Formazione Misericordie di Puglia
Formazione Misericordie di Puglia
Territorio

Formazione teorico-pratica al rischio idrogeologico per i volontari delle Misericordie di Puglia

A Modugno un doppio evento sabato scorso: siglato un protocollo d’intesa multidisciplinare per la ricerca di persone scomparse

Un evento nell'evento per un weekend di collaborazione e formazione particolarmente importante per i volontari delle Misericordie di Puglia. Su indirizzo dell'area emergenze Nazionale, infatti, si è svolta sabato a Modugno, nel polo formativo di Protezione Civile della Federazione delle Misericordie di Puglia, la giornata d'informazione e formazione sui rischi invernali (rischio idrogeologico e idraulico). All'appuntamento hanno partecipato i 4 coordinamenti della Regione Puglia oltre alla struttura di area Emergenze Puglia. Per l'occasione i volontari hanno anche visitato il centro funzionale della Protezione Civile Puglia e la Sala Operativa Regionale. Ad una parte teorica è seguita una seconda fase pratica all'interno del campo di addestramento delle Misericordie di Puglia a Modugno.

Nella stessa occasione è stato anche siglato un protocollo di intervento operativo per la ricerca ed il soccorso di persone disperse o scomparse nonché per la formazione di nuove figure professionali di utilità sociale. A siglare l'accordo diversi enti pugliesi operanti nella Protezione Civile ed appartenenti a tipologie differenti di ambiti professionali dotati di specifici mezzi, volontari ed automezzi. La firma tra l'Unità Cinofile di Federazione delle Misericordie di Puglia, l'Odv A.N.T.A. di Sava, il Corpo Forestale vlo Esaf Basilicata, il Coordinamento Provinciale di Taranto dell'ERA NITA Ambiente. L'importanza di questo protocollo operativo multiprofessionale è presto detto e si evince anche dalle parole del prefetto Giuliana Perrotta, Commissario straordinario del governo per le persone scomparse, che ha parlato di "esercito", riferendosi ai numeri delle persone scomparse in Italia: ben 59.044 persone. Un numero significativo, "tanti quanti gli abitanti di una città di medie proporzioni, tipo Savona o Matera".

Ogni Ente aderente al protocollo operativo darà, per ciò che gli compete, il proprio apporto tecnologico, multidisciplinare o multiprofessionale. Il lavoro sinergico e strategico tra le parti interessate diventa, così, indispensabile per ritrovare persone scomparse. Le attività operative di ricerca e soccorso, ben strutturate, assumono una rilevanza fondamentale ed imprescindibile per ottenere quei "lieto fine" tanto sperati.

Ad introdurre la giornata anche il Presidente del Comitato Permanente di Protezione Civile Maurizio Bruno oltre al Presidente della Federazione pugliese delle Misericordia Gianfranco Gilardi ed il referente nazionale del soccorso tecnico Domenico Lamanna. Importante anche il coinvolgimento della Protezione Civile regionale con il responsabile della sala operativa il Dr. Luciano Pirone oltre al centro funzionale con l'Ing. Teresa Mungari e l'Ing. Borneo.
formazione misericordie a modugno e firma protocolloformazione misericordie a modugno e firma protocolloformazione misericordie a modugno e firma protocolloformazione misericordie a modugno e firma protocolloformazione misericordie a modugno e firma protocollo
  • Misericordia Andria
  • misericordie di puglia
Altri contenuti a tema
Proseguono i controlli nell’ambulatorio solidale “Noi con Voi” per il progetto “Salviamoci la Pelle” Proseguono i controlli nell’ambulatorio solidale “Noi con Voi” per il progetto “Salviamoci la Pelle” Ottimo riscontro di pazienti per l'iniziativa nata dalla collaborazione tra Calcit, Misericordia ed equipe del Prof. Paolo Romita
Volontari delle Misericordie di Puglia abilitati ad Andria per l’AIB dopo un corso organizzato con la Protezione Civile Volontari delle Misericordie di Puglia abilitati ad Andria per l’AIB dopo un corso organizzato con la Protezione Civile Effetuati gli esami teorici e pratici valutati dalla commissione regionale. Primo corso nato tra Federazione e Regione
Buon compleanno Misericordia, 32 anni fa nasceva ad Andria Buon compleanno Misericordia, 32 anni fa nasceva ad Andria La Governatrice Angela Vurchio: «Sempre in campo con servizi socio sanitari e protezione civile»
Solidarietà: torna in campo l'ambulatorio mobile della Misericordia di Andria Solidarietà: torna in campo l'ambulatorio mobile della Misericordia di Andria Appuntamento domenica 17 dicembre in Largo Torneo con i volontari giallociano
"Natale solidale" con la Misericordia di Andria per le famiglie in difficoltà "Natale solidale" con la Misericordia di Andria per le famiglie in difficoltà Continua incessante l'attività di assistenza dell'emporio solidale. "Le dodici ceste": l'appello a donazioni di beni di prima necessità e giocattoli
Misericordia di Andria: dopo 20 anni, oltre un milione di chilometri e 114mila interventi Misericordia di Andria: dopo 20 anni, oltre un milione di chilometri e 114mila interventi Si chiude con l’attività di emergenza urgenza. Il 1° dicembre il passaggio del servizio a Sanitaservice
Emergenza Toscana, anche da Andria gli "angeli del fango": partiti i primi volontari delle Misericordie Emergenza Toscana, anche da Andria gli "angeli del fango": partiti i primi volontari delle Misericordie Presidente delle Misericordie di Puglia Gilardi: "risposto immediatamente all’attivazione con un primo contingente e la colonna mobile regionale"
Anche per Andria le visite sanitarie gratuite grazie agli ambulatori mobili delle Misericordie Anche per Andria le visite sanitarie gratuite grazie agli ambulatori mobili delle Misericordie Conclusa la dieci giorni di “Missione Salute” con medici e soccorritori volontari in tutte le province
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.