Francesca Magliano
Francesca Magliano
Attualità

Femminicidio ad Andria, Magliano: “Quando muore una di noi, moriamo un po’ tutte noi”

La presidente de Le amiche per le amiche: "Stasera una delegazione sarà in piazza per partecipare all’iniziativa promossa dal Comune"

"Le parole da dire sono difficili da trovare. Non appena appresa la notizia di ciò che è accaduto ieri sera ad Andria solo brividi addosso. La mattanza continua e questa volta è accaduto in casa nostra. Il mostro è tra noi, spesso indossa gli abiti da 'bravo ragazzo', da 'bravo uomo', ma invece continua ad accanirsi contro di noi, uccidendoci senza pietà, anche davanti ai nostri figli, vittime innocenti di una violenza che non ha ragione di essere se non quella di sopprimerci, di privarci della nostra libertà". Così Francesca Magliano, presidente de Le amiche per le amiche.
"Ho conosciuto Vincenza, mi ha colpito per il suo garbo, la sua dolcezza, ma anche per la sua determinazione. Era una di quelle donne che non si arrende dinanzi alle difficoltà, che combatte per evolversi, per non far mancare nulla ai suoi figli e forse proprio per questo è stata ammazzata. Tutto questo è devastante, troppo doloroso. Ma noi non dobbiamo smettere di sperare, di lottare, insieme. Stasera alle 21 saremo in piazza. Le Amiche ci saranno. Vincenza è una di noi. Vincenza è tutte noi" aggiunge Magliano.
"Abbiamo ritenuto opportuno annullare la nostra festa di raccolta fondi organizzata per il 2 dicembre. Non è certamente il momento di festeggiare, ma è il momento del cordoglio, della riflessione, della sofferenza perché è morta una nostra sorella. Sappiamo che i nostri ospiti, che supportano le nostre iniziative e credono in quello che facciamo, sapranno ben comprendere", conclude la presidente.
  • violenza sulle donne
  • Le amiche per le amiche
  • Vincenza Angrisano
Altri contenuti a tema
Gaslighting, ovvero la violenza psicologica: l'invito dell'Arma dei Carabinieri a denunciare Gaslighting, ovvero la violenza psicologica: l'invito dell'Arma dei Carabinieri a denunciare Anche nella Bat personale della Benemerita pronto a raccogliere denunce a tutela delle vittime di violenza di genere
Un mese senza Vincenza Angrisano: una Santa Messa ad Andria in suo ricordo Un mese senza Vincenza Angrisano: una Santa Messa ad Andria in suo ricordo Questa sera, 28 dicembre, nella Chiesa di San Francesco d’Assisi, alle ore 19:00
Il 28 dicembre Santa Messa di trigesimo in memoria di Vincenza Angrisano Il 28 dicembre Santa Messa di trigesimo in memoria di Vincenza Angrisano Sarà celebrata presso la chiesa di San Francesco d'Assisi alle ore 19
La cena solidale di "Amici per la vita" dedicata ai figli di Vincenza Angrisano La cena solidale di "Amici per la vita" dedicata ai figli di Vincenza Angrisano Raccolti oltre 4000 euro da destinare ai bambini di Enza, la donna vittima di femminicidio ad Andria
Il Liceo Scientifico di Andria dedica un’ora delle assemblee di classe alla sensibilizzazione della violenza contro le donne Il Liceo Scientifico di Andria dedica un’ora delle assemblee di classe alla sensibilizzazione della violenza contro le donne Punto essenziale dell'evento è stato il confronto/dibattito sullo scottante tema
"Morte di Dio, morte dell’uomo: perché la morte di Enza non sia vana" "Morte di Dio, morte dell’uomo: perché la morte di Enza non sia vana" Riflessione di don Ettore Lestingi, Presidente CLD
Femminicidio di Enza Angrisano, UdC Andria: «Ci siano più educazione in famiglia e sinergia tra istituzioni» Femminicidio di Enza Angrisano, UdC Andria: «Ci siano più educazione in famiglia e sinergia tra istituzioni» Il gruppo politico cittadino coordinato da Riccardo Frisardi interviene sulla tragedia che ha scosso la comunità
Catena di solidarietà ad Andria per la famiglia di Enza Angrisano e i suoi figli Catena di solidarietà ad Andria per la famiglia di Enza Angrisano e i suoi figli Dalle spese per le esequie a carico dell'impresa funebre Vincenzo Vitale al conto corrente attivato dal Comune
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.