defibrillatore
defibrillatore
Attualità

La città di Andria si dota di altri 3 defibrillatori

I nuovi strumenti salva-vita si aggiungono agli altri già presenti sul territorio comunale

Una buona notizia per la comunità cittadina: Andria si dota di altri 3 defibrillatori che si aggiungono agli altri già presenti sul territorio comunale.
Si è concluso, infatti, il progetto Cuore Nostro portato avanti da una società privata, con il patrocinio del Comune e volto ad acquistare, tramite fondi privati, tre defibrillatori da donare alla Città di Andria, realizzare la mappatura dei defibrillatori vecchie nuovi e l'App Cuore nostro.
La cerimonia di consegna sarà fatta lunedì 30 settembre, alle ore 11:30 al Palazzo di Città e contestualmente saranno dati gli attestati di ringraziamento agli sponsor del Progetto.

L'adesione del Comune di Andria, espressa nel patrocinio a suo tempo concesso, conferma la condivisione delle finalità socio-sanitarie del Progetto "Cuore Nostro". Così Città potrà dotarsi di altri 3 defibrillatori che si aggiungono a tutti gli altri presenti presso le strutture sportive, palestre, farmacie del territorio andriese.

I nuovi apparecchi saranno posti presso la Farmacia Fidelis di via Barletta, presso la Caserma dei Carabinieri di viale Gramsci e presso il Comando della Polizia Locale e sede del Giudice di Pace, in via Michelangelo Buonarroti, luoghi cruciali per l'affluenza della gente.

Sarà inoltre fornita una mappatura completa del territorio di Andria, stampata su 25 pannelli, dove poter visionare facilmente la postazione del defibrillatore più vicino. Ed ancora sarà possibile scaricare l'App Cuore Nostro che guiderà all'apparecchio prossimo.
  • polizia municipale andria
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Ennesimo incendio a deposito di pedane in via Bisceglie Ennesimo incendio a deposito di pedane in via Bisceglie Fiamme altissime si levano dall'immobile: sul posto i VV. F., Polizia di Stato, Locale e Carabinieri. Traffico bloccato nella zona
Salta la piazzola e distrugge le colonnine di supporto alle sbarre ferroviarie Salta la piazzola e distrugge le colonnine di supporto alle sbarre ferroviarie E' accaduto su viale Gramsci angolo via Buozzi: sul posto la Polizia Locale
Vicinanza all'ex collega maresciallo Gaetano De Vincenziis dal Comando della Polizia Locale di Andria Vicinanza all'ex collega maresciallo Gaetano De Vincenziis dal Comando della Polizia Locale di Andria Il sottufficiale, in servizio con un collega nella città di Bisceglie, è stato aggredito solo per aver fatto il suo dovere
Sicurezza ed ordine pubblico, D'Ambrosio (M5S): "Andria e la Bat devono aspirare ad elevati livelli di vivibilità" Sicurezza ed ordine pubblico, D'Ambrosio (M5S): "Andria e la Bat devono aspirare ad elevati livelli di vivibilità" Avviata interlocuzione con il nuovo Ministro Lamorgese e con il Comandante dei CC. Nistri
Fuga di gas in via Rovito: tecnici dell'Italgas al lavoro anche questa mattina per il ripristino completo delle linea Fuga di gas in via Rovito: tecnici dell'Italgas al lavoro anche questa mattina per il ripristino completo delle linea Ieri sera una pericolosa fuga di gas ha messo in allarme tutta la zona adiacente la chiesa di San Giuseppe Artigiano
Fuga di gas in via Rovito nei pressi della chiesa di San Giuseppe Artigiano Fuga di gas in via Rovito nei pressi della chiesa di San Giuseppe Artigiano Sul posto Polizia Locale, CC e Vigili del Fuoco. La zona è stata isolata mentre stanno operando i tecnici dell'Italgas
Incidente stradale con tre feriti in pieno centro ad Andria Incidente stradale con tre feriti in pieno centro ad Andria E' accaduto intorno alle ore 22.15 all'incrocio tra le vie Dante Alighieri e Giacomo Leopardi. Sul posto 118 e Polizia Locale
Donna investita davanti alla posta centrale: trasportata in codice giallo al "L. Bonomo" Donna investita davanti alla posta centrale: trasportata in codice giallo al "L. Bonomo" E' accaduto questa mattina, poco dopo le ore 9. Sul posto 118 e Polizia Locale
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.