Capitano Marcello Savastano
Capitano Marcello Savastano
Cronaca

Il Capitano Savastano nuovo Comandante Compagnia Carabinieri di Messina Centro

Dopo Andria ha diretto il Nucleo Investigativo del Gruppo Carabinieri di Castello di Cisterna

Nuovo incarico per il Capitano Marcello Savastano, che due anni fa lasciò il comando della Compagnia Carabinieri di Andria per dirigere il Nucleo investigativo del Gruppo Carabinieri a Castello di Cisterna, vicino Napoli.

E' di qualche giorno fa, venerdì 4 settembre il nuovo incarico per il 33enne ufficiale dell'Arma, che è stato trasferito a Messina, dove dirigerà la prestigiosa Compagnia Messina Centro.
Valente ufficiale, ottimo investigatore, il Capitano Savastano ha frequentato i corsi dell'Accademia Militare di Modena e della Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma. Laureatosi in Giurisprudenza, Diritto Applicato e Scienze della sicurezza interna ed esterna, ha poi conseguito un master in criminologia e geopolitica della sicurezza.

Campano di origine, il Capitano Savastano molto apprezzato durante il soggiorno nella città federiciana, ha svolto in questi due anni a Castello di Cisterna, delicate indagini sulla criminalità organizzata dell'hinterland napoletano. Ottimo investigatore e conoscitore delle articolazioni criminali del nord barese, in ambito operativo potrebbe rendere validi risultati in una prossima costituzione di un nucleo operativo del Comando provinciale Carabinieri della provincia Barletta Andria Trani.

Al Capitano Savastano gli auguri dell'intera redazione di AndriaViva per questo ennesimo traguardo professionale.
  • Provincia Bat
  • Carabinieri
  • carabinieri andria
  • Cap. Marcello Savastano
Altri contenuti a tema
Oltre 2 milioni di euro in arrivo tra Andria, Barletta e Trani Oltre 2 milioni di euro in arrivo tra Andria, Barletta e Trani Sono l'acconto del c.d. "Fondone-bis" introdotto dal decreto Agosto del Governo Conte
Sospese le attività di ricovero all'ospedale "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie: ricadute per la sanità della Bat Sospese le attività di ricovero all'ospedale "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie: ricadute per la sanità della Bat "In quattro mesi non si è stati in grado di organizzare il prevedibile picco di pandemia nel territorio della Asl Bt", scrive la FIALS Bat
1 Provinciali, dichiarata in appello la «falsità materiale» della lista Insieme per la Bat Provinciali, dichiarata in appello la «falsità materiale» della lista Insieme per la Bat Ribaltata la decisione di primo grado, alcuni candidati sono stati condannati al pagamento delle spese processuali. La vicenda potrebbe finire in Cassazione
Provincia Bat: al via 3 concorsi pubblici a tempo pieno e indeterminato Provincia Bat: al via 3 concorsi pubblici a tempo pieno e indeterminato Il termine per la presentazione delle domande è il 21 ottobre
Emergenza Covid-19, Andria si prepara a nuove restrizioni Emergenza Covid-19, Andria si prepara a nuove restrizioni Da lunedì 12 ottobre in programma una stretta sulla movida per tutti i Comuni della Provincia Bat
Salgono ancora i casi covid 19 in Puglia: sono adesso 249 di cui 36 nella Bat Salgono ancora i casi covid 19 in Puglia: sono adesso 249 di cui 36 nella Bat Purtroppo sono stati registrati 2 decessi in provincia di Bari
Traffico di stupefacenti, eseguiti ad Andria 8 ordini di carcerazione: in tutto 87 anni di reclusione Traffico di stupefacenti, eseguiti ad Andria 8 ordini di carcerazione: in tutto 87 anni di reclusione Il sodalizio criminale, nel 2015 commercializzava grandi quantità di cocaina e marijuana per un volume d'affari giornaliero di circa 10.000 euro
Il dottor Dino Delvecchio riconfermato Presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Bat Il dottor Dino Delvecchio riconfermato Presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Bat Il medico di Barletta torna alla guida per il quadriennio 2020 – 2024 quale rappresentante dei camici bianchi della sesta provincia pugliese
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.