Procura di Monza
Procura di Monza
Bandi e Concorsi

GdF, concorso per il reclutamento di 8 Tenenti

Richiesti per il servizio permanente effettivo nel ruolo tecnico-logistico-amministrativo

La Guardia di Finanza, tramite la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n° 69, ha pubblicato le norme del bando di concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di numero 8 Tenenti in servizio permanente effettivo del ruolo tecnico-logistico-amministrativo del Corpo della Guardia di Finanza per l'anno 2015.

Ecco i seguenti posti disponibili:

- N° 1 Tenente destinato agli ufficiali in ferma prefissata, con almeno diciotto mesi di servizio nel Corpo della Guardia di Finanza. Tale posto è assegnato alla specialità amministrazione.
- N° 7 Tenenti destinati agli altri cittadini italiani in possesso dei requisiti previsti di cui all'art. 2 del bando di concorso: 2 per amministrazione; 3 per telematica; 2 per psicologia.

È possibile concorrere per una sola categoria di posti e una sola specialità. La domanda di partecipazione al concorso de quo deve essere compilata esclusivamente mediante la procedura informatica disponibile sul sito www.gdf.gov.it – area "Concorsi Online", seguendo le istruzioni del sistema automatizzato. Al termine della procedura di redazione gli aspiranti devono stampare l'istanza, firmarla per esteso e consegnarla a mano, oppure inviarla a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, al Centro di Reclutamento della Guardia di finanza, via delle Fiamme Gialle, n. 18, 00122 – Roma/Lido di Ostia, entro il termine perentorio del 08 ottobre 2015.

Lo svolgimento del concorso prevede:

una prova preliminare (test logico-matematici e culturali); una prova scritta di cultura tecnico-professionale; accertamento dell'idoneità attitudinale al servizio incondizionato nella Guardia di Finanza, in qualità di Ufficiali in servizio permanente effettivo del ruolo tecnico-logistico-amministrativo; accertamento dell'idoneità psico-fisica; una prova orale; una prova facoltativa di una lingua straniera; valutazione dei titoli di merito; una visita medica di incorporamento.

I vincitori del concorso, nominati tenenti in servizio permanente effettivo del ruolo tecnico-logistico-amministrativo della Guardia di finanza, sono iscritti in ruolo nell'ordine della graduatoria unica di merito del concorso e avviati alla frequenza di un corso di formazione di durata non inferiore a sei mesi.
REQUISITI PER PARTECIPARE AL CONCORSO

Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che:

- alla data del 1° gennaio 2015, non abbiano superato il 34° anno di età, cioè siano nati in data successiva al 1° gennaio 1981 (compreso);

- siano in possesso dei diritti civili e politici;

- non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall'impiego presso una pubblica amministrazione, ovvero prosciolti, d'autorità o d'ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia;

- non siano imputati, non siano stati condannati, ovvero non abbiano ottenuto l'applicazione della pena ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale per delitti non colposi, né siano o siano stati sottoposti a misure di prevenzione;

- non siano stati ammessi a prestare il servizio civile nazionale quali obiettori di coscienza, ovvero abbiano rinunciato a tale status, ai sensi dell'art. 636, comma 3, del D.Lgs. 15.03.2010, n. 66;

- non siano stati dimessi, per motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole, istituti di formazione delle Forze armate e delle Forze di polizia dello Stato;

- siano in possesso delle qualità morali e di condotta stabilite per l'ammissione ai concorsi della magistratura ordinaria. L'accertamento di tale requisito viene effettuato d'ufficio dal Corpo della Guardia di Finanza;

- qualora già sottoposti a visita di leva, non siano stati riformati in quella occasione o successivamente ad essa.

I suddetti requisiti devono essere posseduti alla scadenza del termine ultimo previsto per la presentazione della domanda e mantenuti fino all'incorporamento, pena l'esclusione dal concorso. Tutti i candidati, alla data di scadenza del termine ultimo per la presentazione della domanda, devono essere in possesso:

a) alla specialità telematica, di un diploma di laurea in informatica, ingegneria informatica ovvero di una laurea specialistica o magistrale rientrante nelle classi delle lauree specialistiche o magistrali in informatica, ingegneria informatica, tecniche e metodi per la società dell'informazione ovvero sicurezza informatica;

b) alle altre specialità previste, un diploma di laurea ovvero di laurea specialistica o di laurea magistrale o titolo equipollente, richiesto per la specialità per la quale si concorre, tra quelli indicati in allegato 1 del bando di concorso.

Sono considerati validi i titoli di studio conseguiti all'estero, sempreché riconosciuti dal Ministero dell'università e della ricerca. Allo scopo, alla domanda di partecipazione deve essere allegata la relativa attestazione di equipollenza ovvero dichiarazione sostitutiva ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica nr. 445 del 28.12.2000. Non si applicano gli aumenti dei limiti di età previsti per l'ammissione ai pubblici impieghi.

I concorrenti per la specialità psicologia devono essere altresì iscritti all'albo degli psicologi.
  • concorso guardia di finanza
  • guardia di finanza
Altri contenuti a tema
1 Un quintale e mezzo di ortofrutta consegnato alla Caritas di Andria dalla Guardia di Finanza Un quintale e mezzo di ortofrutta consegnato alla Caritas di Andria dalla Guardia di Finanza Il prodotto proviene da un sequestro che è stato effettuato al termine di una operazione di controllo
Finanza: il Colonnello Mercurino Mattiace nuovo comandante del Gruppo Barletta che ha competenza su Andria Finanza: il Colonnello Mercurino Mattiace nuovo comandante del Gruppo Barletta che ha competenza su Andria Succede al Colonnello Vinci che assume l’incarico di Comandante del I Gruppo Bari
Ferragosto: vasta rete di controlli e verifiche da parte delle Fiamme Gialle nella Bat Ferragosto: vasta rete di controlli e verifiche da parte delle Fiamme Gialle nella Bat Impegnato personale del gruppo Barletta con i finanzieri della Compagnia di Trani ed il nucleo cinofili di Bari
Sequestrati oltre 50 kg di cocaina e marijuana diretti ad Andria, arrestato il responsabile Sequestrati oltre 50 kg di cocaina e marijuana diretti ad Andria, arrestato il responsabile Operazione della Guardia di Finanza di Bari. Il valore delle sostanze stupefacenti raggiunge i 600.000 euro
Il Tenente Guido Silvestri nuovo Comandante della Compagnia delle Fiamme Gialle Il Tenente Guido Silvestri nuovo Comandante della Compagnia delle Fiamme Gialle Succede al Maggiore Doriana Dileo, destinata a Firenze presso il Nucleo di polizia economico finanziaria
Antiriciclaggio: perquisizioni della Guardia di Finanza nella sale video lotterie della Bat Antiriciclaggio: perquisizioni della Guardia di Finanza nella sale video lotterie della Bat Sono in corso mirati approfondimenti investigativi, disposti dalla Procura della Repubblica di Bari
Guardia di Finanza: sempre in prima fila al contrasto alla criminalità organizzata ed economico-finanziaria Guardia di Finanza: sempre in prima fila al contrasto alla criminalità organizzata ed economico-finanziaria Il bilancio 2019 in occasione del 246° anniversario della fondazione del Corpo
Sequestro di gel "non igienizzante" in tutta Italia: denunciati due imprenditori tranesi Sequestro di gel "non igienizzante" in tutta Italia: denunciati due imprenditori tranesi L'operazione "Dirty Hands" della Guardia di Finanza
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.