Illuminazione pubblica da 48 ore spenta nella zona di piazza Toniolo
Illuminazione pubblica da 48 ore spenta nella zona di piazza Toniolo
Vita di città

Illuminazione pubblica da 48 ore spenta nella zona di piazza Toniolo

I residenti insorgono: "Siamo stanchi di questa situazione, che si verifica sempre più spesso"

E' una storia che si ripete, ormai con una certa frequenza: ancora al buio per due sere di seguito, sabato 23 e domenica 24 settembre, una buona parte del centro storico di Andria, piazza Toniolo e strade limitrofe, a causa del blackout della pubblica illuminazione. Un inconveniente tecnico che purtroppo all'origine di questo problema, che si ripete periodicamente.

"Abbiamo interpellato il centralino della Polizia Locale -fanno sapere alcuni dei residenti che hanno contattato la nostra redazione- ma ci hanno riferito che gli operatori della società municipalizzata Multiservice non sono in grado di intervenire in quanto il servizio appartiene al Settore Patrimonio del Comune e che pertanto non possono intervenire. Restare al buio per due sere consecutive non è una condizione affatto piacevole. Sembra di ripiombare a qualche decennio addietro, quando questa parte della città era con un'illuminazione insufficiente. La gente, soprattutto la parte anziana della popolazione ha paura di muoversi quando le strade sono buie.

L'ennesimo appello dei residenti rivolto agli uffici comunali è quello di provvedere al più presto ad eliminare questo inconveniente, che ormai assume i caratteri della sicurezza urbana. Quelle che vedete sono le immagini di piazza Toniolo.
Illuminazione pubblica da 48 ore spenta nella zona di piazza TonioloIlluminazione pubblica da 48 ore spenta nella zona di piazza TonioloIlluminazione pubblica da 48 ore spenta nella zona di piazza Toniolo
  • Comune di Andria
  • centro storico andria
  • Pubblica illuminazione
Altri contenuti a tema
Il tempo dei piccoli ad Andria: 22 e 23 giugno, clown, marionette, musica, esperienze sensoriali e altro ancora Il tempo dei piccoli ad Andria: 22 e 23 giugno, clown, marionette, musica, esperienze sensoriali e altro ancora Il 22 e 23 giugno, weekend di appuntamenti con Cantiere Città Bambina
Incidente tra due tir sulla strada tangenziale di Andria: cade palo sulla carreggiata Incidente tra due tir sulla strada tangenziale di Andria: cade palo sulla carreggiata E' accaduto all'altezza di contada Petrarelli, prolungamento via Gentile. Traffico interrotto
Incendio ad Andria in un deposito di materiale edile: sul posto i Vigili del fuoco Incendio ad Andria in un deposito di materiale edile: sul posto i Vigili del fuoco Per fortuna solo pochi danni ai prodotti presenti. Le FOTO
Cento anni di scuola Oberdan, il sindaco: "Importante punto di riferimento per la città" Cento anni di scuola Oberdan, il sindaco: "Importante punto di riferimento per la città" Ieri in viale Roma grande festa in strada con una performance teatrale dei piccoli a conclusione del Pon
"I cittadini disturbano gli amministratori? Riempiamo il campo di umiltà e buon senso" "I cittadini disturbano gli amministratori? Riempiamo il campo di umiltà e buon senso" Il medico oncologo Dino Leonetti, replica agli amministratori comunali circa l'ultima giunta di quartiere
Bando trasporto scolastico 2024/2025. Quando e come presentare domanda Bando trasporto scolastico 2024/2025. Quando e come presentare domanda In allegato il bando con tariffe e distanze
Accoglienza: ad Andria una app multilingue per semplificare l’accesso ai servizi per i cittadini stranieri Accoglienza: ad Andria una app multilingue per semplificare l’accesso ai servizi per i cittadini stranieri Il Pronto Intervento Sociale: azioni positive e visioni future
“R..Estate ad Andria 2024”: nel week end spazio a calcio, cultura, concerto e moda “R..Estate ad Andria 2024”: nel week end spazio a calcio, cultura, concerto e moda Tutti gli eventi sono inseriti nel cartellone estivo “R…Estate ad Andria” a cura dell’Assessorato alle Radici
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.