Il Questore dott. Pellicone assieme alla squadra di uomini e donne della Polizia di Stato. <span>Foto Antonio D'Oria</span>
Il Questore dott. Pellicone assieme alla squadra di uomini e donne della Polizia di Stato. Foto Antonio D'Oria
Vita di città

Il Questore della Bat, dott. Pellicone: «Ci attende una sfida. Importante la collaborazione dei cittadini»

Il primo Questore della sesta provincia pugliese, questa mattina ha incontrato gli organi di stampa all'interno della Questura

«Assicureremo il massimo impegno per garantire la sicurezza ai cittadini in un territorio caldo come questo». Sono le parole del primo Questore della provincia Barletta-Andria-Trani, dott. Roberto Pellicone, che questa mattina ha incontrato gli organi di stampa all'interno della nuova Questura ad Andria inaugurata lo scorso martedì. Al timone dal 1° settembre 2020, il Questore ha parlato di questo incarico come una sfida da affrontare con determinazione assieme a tutto il suo team, in una terra crocevia delle infiltrazioni criminali e cerniera tra i territori di Bari e Foggia.

Una sfida che necessiterà di un'implementazione delle Forze di Polizia: a questo proposito, il Questore ha spiegato che «le forze attualmente presenti sono sufficienti per partire». Nella giornata di ieri sono peraltro giunti 24 nuovi colleghi e altri arriveranno tra agosto e settembre. C'è grande attenzione da parte del Ministero ma è importante anche la qualità oltre al numero: in questo senso, il Questore ha definito "ottimi professionisti" il personale del Commissariato di Andria, passati alla Questura dopo una permanenza di oltre 40 anni nello stabile di via Rossini. «In questi mesi ho avuto modo di seguire non solo l'iter per la nascita della Questura - ha proseguito il dott. Pellicone – ma anche osservato attentamente questo territorio che è meraviglioso, constatando nello stesso tempo le criticità legate alle azioni criminali».

Fondamentale sarà l'impegno delle Forze di Polizia unitamente alla collaborazione dei cittadini in quella che ha definito "sicurezza partecipata", che il Questore ha chiesto in virtù di una rinascita della sesta provincia pugliese dal punto di vista proprio della sicurezza: «Incontrando gli imprenditori – ha spiegato il dott. Pellicone – ho avuto modo di comprendere la volontà di reagire ai fenomeni di criminalità e riprendersi questo territorio. Conto molto sulla collaborazione dei cittadini, in questi mesi ho colto segnali positivi che noi dobbiamo essere in grado di incoraggiare. Punto sul rapporto di fiducia tra i cittadini e la Polizia di Stato, che è già elevato ma si può sempre migliorare».

Tra i numerosi uffici presenti all'interno della Questura, tutti connotati da immagini e disegni che ricordano i Caduti della Polizia di Stato e della Magistratura, nella lotta alla mafia come al terrorismo, assume un ruolo centrale il Centro Operativo delle Telecomunicazioni, una sala con cinque postazioni di lavoro all'avanguardia. L'ufficio di ricezione delle denunce, inoltre, sostituisce quello al piano terra di via Rossini dove era ubicato il Commissariato di Andria fino a pochi giorni fa. Prossima all'inaugurazione anche la stanza di ascolto, riservato per le donne vittime di violenza.
17 fotoIncontro in Questura con il dott. Roberto Pellicone
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • Questura Andria
  • Roberto Pellicone
Altri contenuti a tema
Controlli della Polizia di Stato sulla principali vie d'accesso ad Andria Controlli della Polizia di Stato sulla principali vie d'accesso ad Andria Squadra Volanti e Reparto prevenzione crimine sulle maggiori strade di collegamento
Insultata e picchiata dal compagno convivente, per un 42enne allontanamento dalla casa familiare Insultata e picchiata dal compagno convivente, per un 42enne allontanamento dalla casa familiare All’uomo è stato applicato oggi il braccialetto elettronico e si trova adesso presso l’abitazione di un parente
L'Associazione LIBERA di Andria ricevuta dal Questore della Bat Roberto Pellicone L'Associazione LIBERA di Andria ricevuta dal Questore della Bat Roberto Pellicone Ribadita la necessità di un'azione congiunta delle associazioni e delle componenti istituzionali contro qualsiasi forma di illegalità
Drammatico salvataggio, con lieto fine per un 81enne di Andria caduto in un pozzo Drammatico salvataggio, con lieto fine per un 81enne di Andria caduto in un pozzo I poliziotti delle Volanti si sono gettati da un altezza di quattro metri estraendo l'uomo vivo
Polizia di Stato: potenziati i servizi di pattugliamento ad Andria, anche con l'ausilio di motociclette e personale in borghese Polizia di Stato: potenziati i servizi di pattugliamento ad Andria, anche con l'ausilio di motociclette e personale in borghese Nuovi controlli da parte delle Forze dell'ordine nella provincia Bat
Rapinata mentre esce per fare ginnastica: vittima una 45enne Rapinata mentre esce per fare ginnastica: vittima una 45enne E' accaduto intorno alle ore 3 di questa mattina nei pressi di piazza Imbriani
La Squadra mobile della Questura di Andria arresta il feritore della donna ricoverata in gravi condizioni al "Bonomo" La Squadra mobile della Questura di Andria arresta il feritore della donna ricoverata in gravi condizioni al "Bonomo" Si tratta del marito, un 42enne di nazionalità marocchina. L'uomo era ricercato dal personale della Polizia di Stato dal 17 agosto. Il VIDEO
Ferragosto: controlli dedicati per Andria da parte di Polizia di Stato e Locale Ferragosto: controlli dedicati per Andria da parte di Polizia di Stato e Locale Nella serata di sabato 14 agosto, verificata del rispetto della normativa del Green Pass per numerosi esercizi pubblici
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.