Quercia di contrada Maccarone
Quercia di contrada Maccarone
Territorio

Due alberi monumentali censiti ad Andria, nell'elenco nazionale del Mipaaf e Regione Puglia

Si trovano uno in contrada Abbondanza e l'altro nella zona denominata Maccarone

Sono 144 gli alberi pugliesi censiti nell'Elenco nazionale degli Alberi Monumentali. Due di questi "patriarchi", come amava definirli il compianto prof. Francesco Martiradonna, si trovano nel territorio di Andria: si tratta di Querce, essenza Roverella.

Il primo si trova in contrada Abbondanza, misura ben 4metri e 30cm di circonferenza e sviluppa ben 17 metri d'altezza. Il secondo invece, il più imponente, si trova in contrada Maccarone: misura 440 cm di circonferenza ed ha un altezza di 20 metri. Entrambi sono stati oggetto di lunghi e particolari studi da parte dello storico ecologista andriese Nicola Montepulciano, il quale fu il primo a segnalarne la presenza alla Regione Puglia.

Questi alberi monumentali sono stati catalogati ultimamente in un apposito elenco, approvato con Deliberazione della Giunta Regionale n. 821 del 24 maggio 2021. Insieme fanno parte di un elenco nazionale che è detenuto dal Ministero per le politiche agricole alimentari e forestali. La maggior parte degli alberi monumentali pugliesi, ben 44, si trovano in massima parte in Capitanata, grazie alla ricognizione degli alberi monumentali affidata al Centro Studi Naturalistici di Foggia. Infatti, querce di grande interesse storico-naturalistico sono quelle che si trovano nel bosco dell'Incoronata. Completano l'elenco un eucalipto, una quercia e un carrubo nella zona di Molfetta, una fitolacca sull'isola di San Nicola nell'arcipelago delle Tremiti, un ginepro coccolone nell'oasi di Torre Guaceto ed un leccio in località Tesoretto a Poggiardo.
  • Comune di Andria
  • Contrada Abbondanza
Altri contenuti a tema
Lunghe interruzioni di energia elettrica anche nella notte a causa del sovraccarico Lunghe interruzioni di energia elettrica anche nella notte a causa del sovraccarico Il gran caldo con i numerosi condizionatori accesi, hanno creato il black out per molte centraline
Rifugio per cani, Ass. Colasuonno: "Lavoro di sinergia con Assessore Loconte e Comandante Zingaro e rispettivi uffici" Rifugio per cani, Ass. Colasuonno: "Lavoro di sinergia con Assessore Loconte e Comandante Zingaro e rispettivi uffici" "Riusciti a candidare Andria ad un finanziamento, che se ottenuto, rimedierà al problema randagismo"
Lavoro o università?: l’orientamento/counseling post maturità Lavoro o università?: l’orientamento/counseling post maturità Il percorso di accompagnamento proposto dal Progetto Policoro al via il 29 giugno 2021
Due incidenti nel pomeriggio ad Andria: codice rosso per un minore a bordo di una bici Due incidenti nel pomeriggio ad Andria: codice rosso per un minore a bordo di una bici Tra via Mazzini e via Saffi una Panda perde il controllo e finisce contro un'auto in sosta distruggendola
Venticinquenne scomparso, il padre lancia l'appello: «Torna» Venticinquenne scomparso, il padre lancia l'appello: «Torna» In azione il nucleo cinofilo dell'associazione Penelope
Piattaforme digitali e tecnologie IoT: il Sindaco di Andria Giovanna Bruno al Forum PA Piattaforme digitali e tecnologie IoT: il Sindaco di Andria Giovanna Bruno al Forum PA Confronto sulle responsive city, insieme ai Sindaci Raggi (Roma), Appendino (Torino), Gori (Bergamo) e Masci (Pescara)
Appello Sindaco Bruno: "Con l'estate più che mai necessario il corretto conferimento dei rifiuti" Appello Sindaco Bruno: "Con l'estate più che mai necessario il corretto conferimento dei rifiuti" La prima cittadina spiega gli ultimi interventi effettuati nei confronti della soc. Sangalli
Scompare un 25enne andriese Scompare un 25enne andriese La famiglia ha segnalato il suo allontanamento ai Carabinieri
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.