Alessandro Potenza, tecnico Fidelis Andria
Alessandro Potenza, tecnico Fidelis Andria
Sport

La Fidelis chiude la stagione ad Altamura: match point per materializzare il sogno play-off

Squalificati Addario, Cipolletta e Iannini, non recuperano Carrotta e Losito

L'ultima battaglia della stagione per decidere il proprio destino. La Fidelis Andria conclude il suo campionato a domicilio dell'Altamura, reduce da cinque sconfitte consecutive e ormai privo di obiettivi da raggiungere: un derby di importanza capitale in casa biancazzurra, la gara decisiva che potrebbe materializzare il sogno play-off. I federiciani versano in ottime condizioni: sei risultati utili consecutivi e quattro successi di fila proiettano la squadra di Potenza come favorita nel match in programma domani pomeriggio al "Tonino D'Angelo" di Altamura. Ma bisognerà giocarsela con il coltello tra i denti fino all'ultimo secondo, come la Fidelis ha sempre fatto in questa stagione: servono i tre punti per garantirsi il quinto posto finale, con un occhio anche al match del Savoia impegnato sul campo di una Gelbison non ancora certa della salvezza diretta.

Ieri allenamento pomeridiano al "Degli Ulivi" per gli uomini di Alessandro Potenza: non saranno sicuramente del match di Altamura, Addario, Cipolletta e Iannini tutti squalificati mentre continua il lavoro differenziato sia Carrotta che il baby Losito; per entrambi improbabile un recupero per la gara di domani. «Domani ci aspetta una partita molto difficile - ha dichiarato mister Potenza in conferenza stampa - perchè credo che l'Altamura vorrà offrire una buona prestazione davanti al proprio pubblico; all'andata abbiamo perso pur avendo giocato una grande gara. Domani sarà come una finale, dovremo partire fortissimo e gettare il cuore oltre l'ostacolo. Nelle ultime settimane ho però cercato di alleggerire i ragazzi dal punto di vista dello stress mentale per non rischiare di appesantirli psicologicamente in questa rincorsa ai play-off». Il tecnico biancazzurro spende inoltre parole al miele per la tifoseria andriese in merito allo striscione dedicato alla squadra in occasione del match contro il Gravina; "Cuore, grinta e sudore: grazie ragazzi, la Nord vi rende onore": «A prescindere dalla classifica finale, dobbiamo onorare lo striscione che i tifosi ci hanno dedicato: immaginare che una curva come quella della Fidelis faccia uno striscione con quelle parole ai miei ragazzi è un motivo di orgoglio e conta più di qualsiasi vittoria».
  • Fidelis Andria
  • Alessandro Potenza
Altri contenuti a tema
La Fidelis Andria in ritiro ad Alfadena dal 15 al 28 luglio La Fidelis Andria in ritiro ad Alfadena dal 15 al 28 luglio Parte in Abruzzo la preparazione per la nuova stagione
La Fidelis presenta il nuovo DS, Vincenzo De Santis: «Un'emozione tornare ad Andria» La Fidelis presenta il nuovo DS, Vincenzo De Santis: «Un'emozione tornare ad Andria» Conferenza stampa questa mattina presso lo stadio "Degli Ulivi"
Fidelis, conferenza stampa di presentazione del neo DS Vincenzo De Santis Fidelis, conferenza stampa di presentazione del neo DS Vincenzo De Santis Sabato mattina, 25 maggio, a partire dalle ore 10 nella Sala Stampa del "Degli Ulivi" alla presenza del tecnico Potenza e del Presidente Roselli
Il nuovo Direttore Sportivo della Fidelis sarà Vincenzo De Santis Il nuovo Direttore Sportivo della Fidelis sarà Vincenzo De Santis Accordo raggiunto nella giornata odierna tra la società biancazzurra ed il DS. Si tratta di un ritorno
Fidelis, il centrocampista Michele Matera convocato per la Juniores Cup 2019 Fidelis, il centrocampista Michele Matera convocato per la Juniores Cup 2019 Torneo in programma dal 6 all'11 maggio in Toscana. Esordio questo pomeriggio per il giovane andriese classe 2001
La Fidelis si scioglie nel momento decisivo: sconfitta 3-0 ad Altamura e addio play-off La Fidelis si scioglie nel momento decisivo: sconfitta 3-0 ad Altamura e addio play-off Al quinto posto il Savoia che batte la Gelbison in trasferta. Stagione comunque da applausi per i biancazzurri
Dallo spavento alla gioia in un attimo: la Fidelis regola il Gravina 3-2 dopo un finale incredibile Dallo spavento alla gioia in un attimo: la Fidelis regola il Gravina 3-2 dopo un finale incredibile Doppio vantaggio binacazzurro con Bortoletti e Zingaro; i murgiani pareggiano con Potenza e Santoro, ma la decide Manno su penalty
Fidelis e play-off, l'ultima al "Degli Ulivi" può essere decisiva: arriva il Gravina dell'ex Loseto Fidelis e play-off, l'ultima al "Degli Ulivi" può essere decisiva: arriva il Gravina dell'ex Loseto Domani fischio d'inizio ore 15, si gioca in contemporanea con tutti i campi della Serie D
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.