Sede provinciale Uil Scuola
Sede provinciale Uil Scuola
Attualità

Folla davanti alla sede della Uil Scuola Bat per la compilazione dell’istanza GPS

Garantita sempre la distanza interpersonale tra gli aspiranti supplenti

Dal 22 luglio scorso, data in cui il Ministero dell'Istruzione ha dato il via alla procedura per l'inserimento dell'istanza di partecipazione per le GPS (graduatorie provinciali e di istituto per le supplenze) da parte degli aspiranti supplenti, davanti alla sede provinciale Uil Scuola Bat, sita nella Galleria Roma ad Andria, si sta registrando – come in qualsiasi altra sede territoriale del comparto scuola- una vera e propria corsa per la compilazione della domanda.

Da circa una settimana, sono state raccolte migliaia di richieste anche da parte di coloro che non hanno effettuato un percorso accademico, finalizzato all'insegnamento come architetti, ingegneri o avvocati e che vorrebbero entrare nelle graduatorie per i nuovi posti.

Da quest'anno, l'inserimento della domanda avverrà unicamente online, mediante un sistema che consentirà una più rapida assegnazione delle cattedre che restano vuote dopo le assunzioni in ruolo, a garanzia di un migliore avvio dell'anno scolastico.

Molte sono le persone che per evitare di imbattersi in qualche errore durante la compilazione del modulo online, hanno preferito rivolgersi direttamente al sindacato: una scelta che ha determinato un' alta affluenza dei partecipanti nelle varie sedi sindacali del comparto scuola, come avvenuto alla Uil Scuola provinciale di Andria, dove il conseguente intervento delle Forze dell'ordine, ha ricordato a tutti il rispetto delle prescrizioni relative al distanziamento interpersonale tra gli utenti.

Ed è proprio per la gran mole di richieste, i sindacati vorrebbero posticipare la scadenza di consegna delle domande dal 6 al 10 agosto. Al momento, sottolineano i sindacati, ci sono 3.713 cattedre vacanti nella regione.

  • uil bat
  • Uil scuola Puglia
Altri contenuti a tema
Vaccini agli over 80, Uil Pensionati: «Basta disservizi, serve rispetto» Vaccini agli over 80, Uil Pensionati: «Basta disservizi, serve rispetto» «L’assessore regionale alla Sanità, Lopalco, si faccia carico anche di quanto denunciato e provveda a risolvere le discrasie»
UIL Scuola Puglia: "Emiliano continua a decidere di non decidere. Nuova ordinanza senza garanzia per le pari opportunità" UIL Scuola Puglia: "Emiliano continua a decidere di non decidere. Nuova ordinanza senza garanzia per le pari opportunità" "Ora serve un'azione forte", dichiara Gianni Verga, segretario generale della Uil Scuola Puglia
UIL scuola in piazza lunedì 25 gennaio contro la didattica digitale integrata e a domanda individualizzata UIL scuola in piazza lunedì 25 gennaio contro la didattica digitale integrata e a domanda individualizzata Le considerazioni di Gianni Verga, segretario generale della Uil Scuola Puglia
Uil Scuola Bat scrive a Prefetto e Sindaci: “Scuola dell’infanzia altamente a rischio” Uil Scuola Bat scrive a Prefetto e Sindaci: “Scuola dell’infanzia altamente a rischio” La nota del segretario provinciale Raffaele Delvecchio
A scuola dal 7 gennaio? «Non ci sono le condizioni di sicurezza» A scuola dal 7 gennaio? «Non ci sono le condizioni di sicurezza» La preoccupazione di UIL Scuola Puglia
Vatinno (UIL FPL): “L’ennesimo atto di violenza contro operatore sanitario, dimostrazione che sanità pugliese è impreparata a 2^ ondata covid" Vatinno (UIL FPL): “L’ennesimo atto di violenza contro operatore sanitario, dimostrazione che sanità pugliese è impreparata a 2^ ondata covid" Il grave episodio di Andria commentato duramente dal segretario generale della UIL FPL Puglia
Coronavirus, Cgil, Cisl e Uil: "Chiediamo dialogo con le istituzioni. Altrimenti scontro sia!" Coronavirus, Cgil, Cisl e Uil: "Chiediamo dialogo con le istituzioni. Altrimenti scontro sia!" Davanti al silenzio della Regione, i lavoratori della Sanità sono pronti alla mobilitazione per disagio e mancanza di sicurezza
La Uil Scuola contro la scelta della Regione: “Ordinanza su didattica a distanza, frettolosa e inadeguata” La Uil Scuola contro la scelta della Regione: “Ordinanza su didattica a distanza, frettolosa e inadeguata” Gianni Verga, segretario generale della Uil Scuola Puglia spiega i disagi delle famiglie, dei dirigenti scolastici e di tutto il personale della scuola
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.