Furti di auto
Furti di auto
Cronaca

Furti d'auto: arrestati tre pregiudicati bitontini in trasferta

Fermati dai Carabinieri di Andria dopo un rocambolesco inseguimento sulla ex 231

Erano alla probabile ricerca di un obiettivo, stavano percorrendo la SP. 231 in direzione di Corato ma non potevano sapere che con l'approssimarsi delle ore serali, alcune pattuglie dei Carabinieri, del Nucleo Radiomobile, della Compagnia di Andria, avevano predisposto dei servizi di osservazione lungo la provinciale, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere. Così, avendo avvistato una "gazzella", tre soggetti, a bordo di una berlina di colore grigio, acceleravano improvvisamente la marcia, attirando l'attenzione dei militari che si ponevano al loro inseguimento.

Dato l'allarme, la Centrale Operativa di Andria ha fatto convergere altre pattuglie in prossimità della SP. 231. Dopo alcuni minuti, una di queste, sempre del Nucleo Radiomobile, ha intimato l'alt, ma gli occupanti non ottemperavano e proseguivano la marcia, prima di essere definitivamente bloccati da altre pattuglie dell'Arma sopraggiunte di rinforzo. I tre occupanti, identificati in un 23enne, un 19enne ed un 35enne , tutti di Bitonto (BA), sono risultati essere pregiudicati con precedenti per reati contro il patrimonio. Sottoposti a perquisizione sono stati trovati in possesso di tre centraline modificate, utilizzate per asportare autovetture, tre radio ricetrasmittenti, numerosi arnesi atti allo scasso e due passa-montagna che sono stati sottoposti a sequestro unitamente a dei cellulari e dei guanti.

Per i tre, arrestati per riciclaggio e resistenza a p.u., su disposizione della competente A.G., si sono aperte le porte del carcere di Trani L'autovettura, di proprietà e condotta da uno dei tre è stata sottoposta a sequestro amministrativo.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Circolava con arnesi da scasso nel bagagliaio: denunciato dai carabinieri Circolava con arnesi da scasso nel bagagliaio: denunciato dai carabinieri E' accaduto questa mattina durante un controllo dei militari in piazza Porta La Barra. L'auto era rubata
Rubano un suv in via delle Querce. La scena ripresa dalle telecamere. Intercettati dai CC si danno alla fuga Rubano un suv in via delle Querce. La scena ripresa dalle telecamere. Intercettati dai CC si danno alla fuga E' accaduto questo pomeriggio intorno alle ore 15. Meno di due minuti per il furto dell'auto
Andria-Bisceglie: Perde il controllo dell'auto e finisce fuori strada Andria-Bisceglie: Perde il controllo dell'auto e finisce fuori strada Alle porte della città dei Dolmen, intervento del 118 e dei Carabinieri
Minaccia il cassiere di un supermercato con un coltello: denunciato un 68enne Minaccia il cassiere di un supermercato con un coltello: denunciato un 68enne E' accaduto in un esercizio commerciale di via Trani, di fronte a numerosi clienti. Intervento dei Carabinieri della locale Stazione
Aveva rapinato una farmacia di Margherita di Savoia, arrestato un 41enne di Andria Aveva rapinato una farmacia di Margherita di Savoia, arrestato un 41enne di Andria L'uomo è poi fuggito a bordo di un’auto rubata
Truffe agli anziani: i Carabinieri di Andria lo spiegano ai fedeli della chiesa della SS. Trinità Truffe agli anziani: i Carabinieri di Andria lo spiegano ai fedeli della chiesa della SS. Trinità Incontro questa mattina presso l'auditorium parrocchiale. Interventi del Lgt. CC Guido Dante e del parroco Don Giuseppe Bonomo
Colpo fallito alla filiale Credem di via Annunziata: indagano i Carabinieri Colpo fallito alla filiale Credem di via Annunziata: indagano i Carabinieri Un colpo preparato nei minimi particolari, niente lasciato al caso
Furto di fitofarmaci la notte scorsa ad Andria: indagano i Carabinieri Furto di fitofarmaci la notte scorsa ad Andria: indagano i Carabinieri I ladri sono penetrati all'interno di un autoparco. Portato via un notevole quantitativo di concimi, per un valore di circa 40 mila euro
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.