Funerali di Anna Rosa Tarantino
Funerali di Anna Rosa Tarantino
Cronaca

Funerali di Anna Rosa Tarantino, presente il Comitato andriese per la Legalità

Ad unirsi al dolore dei parenti anche il pm Ruggiero: «Diamo una risposta in termini di coraggio»

Si sono celebrati ieri, nella cattedrale cittadina, i funerali di Anna Rosa Tarantino, l'84enne rimasta coinvolta in una sparatoria fra clan nel centro storico di Bitonto lo scorso 30 dicembre.

Tanti sono stati in momenti di commozione durante la cerimonia per salutare una vittima innocente di violenza. Al dolore dei parenti di Anna Rosa si sono uniti, in rappresentanza della società civile di Andria, anche Vincenzo Minenna, Vincenzo Ieva e Savino Montaruli, del Comitato per la Legalità, che hanno quindi partecipato con la massime autorità civili e militari della Regione, della provincia e dell'Area Metropolitana di Bari, ad un corteo di solidarietà.

«La battaglia per la legalità, per debellare queste spinte criminose che colpiscono le nostre famiglie - ha dichiarato Michele Ruggiero, sostituto procuratore della Repubblica di Trani, presente alla manifestazione - deve essere combattuta senza tregua. Questa è gente che deve capire che non ha un luogo dove poter trovare pace. Per questo tutti i cittadini, insieme alle forze dell'ordine, devono essere protagonisti di un'azione di riscatto e credo che la società civile possa impegnarsi con successo in questa riscossa. Diamo una risposta in termini di coraggio. Solo credendo nell'operato della giustizia e delle forze dell'ordine possiamo vincere questa battaglia».
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • presidio di libera andria
Altri contenuti a tema
Paolo Borrometi con il libro "Un morto ogni tanto", squarcia il velo della mafia più occulta Paolo Borrometi con il libro "Un morto ogni tanto", squarcia il velo della mafia più occulta A Geniu loci ed al liceo Scientifico "R. Nuzzi" svelati alcuni degli aneddoti di una raccapricciante realtà, capace di minare la nostra democrazia
"Storie di (anti)mafia": il 21 marzo presso l'I.I.S.S. "G.Colasanto" di Andria "Storie di (anti)mafia": il 21 marzo presso l'I.I.S.S. "G.Colasanto" di Andria Il Centro "Don Bosco", I Seriòmici e Libera presentano lo spettacolo in occasione della XXIV giornata della memoria e dell'impegno
"Storie di (anti)mafia": lo spettacolo del prof. Palumbo ritorna in scena all'auditorium "Riccardo Baglioni" "Storie di (anti)mafia": lo spettacolo del prof. Palumbo ritorna in scena all'auditorium "Riccardo Baglioni" Doppio appuntamento il 9 e 10 novembre dopo il grande apprezzamento ricevuto al Festival Castel dei Mondi
Tutte le scuole ed il Presidio LIBERA di Andria, alla XXIII Giornata della memoria per le Vittime di mafia Tutte le scuole ed il Presidio LIBERA di Andria, alla XXIII Giornata della memoria per le Vittime di mafia Stamane tante le delegazioni giunte a Foggia da tutta Italia
Libera, XXIII Giornata nazionale della memoria per le vittime di mafia Libera, XXIII Giornata nazionale della memoria per le vittime di mafia Appuntamento regionale a Foggia. Campo: "Invito tutti ad esserci, soprattutto ragazzi e studenti"
Marcia in ricordo delle vittime delle mafie, domani a Foggia anche i ragazzi del Colasanto Marcia in ricordo delle vittime delle mafie, domani a Foggia anche i ragazzi del Colasanto 21 Marzo Giornata della Memoria e dell'Impegno di Libera
Giornata della memoria e dell'impegno, don Ciotti dedica un messaggio alla città di Andria Giornata della memoria e dell'impegno, don Ciotti dedica un messaggio alla città di Andria Su invito di Assostampa il fondatore di Libera visita la sede dell'Ordine dei Giornalisti a Bari
Marcia di "Libera", per la Giustizia e la Legalità Marcia di "Libera", per la Giustizia e la Legalità Nutrita la partecipazione di studenti che hanno marciato per le vie del centro gridando «No alla mafia!» 
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.