L’Adorazione a Dio dolce obbligo d’amore. <span>Foto Riccardo Di Pietro</span>
L’Adorazione a Dio dolce obbligo d’amore. Foto Riccardo Di Pietro
Religioni

L’Adorazione a Dio dolce obbligo d’amore

Ripristino dell’Adorazione nella Cappella della Masseria San Vittore

Ogni mercoledì alle ore 20,00 a partire dal 14 ottobre sarà ripristinata l'Adorazione nella cappella della Masseria San Vittore. Don Riccardo Agresti e don Vincenzo Giannelli, responsabili del progetto diocesano "Senza Sbarre", hanno voluto per la prima celebrazione la presenza del Vescovo di Andria S.E. Mons. Luigi Mansi, promotore del progetto. Ogni mercoledì successivo è loro desiderio invitare un sacerdote a presiedere la Venerazione per poi rimanere a cena insieme agli affidati, così da poter comprendere attraverso lo scambio di fraternità il significato del lavoro oscuro di questo progetto.

Don Riccardo e don Vincenzo hanno evidenziato: «Vogliamo far capire ai ragazzi ospiti in questa comunità che la mentalità di questo mondo è una mentalità liquida, noi invece vogliamo una mentalità solida così da poter incontrare Gesù nell'Adorazione. Il culto si fonda su un motivo serio e solido, questo significa avere un unico Dio nella propria vita, mentre loro hanno perseverato avendo molti dei; per noi questo è inconcepibile. Vogliamo che l'Adorazione sia un momento non solo per coloro che sono stati affidati al progetto "Senza Sbarre", ma che anche la gente venga a pregare perché questo progetto sia il riscatto della società, una società che ha delegato dentro dei luoghi la rieducazione; invece la comunità stessa se ne deve fare carico e deve abbracciare i figli che sbagliano».

L'adorazione è l'intrinseco rapporto tra l'uomo e Dio e porta soprattutto all'intimità con il Signore, un'intimità da approfondire. E' importante stabilire un dialogo con il Signore, abituarsi al silenzio, raccontargli ciò che ci affligge, intercedere per coloro che hanno chiesto preghiere, o che ci preoccupano. Egli conosce le nostre miserie e glielo possiamo dire, ma nonostante queste miserie, lo amiamo. L'Adorazione è necessaria, è un dolce obbligo d'amore.

Papa Benedetto XVI ci ricordava che l'adorazione non è un lusso ma una priorità. Chi adora dà testimonianza d'amore, dell'amore ricevuto e dell'amore ricambiato, e soprattutto dà testimonianza della propria fede.
L’Adorazione a Dio dolce obbligo d’amore
  • Progetto Senza Sbarre
Altri contenuti a tema
Adorazione Eucaristica a San Vittore Adorazione Eucaristica a San Vittore Nella Cappella delle Fragilità della Masseria “Senza Sbarre” il Vescovo di Andria ha celebrato il primo appuntamento di Adorazione Eucaristica
Il pranzo sociale di “San Riccardo” Il pranzo sociale di “San Riccardo” Per la festa dei Santi Patroni un convivio con la pasta “A mano libera”
Bitumazione della strada per la masseria San Vittore Bitumazione della strada per la masseria San Vittore Un gesto di solidarietà per raggiungere la Masseria “Senza Sbarre”
Dona un metro quadro per il progetto  “Senza Sbarre” Dona un metro quadro per il progetto “Senza Sbarre” L’appello lanciato da don Riccardo Agresti e don Vincenzo Giannelli per bitumare la strada per la Masseria San Vittore
Appello ai politici di Don Riccardo Agresti Appello ai politici di Don Riccardo Agresti "Attenuare la violenza e le rivolte dei detenuti nelle carceri con sistemi rieducativi"
Pizza solidale alla masseria Senza Sbarre Pizza solidale alla masseria Senza Sbarre Un gesto di solidarietà e di amicizia verso chi ha meno
"Lacrime de Criste" - U ciucciariedde de Riccardo "Lacrime de Criste" - U ciucciariedde de Riccardo "Senza Sbarre" ha ospitato il progetto teatrale a cura di Franco Ferrante presso la masseria San Vittore
“Il profumo della dignità“ alla Masseria Senza Sbarre “Il profumo della dignità“ alla Masseria Senza Sbarre Angela Covelli ha presentato una pubblicazione che si aggiunge alla collana di quaderni fuori dal carcere
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.