Foto Insieme
Foto Insieme
Religioni

Disponibile il numero di gennaio del giornale diocesano “Insieme”

In apertura, il commento del vescovo mons. Mansi sul messaggio del Papa per la Giornata Mondiale della Pace

Con l'inizio del mese di gennaio, è disponibile presso le parrocchie e librerie di Andria, Canosa e Minervino Murge il nuovo numero del periodico diocesano "Insieme".

In apertura di questo numero del mensile, il Vescovo, Mons. Luigi Mansi si sofferma a leggere e commentare alcuni passaggi del Messaggio di Papa Francesco per la 53 Giornata Mondiale della Pace celebrata il 1° gennaio scorso. "Vorrei sottolineare – scrive Mons. Mansi – innanzitutto il fatto che nei vari titoli il Papa ripete costantemente la parola cammino. La pace non è qualcosa che arriva da sé, è una ricerca appassionata che non può non essere ricca di speranza. Si tratta di credere – prosegue il Vescovo – nella possibilità della pace, di credere che l'altro ha il nostro stesso bisogno di pace. Non si ottiene la pace se non la si spera".

Recentemente la Chiesa locale ha vissuto un evento di grazia e di gioia con l'ordinazione diaconale di due giovani seminaristi che si raccontano descrivendo le proprie ansie ma soprattutto i propri sentimenti di fiducia in Dio.

A seguito degli atti di violenza verificatisi nella città di Canosa, il Vescovo e i sacerdoti, attraverso un comunicato stampa, chiedono alle autorità competenti e alle istituzioni pubbliche di mettere in atto azioni più efficaci di contrasto all'illegalità e sollecitano la comunità cittadina ad assumere un atteggiamento di responsabilità e coscienza civica denunciando eventuali atti delinquenziali alle competenti autorità.

Non mancano le pagine dedicate alle diverse iniziative promosse dagli uffici pastorali: la Domenica della Parola, il Seminario di Formazione Liturgica, la Settimana di Preghiera per l'Unità dei Cristiani, gli Incontri di Formazione per i Catechisti. La Caritas diocesana racconta, invece, le iniziative di solidarietà, promosse in diocesi, a sostegno dell'Albania segnata, lo scorso 26 novembre, da una forte scossa di terremoto che ha provocato morte e distruzione.

La vivacità dell'azione pastorale in diocesi è data anche dalle qualificate proposte formative promosse dalle associazioni e aggregazioni laicali. Ed è così che in questo numero del giornale l'AC, il MEIC, il MSAC, l'AIMC e l'AGE descrivono le diverse iniziative vissute.

Alla luce del programma pastorale, incentrato sul tema del "prendersi cura", alcune pagine di ogni numero del periodico sono riservate a realtà presenti sul territorio che offrono servizi a favore soprattutto dei più deboli. In particolare, in questo numero, l'Associazione "Camminare Insieme" racconta i 30 anni di volontariato a servizio della diversabilità e la Cooperativa "Trifoglio" descrive invece i numerosi servizi che da oltre 20 anni eroga, nella città di Andria, a favore di chi vive situazioni di disagio, ringraziando tutti gli operatori che nonostante la grande difficoltà economica per le note vicende comunali, sono quotidianamente al loro posto sempre pronti a tendere una mano a tutti.

Ampio spazio viene dedicato alla presentazione di alcuni libri nonché di esperienze significative vissute da alcuni giovani.

Continua, con l'inserto centrale interamente a colori, la presentazione dell'enciclica di Papa Francesco sul rispetto per il creato, "Laudato Sì", mentre la rubrica "Alla scuola del magistero sociale della Chiesa" illustra il principio di solidarietà.

Altre copie del giornale, che sarà on line nel sito della diocesi a partire da martedì 7 gennaio, sono disponibili presso la Curia Vescovile.
Foto InsiemeFoto Insieme JPGFoto InsiemeFoto InsiemeFoto Insieme JPGCopertina InsiemeFoto Insieme
  • Diocesi di Andria
Altri contenuti a tema
"U Parrinu", la diocesi di Andria mette in scena la storia di Padre Pino Puglisi ucciso dalla mafia "U Parrinu", la diocesi di Andria mette in scena la storia di Padre Pino Puglisi ucciso dalla mafia Spettacolo presso l’oratorio della parrocchia Santa Teresa in Canosa di Puglia
"Canosa SiCura": l'iniziativa della diocesi di Andria per la legalità "Canosa SiCura": l'iniziativa della diocesi di Andria per la legalità Lunedì 28 Settembre in programma un sit-in in Piazza Vittorio Veneto a Canosa di Puglia
Il “Premio Diomede” nel segno del Covid: riconoscimenti al vescovo Mansi ed al medico Luigi Papa Il “Premio Diomede” nel segno del Covid: riconoscimenti al vescovo Mansi ed al medico Luigi Papa La manifestazione in programma a Canosa di Puglia, sabato 26 settembre alle ore 20.30
Nuovi incarichi pastorali nella diocesi di Andria Nuovi incarichi pastorali nella diocesi di Andria Nei giorni scorsi l'annuncio in una lettera del vescovo mons. Luigi Mansi
Nuovi sacerdoti al servizio della diocesi di Andria: don Alessandro, don Domenico e don Michele Nuovi sacerdoti al servizio della diocesi di Andria: don Alessandro, don Domenico e don Michele La solenne celebrazione di ordinazione si è tenuta lunedì 21 settembre, in occasione della festa liturgica di San Matteo Apostolo ed Evangelista
"Turismo e sviluppo rurale", la diocesi di Andria celebra la 41.ma Giornata mondiale del Turismo "Turismo e sviluppo rurale", la diocesi di Andria celebra la 41.ma Giornata mondiale del Turismo L'auspicio di Don Sergio Di Nanni, Direttore per la Pastorale del Tempo Libero, Turismo e Sport della diocesi
Grande festa per la Diocesi di Andria: lunedì 21 settembre ordinazione per tre nuovi preti Grande festa per la Diocesi di Andria: lunedì 21 settembre ordinazione per tre nuovi preti Sono don Domenico Evangelista, don Michele Leonetti e don Alessandro Tesse
Messaggio augurale, del vescovo di Andria Mons. Luigi Mansi, per il nuovo anno scolastico 2020/2021 Messaggio augurale, del vescovo di Andria Mons. Luigi Mansi, per il nuovo anno scolastico 2020/2021 «Veniamo tutti fuori da un anno particolarissimo che ha provocato sofferenze e disagi anche a tutto il mondo scolastico»
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.