Liceo Scientifico
Liceo Scientifico "R.Nuzzi"
Vita di città

Ladri penetrano all'interno del liceo scientifico "R. Nuzzi"...per un caffè

Intorno alle ore 3 le guardie giurate dell'IVRI hanno scoperto che la porta d'accesso era stata forzata. Indagano i Carabinieri

Questa volta "i soliti ignoti" hanno pensato di far visita al liceo scientifico "Riccardo Nuzzi", ma invece di compiere il consueto furto, hanno pensato bene di concentrare le proprie attenzioni alla ....macchinetta del caffè.

L'anomala quanto strana intromissione nella scuola cittadina di via Cinzio Violante, è avvenuta oggi, martedì 16 aprile, intorno alle ore 3, quando le guardie giurate si sono accorte che la porta d'accesso della scuola era stata forzata.

Entrati all'interno dell'istituto, i vigilantes dell'IVRI si sono accorte che nulla di anomalo era accaduto. I laboratori, la segreteria ed altri ambienti scolastici erano integri e non vi era stato alcun tipo di effrazione, ad esclusione del distributore del...caffè. Infatti segni evidenti di manomissione erano visibili al distributore anche se gli "ignoti ladri" non sono riusciti ad impossessarsi del denaro custodito all'interno delle cassette delle monete- In compenso hanno pensato di farsi un caffè. Un sopralluogo effettuato dal personale scolastico, ha confermato questa mattina quanto appurato precedentemente.

Sull'episodio stanno adesso indagando i Carabinieri della locale Compagnia che hanno già provveduto ad acquisire i filmati delle telecamere del circuito interno alla scuola cittadina.
  • Liceo Scientifico Nuzzi Andria
  • Liceo Scientifico Nuzzi
  • carabinieri andria
  • tentativo di furto
Altri contenuti a tema
Rissa aggravata e tentativo di omicidio: quattro persone finiscono in carcere ad Andria Rissa aggravata e tentativo di omicidio: quattro persone finiscono in carcere ad Andria Il violento alterco è avvenuto domenica scorsa, 7 luglio. Confermati dalla Magistratura gli arresti effettuati dai Carabinieri
Sventato furto alla scuola "Salvemini": presi di mira i distributori automatici Sventato furto alla scuola "Salvemini": presi di mira i distributori automatici Sul posto sono tempestivamente giunte le guardie giurate particolari dell'IVRI. Indagano i carabinieri
Ordine pubblico: intensificati i servizi della Compagnia Carabinieri di Andria Ordine pubblico: intensificati i servizi della Compagnia Carabinieri di Andria Questa mattina numerose perquisizioni e controlli lungo le vie stradali verso le località marine
Tenta di rubare della merce ma viene scoperto ed arrestato in flagranza dai Carabinieri. VIDEO Tenta di rubare della merce ma viene scoperto ed arrestato in flagranza dai Carabinieri. VIDEO E' accaduto intorno alle ore 11 in viale Istria. L'uomo è un 40enne di Andria, già noto alle Forze dell'ordine
1 Sparatoria nella villa comunale: M5S chiederà intervento del Ministro dell'Interno Sparatoria nella villa comunale: M5S chiederà intervento del Ministro dell'Interno "Viviamo in una città insicura lo diciamo da troppo tempo. Siamo gli unici a dirlo", sottolineano Giuseppe D'Ambrosio e Grazia Di Bari
Sparatoria nella villa comunale: uno dei due feriti è morto in ospedale Sparatoria nella villa comunale: uno dei due feriti è morto in ospedale Sul posto le Forze dell'ordine ed i sanitari del 118
Ventiduenne non si ferma all'alt dei carabinieri: arrestato per resistenza a pubblico ufficiale Ventiduenne non si ferma all'alt dei carabinieri: arrestato per resistenza a pubblico ufficiale Nella scorsa serata è stato protagonista di un lungo inseguimento per le vie della città
Controlli Forze dell'ordine nella Villa comunale: il plauso Commissario Tufariello Controlli Forze dell'ordine nella Villa comunale: il plauso Commissario Tufariello Per la ZTL presto verranno anche implementati i varchi di piazza Umberto I°(Municipio), via Carafa e Largo Grotte
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.