Giornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni Falcone. <span>Foto Riccardo Di Pietro</span>
Giornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni Falcone. Foto Riccardo Di Pietro
Attualità

Giornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni Falcone

Riconoscimento della Corte di Appello di Bari a Don Riccardo Agresti responsabile del progetto diocesano "Senza Sbarre"

Ieri mattina, martedì 23 maggio, nell'aula di Giustizia della Corte di Appello di Bari si è celebrata la Giornata nazionale della legalità istituita nella data in cui, nel 1992, la mafia uccise il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, anche lei magistrato, e gli agenti della scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani.

Presenti molti esponenti delle Istituzioni , non solo i magistrati, ma anche rappresentanze militari, civili, religiose e tanti ragazzi degli istituti scolastici Bianchi Dottula e Giulio Cesare di Bari.
Questo è il terzo anno che la Procura Generale della Repubblica di Bari realizza una giornata della legalità con la premiazione di un personaggio che si è distinto nella società civile per l'impegno di promozione della legalità. In tale circostanza si è colta l'occasione per fermarsi un momento a riflettere su quanto le mafie siano invasive e pervasive nel tessuto sociale ed economico e per sensibilizzare la cittadinanza su quanto occorra essere fermi nella lotta alla criminalità.

Nel suo intervento, il Presidente della Corte di Appello di Bari dr. Francesco Cassano ha compiuto una ricostruzione storica della figura di Giovanni Falcone anche dal punto di vista tecnico, circa la ricostruzione del fenomeno mafioso. Ha rivolto un monito a tutti i magistrati sull'attenzione sempre alta da tenere al problema mafioso.
Il procuratore Generale della Repubblica dr.ssa Angela Tomasicchio ha sottolineato: "Il vero regista occulto di questa giornata, il vero dominus è il dott. Giannicola Sinisi, un magistrato della Procura Generale che è stato un parlamentare e politico, ha lavorato con Giovanni Falcone e venendo a lavorare in questa Procura, sin dal primo momento, ha sentito l'obbligo e soprattutto l'affetto nei confronti di Falcone e quindi di voler realizzare qui in un'aula di Giustizia nel suo ricordo. Il dott. Sinisi ha apprezzato come Falcone fosse particolarmente famoso e stimato in America dove immediatamente dopo la sua morte, hanno inaugurato un monumento alla memoria. Il dott. Sinisi ha voluto scrivere un bellissimo libro 'Sicilian patriot un patriota siciliano Giovanni Falcone'. La morte di Falcone è stata una semplice interruzione del suo impegno ma non ha fermato quella volontà che è poi proseguita incessantemente con il suo ricordo. Le istituzioni, le scuole e la società civile devono svolgere un ruolo chiave, promuovendo la conoscenza della legalità. Quest'anno il riconoscimento di questo impegno nella società civile nell'ambito della promozione della cultura della legalità è attribuito a Don Riccardo Agresti, per la realizzazione del progetto diocesano - Senza Sbarre- che vede il recupero nella società di detenuti con l'impiego nell'organizzazione del lavoro con la produzione di prodotti della terra, di pasta fresca e taralli".

L'attore Riccardo Scamarcio ha quindi letto alcuni bellissimi brani di interventi ed interviste di Giovanni Falcone.

Don Riccardo Agresti, nel ringraziare il Presidente della Corte di Appello ed il Procuratore Generale di Bari per avergli conferito un riconoscimento inaspettato, ha ringraziato e chiesto un applauso per Don Vincenzo Giannelli, cofondatore del progetto. Ha ringraziato tutti i magistrati in modo particolare quelli di Sorveglianza e ha citato anche in modo particolare il dott. Giannicola Sinisi, grande amico e collaboratore volontario nel progetto "Senza Sbarre", che permette di entrare nelle vicende giuridiche degli affidati sempre con grande equilibrio e sapienza consigliando le scelte più giuste ed i cammini orientativi da compiere. Ha ringraziato coloro che hanno creduto in lui nella sua persona ed in modo particolare il Vescovo di Andria Mons. Luigi Mansi.

La fanfara della Regione Allievi della Guardia di Finanza di Bari diretta dal Luogotenente c.s. Gregorio Pasquino ha eseguito il "Canto degli Italiani"
57 fotoGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeRiccardo Di Pietro
Giornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni FalconeGiornata della legalità in ricordo del giudice Giovanni Falcone
  • Diocesi di Andria
  • Progetto Senza Sbarre
Altri contenuti a tema
Parte la 50^ Settimana sociale dei cattolici in Italia, c'è anche la diocesi di Andria Parte la 50^ Settimana sociale dei cattolici in Italia, c'è anche la diocesi di Andria In programma a Trieste dal 3 al 7 luglio. “Al cuore della democrazia. Partecipare tra storia e futuro” è il tema dell'evento
Concerto sotto le stelle a Castel del Monte con l' Orchestra giovanile "La Stravaganza" Concerto sotto le stelle a Castel del Monte con l' Orchestra giovanile "La Stravaganza" Esibizione giovedì 4 luglio, alle ore 20,30 presso la chiesa di San Luigi, in occasione del XXIV Festival delle Murge
Giornata mondiale del rifugiato, giovedì prossimo a casa Santa Croce Giornata mondiale del rifugiato, giovedì prossimo a casa Santa Croce In via Lagnone Santa Croce una celebrazione dell'accoglienza e dell'inclusione
Don Ettore Lestingi: “Per fare l’albero ci vuole il seme...” Don Ettore Lestingi: “Per fare l’albero ci vuole il seme...” Riflessione sul ritrovamento del cadavere in decomposizione di un anziano in una via della nostra Città
Pellegrinaggio Macerata-Loreto: "Un cammino irriducibile" Pellegrinaggio Macerata-Loreto: "Un cammino irriducibile" L'esperienza di questo particolare evento, raccontata dal nostro concittadino Peppino Abbasciano
Don Ettore Lestingi: "Il mondo ha bisogno di un cuore… " Don Ettore Lestingi: "Il mondo ha bisogno di un cuore… " La riflessione del presidente Commissione Liturgica diocesana
Pastorale giovanile Diocesi di Andria: «Prendi il largo!» Pastorale giovanile Diocesi di Andria: «Prendi il largo!» Venerdì 7 Giugno alle ore 20, tutti gli animatori degli oratori della Diocesi si ritroveranno presso la Parrocchia del Sacro Cuore
Festa parrocchiale della chiesa Cuore Immacolato di Maria ad Andria Festa parrocchiale della chiesa Cuore Immacolato di Maria ad Andria Don Sabino Troia: «Per noi viverla significa anche accogliere la dimensione della pace». Il programma dei festeggiamenti
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.