centro Zenith Andria
centro Zenith Andria
Attualità

L'indignazione del Centro Zenith di Andria alle parole del generale Vannacci: «Vorrei classi separate per i disabili»

CEI, classi per disabili? «Torniamo agli anni bui della storia». Mons. Savino, «l'inclusione è segno di civiltà»

Fa discutere in queste ore la dichiarazione del generale Roberto Vannacci, candidato della Lega per le elezioni europee, che propone classi separate per gli alunni disabili. Al di là dello sconcerto politico per questa proposta, raccogliamo il commento del professor Antonello Fortunato, responsabile del centro Zenith di Andria e la dichiarazione della Conferenza episcopale italiana.

«Il generale Vannacci, prossimo candidato alle Europee dice di volere ''classi separate per i disabili, perché questo aiuterebbe i ragazzi in difficoltà"...
In queste incredibili parole del generale Vannacci sulle classi separate per i bambini disabili riecheggiano concetti in voga durante un periodo storico chiamato nazismo.
Queste parole sulle classi separate per studenti disabili sono deliranti, pericolosissime o offensive per migliaia di famiglie.
Il candidato leghista propaganda una ghettizzazione disumana dei bambini, in contrasto con i valori più profondi della nostra Costituzione e con la Convenzione delle Nazioni unite sui diritti delle persone con disabilità, che impegna a una partecipazione paritaria delle persone con disabilità nella società, scuola ovviamente compresa. Come centro Zenith, da sempre impegnati per la costruzione di una società inclusiva, non possiamo assolutamente tollerare una blasfemia come questa».


«Pur nel rispetto di ogni opinione e di ogni scelta politica qui è in gioco una visione culturale della vita. Queste affermazioni ci riportano ai periodi più bui della nostra storia. Mi permetto di dire, con Papa Francesco, che l'inclusione è segno di civiltà». Così il vicepresidente della Conferenza episcopale italiana, mons. Francesco Savino, commenta con l'ANSA le affermazioni del generale Roberto Vannacci secondo il quale occorrerebbe organizzare classi di scuola apposite per i ragazzi disabili. Per il vescovo di Cassano all'Jonio «la differenza non è un problema ma una risorsa».
  • disabilità
  • centro zenith
Altri contenuti a tema
Leda Battisti in concerto al centro Zenith di Andria Leda Battisti in concerto al centro Zenith di Andria L'iniziativa si colloca nelle attività del #restateadandria varate dalla Civica amministrazione
Un tanto atteso calcio balilla giunge finalmente all'associazione "Camminare Insieme" Un tanto atteso calcio balilla giunge finalmente all'associazione "Camminare Insieme" Quando il mondo dell'imprenditoria incontra quello della disabilità
"Io Raffaele, ragazzo del centro Zenith di Andria. Il lavoro è la mia vita, la mia poesia" "Io Raffaele, ragazzo del centro Zenith di Andria. Il lavoro è la mia vita, la mia poesia" Una bella storia di inserimento sociale per diversamente abili
Regione assegna ad Asl 100mila euro quale somma per acquisto ausili guida per autoveicoli Regione assegna ad Asl 100mila euro quale somma per acquisto ausili guida per autoveicoli A favore dei titolari di patente di guida delle categorie A, B o C speciali
Una nuova cena sociale per i ragazzi speciali del centro Zenith Una nuova cena sociale per i ragazzi speciali del centro Zenith Il progetto rientra tra le attività del centro di volontariato per disabili sperimentale aperto dal 1999
Buoni servizio per anziani non autosufficienti e persone con disabilità: al via le richieste di accesso Buoni servizio per anziani non autosufficienti e persone con disabilità: al via le richieste di accesso Potranno beneficiarne i nuclei familiari con persone con disabilità e/o anziani over65 non-autosufficienti o in condizione di fragilità/isolamento sociale
Centro Zenith: un pomeriggio all'Università per parlare di teatroterapia Centro Zenith: un pomeriggio all'Università per parlare di teatroterapia Su invito del dott. Francesco Manfredi e della coordinatrice del corso professoressa Gabrielle Coppola
Rinnovata la concessione utilizzo bene confiscato per il Centro Zenith Rinnovata la concessione utilizzo bene confiscato per il Centro Zenith Giorni memorabili allo Zenith...in contrada Morgigni
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.