Nicola Lomuscio con il prof. Pino Tortora
Nicola Lomuscio con il prof. Pino Tortora
Sport

Il Covid-19 non ferma gli atleti andriesi: allenamenti in casa per mantenere la forma fisica

Lavoro sulla parte aerobica e consigli a distanza: ce lo racconta il tecnico FIDAL prof. Pino Tortora

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
L'emergenza Coronavirus ha costretto allo stop tutte le attività sportive in Italia, e al momento non è possibile prevedere quando potranno riprendere. Anche ad Andria è tutto fermo da oltre due settimane: come stanno affrontando la quarantena gli atleti della nostra città? Lo abbiamo chiesto al tecnico FIDAL andriese prof. Pino Tortora, allenatore dei talentuosi marciatori Vito Di Bari e Nicola Lomuscio e delle giovanissime atlete che competono nella categoria Esordienti. Gli allenamenti in casa rappresentano l'unico mezzo per mantenere la forma fisica, in attesa di tornare a calcare le piste; quando, purtroppo, non si sa, dal momento che l'emergenza sanitaria è in continua evoluzione e azzardare previsioni sulla ripresa delle gare non è possibile.

«Seguo i ragazzi a distanza: ovviamente è tutto fermo per gli allenamenti esterni, - ci racconta il prof. Tortora - dunque ci si allena in casa con i mezzi a disposizione; Nicola Lomuscio e la sorellina, per esempio, utilizzano un tapis roulant, mentre alle ragazze ho consigliato di allenarsi sul terrazzo di casa. Questi allenamenti servono per la parte aerobica, per mantenere la forma fisica di base; lavorare sull'intensità non ha alcun senso, visto che non ci sono gare da preparare. Peccato perchè tutto il lavoro fatto fino a febbraio rischia di andare in fumo». Già ufficiale, infatti, il rinvio degli Europei under 18 di atletica leggera in programma a Rieti dal 16 al 19 luglio, rassegna tanto attesa in casa andriese dal momento che Lomuscio vi avrebbe partecipato; stessa sorte anche per la 2^ prova del Campionato di Società nazionale, successiva alla gara vinta dall'atleta andriese a gennaio in quel di Grosseto, e il Trofeo Puglia. In questo 2020, oltre al successo in Toscana, va annoverata soprattutto la vittoria del titolo italiano ad Ancona sui 5000 m di marcia, ottenuta a febbraio: per Nicola Lomuscio e gli altri atleti locali, la preparazione continua anche adesso, seppur in forma minore, per tornare a vincere quando ripartiranno le gare.

«Il direttore tecnico per le squadre giovanili Antonio La Torre e il vice Antonio Andreozzi stanno invitando tutti gli atleti a non demordere, ad avere pazienza e a non lasciare per strada tutto il lavoro fatto sinora, proseguendo gli allenamenti a casa per restare in forma. Aspettiamo l'evolversi della situazione - afferma il prof. Tortora - fiduciosi che queste gare si potranno recuperare al più presto, quando l'emergenza sarà rientrata definitivamente». Impossibile avere risposte certe, al momento, sugli scenari futuri dell'atletica così come di tutto lo sport italiano: aprile e maggio saranno probabilmente i mesi decisivi per capire quando si potrà ricominciare.
  • Atletica
  • Nicola Lomuscio
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

976 contenuti
Altri contenuti a tema
Al Comune di Andria 670mila euro per interventi di edilizia scolastica Al Comune di Andria 670mila euro per interventi di edilizia scolastica Sono destinati all' adeguamento di spazi e aule in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19
Puglia ancora free covid: nessun contagio e decesso nel bollettino odierno Puglia ancora free covid: nessun contagio e decesso nel bollettino odierno Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 196.070 test
Coronavirus, un solo nuovo caso: è un residente fuori Regione Coronavirus, un solo nuovo caso: è un residente fuori Regione Non si registrano invece altri decessi
Regione: Niente distanziamento non solo per congiunti ma anche amici in macchina e nei luoghi pubblici Regione: Niente distanziamento non solo per congiunti ma anche amici in macchina e nei luoghi pubblici Il governatore Michele Emiliano ha emanato l'ordinanza che introduce nuove linee guida per le attività economiche, produttive e sociali
Oggi un decesso in provincia di Foggia ma non vi sono casi positivi di covid 19 Oggi un decesso in provincia di Foggia ma non vi sono casi positivi di covid 19 Diramato il bollettino regionale sull'infezione da coronavirus in Puglia
Nessun contagio e decesso: la Puglia si conferma regione free covid Nessun contagio e decesso: la Puglia si conferma regione free covid Il totale dei casi positivi Covid nella regione rimane a 4.533
Coronavirus, la Puglia torna free: non si registrano casi oggi Coronavirus, la Puglia torna free: non si registrano casi oggi Sono 1637 i test registrati nelle ultime 24 ore
Coronavirus: tre nuovi casi in Puglia, uno è della provincia Bat Coronavirus: tre nuovi casi in Puglia, uno è della provincia Bat Nel bollettino odierno non si registrano decessi
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.