Scuola sottufficiali dell'Esercito
Scuola sottufficiali dell'Esercito
Bandi e Concorsi

Esercito: 30 pugliesi giurano alla scuola sottufficiali di Viterbo

A testimoniare l'importanza di valori fondamentali per il soldato, la MOVM Ten. Col. Paglia

Sono nati in Puglia ben 30 Allievi Marescialli che oggi hanno giurato fedeltà alla Repubblica presso la Scuola Sottufficiali dell'Esercito di Viterbo. Il 19° Corso "Saldezza" ha gridato "Lo Giuro!" alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Danilo Errico, del Comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Pietro Serino, del Comandante per la Formazione e Scuola di Applicazione dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Claudio Berto, e delle principali autorità civili, religiose e militari.

A testimoniare l'importanza di valori fondamentali per il soldato dell'Esercito come la lealtà, il coraggio e lo spirito di sacrificio, la Medaglia d'Oro al Valor Militare, Tenente Colonnello Gianfranco Paglia, che ha rivolto ai futuri marescialli un messaggio augurale.
Il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, rivolgendosi agli Allievi Marescialli del 19° Corso, ha sottolineato l'importanza del giuramento prestato come "l'atto più solenne della vita di un soldato e suggella una scelta che abbraccia ideali non comuni e attribuzioni che vanno ben oltre il ruolo e il grado che rivestirete". Ha, poi, rivolto l'attenzione sul loro futuro: in qualità di Comandanti di Plotone saranno chiamati a decidere in tempi brevi e spesso in condizioni difficili e, pertanto, il percorso formativo punta a "sviluppare in voi doti di leadership e una spiccata attitudine al comando.. essenziali per operare in un molteplicità di scenari imprevedibili sia sul territorio nazionale sia all'estero".
Il 19° corso, giunto a Viterbo il 3 ottobre 2016, è formato da 205 Allievi Marescialli, tra i quali 14 donne.

La Scuola Sottufficiali dell'Esercito, comandata dal Generale di Brigata Gabriele Toscani De Col, ha il compito di formare I Marescialli Comandanti di plotone e Marescialli qualificati Infermieri Professionali. L'iter formativo si sviluppa coniugando una didattica di livello universitario con un'intensa attività ginnico-sportiva unitamente a un impegnativo programma di attività militari, teoriche e pratiche, svolte in sede, in aree e strutture addestrative sul territorio nazionale.
Al termine del processo di formazione della durata triennale, gli allievi Marescialli Comandanti di plotone conseguono la laurea in "scienze politiche e delle relazioni internazionali", presso l'Università degli studi della Tuscia; gli allievi Marescialli qualificati "infermieri professionali", la laurea in "infermieristica", presso l'Università "Roma Tor Vergata".
Scuola sottufficiali dell'EsercitoScuola sottufficiali dell'EsercitoScuola sottufficiali dell'EsercitoScuola sottufficiali dell'EsercitoScuola sottufficiali dell'Esercito
  • regione puglia
  • Esercito italiano
Altri contenuti a tema
Settimane Sante patrimonio immateriale della Regione Puglia: è compresa anche Andria Settimane Sante patrimonio immateriale della Regione Puglia: è compresa anche Andria Votata all'unanimità nella seduta di ieri, da parte di tutti i consiglieri regionali
Sanità: oltre 90 mila fascicoli sanitari attivati in tutta la Regione Sanità: oltre 90 mila fascicoli sanitari attivati in tutta la Regione A breve si potrà attivare il fascicolo anche nelle 1250 farmacie pugliesi
Crollo del prezzo dell'olio d'oliva: Emiliano chiede incontro urgente con Ministro Bellanova Crollo del prezzo dell'olio d'oliva: Emiliano chiede incontro urgente con Ministro Bellanova Scenario desolante per il comparto olivicolo pugliese, che attende decisioni a sostegno
Attentato al carabiniere di Andria, la solidarietà del consiglio regionale Attentato al carabiniere di Andria, la solidarietà del consiglio regionale La nota del vicepresidente del Consiglio regionale della Puglia, Peppino Longo
"Mi formo e lavoro", Marmo (FI): "Da 7 mesi disoccupati non percepiscono soldi da Regione" "Mi formo e lavoro", Marmo (FI): "Da 7 mesi disoccupati non percepiscono soldi da Regione" Nota del presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Nino Marmo
Capitale italiana della cultura, Zinni: "Non posso che fare il tifo per Trani" Capitale italiana della cultura, Zinni: "Non posso che fare il tifo per Trani" Stamattina presentato a Trani il concept del progetto per il quale si chiede il contributo di tutto il territorio
In Puglia diminuiscono le imprese agricole condotte da giovani In Puglia diminuiscono le imprese agricole condotte da giovani E' il dato che emerge da una analisi, dove purtroppo non compaiono i dati riferiti alla Bat
Negativo il caso sospetto di coronavirus nella Bat Negativo il caso sospetto di coronavirus nella Bat La Asl Bat e l'Ordine dei Medici provinciale, hanno dato seguito ai protocolli redatti dalla Regione
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.