Scuola
Scuola
Politica

“Dimensionamento scolastico, Barchetta (FdI): "Rivendichiamo quanto sin dall’inizio sostenuto. La realtà è ben diversa"

"A pochi giorni dalla scadenza delle iscrizioni il prossimo anno scolastico, del nuovo plesso di Scuola media non esiste nessun progetto!”

«Prima le pressioni nei confronti degli amici di partito in Regione (che aveva sonoramente bocciato il piano di ridimensionamento redatto dall'assessore Conversano), poi ecco arrivare il "miracoloso" dietrofront della giunta Emiliano (senza alcuna forma di motivazione). Infine, liste e partiti a sostegno del Sindaco Bruno, fanno anche a gara per intestarsi la "vittoria". Peccato che "vittoria" si abbia nel momento in cui si raggiungano risultati a favore dei cittadini, e questo sanno benissimo non sia avvenuto. Anzi, la politica si è di fatto imposta su un'autentica dimostrazione di partecipazione democratica alla vita della comunità, quella dei cittadini e del personale scolastico scesi anche in piazza.

Con la solita supponenza sinistra si preoccupano, poi, anche di attaccare il sottoscritto: su questo tema abbiamo semplicemente impugnato una battaglia giusta, per la nostra città e per i nostri figli. Rivendichiamo quanto sin dall'inizio sostenuto. Perché la realtà, rispetto a ciò che raccontano, è ben diversa. E c'è molto che ancora non torna: diversi criteri alla base del Piano, infatti, non trovano aderenza nella realtà. Un paradosso, che proviamo a spiegare di seguito.

La dirigente scolastica del Circolo didattico "Cotugno", dichiara in più occasioni, anche con la validazione di una delibera del Consiglio di Circolo, che il plesso Giovanni Paolo Il di via Fucà non possiede ambienti adeguati ad accogliere una nascente scuola media; né possiede spazi da destinare agli uffici di segreteria e di Presidenza che, obtorto collo, dovranno essere trasferiti dall'attuale sede del plesso "Della Vittoria"! Il duo Bruno-Conversano che fa? Ignora per intero le dichiarazioni del dirigente. Evidentemente è questa la loro tanto decantata capacità di ascolto e condivisione. O ascoltano soltanto dirigenti scolastici e vicari a loro compiacenti? Vogliamo augurarci di no. La Comunità scolastica del Circolo didattico "Cotugno" e l'intera città, allora, attendono di conoscere quali sono gli ambienti che l'assessore Conversano ha dichiarato di aver individuato e se sia in possesso delle certificazioni necessarie che autorizzino un sovraccarico numerico di popolazione scolastica.

Il Sindaco e l'Assessore Conversano ipotizzano, poi, una forte espansione urbanistica nell'area Via Bisceglie-Via Barletta. Basta consultare gli strumenti urbanistici della Città per verificare, invece, che si tratta di una zona destinata prevalentemente ad insediamenti produttivi. Quanto, poi, alla dinamica demografica, aspettiamo di conoscere su quali dati ha basato le sue valutazioni di incremento, atteso che in tutta la città (come nel resto d'Italia) si assiste a un drammatico calo delle nascite, per il quale -ad Andria- si è passati da 1012 nascite nel 2006 a sole 778 nascite nel 2022.

Adesso bisognerà fare i conti con gli effetti destabilizzanti che scaturiranno dalla graduatoria interna dei docenti, che farà saltare diverse continuità didattiche. A pagare, come al solito, saranno famiglie e alunni. Eppure -stando a quanto scrivono- nella maggioranza Bruno sembrano essere contenti…», lo sottolinea Andrea Barchetta, consigliere comunale Fratelli d'Italia di Andria.
  • Comune di Andria
  • dimensionamento scolastico
  • andrea barchetta
Altri contenuti a tema
Manutenzione strade urbane: lavori fino al prossimo 18 maggio Manutenzione strade urbane: lavori fino al prossimo 18 maggio Dal 22 al 18 maggio provvedimenti per il traffico
Nei luoghi di Palazzo Ducale riqualificati e riconsegnati alla città, presentata la 587^ edizione della Fiera d’Aprile Nei luoghi di Palazzo Ducale riqualificati e riconsegnati alla città, presentata la 587^ edizione della Fiera d’Aprile Ricco e variegato il programma delle manifestazioni che si apre ufficialmente oggi, 23 aprile
"Scopire l'affettività": una tavola rotonda ad Andria "Scopire l'affettività": una tavola rotonda ad Andria L'evento organizzato dall'associazione "Hi Nic" per un inclusione "consapevole"
Aspra polemica ad Andria in Forza Italia: Lullo attacca Fisfola e Fracchiolla Aspra polemica ad Andria in Forza Italia: Lullo attacca Fisfola e Fracchiolla "Un ex Presidente del Consiglio Comunale che ha contribuito alla caduta del precedente Governo cittadino e allo sfascio totale della coalizione"
Di Lorenzo (Pd) ed il paradosso della tangenziale che non può coesistere con il progetto del nuovo ospedale Di Lorenzo (Pd) ed il paradosso della tangenziale che non può coesistere con il progetto del nuovo ospedale Viene rimarcato come "l’inutile tratto della provinciale" sia "a scapito del nuovo ospedale"
Lavori di manutenzione per viale Ovidio, via Vecchia Barletta e via Barletta Lavori di manutenzione per viale Ovidio, via Vecchia Barletta e via Barletta Nelle vie indicate istituito il divieto di sosta e fermata, il restringimento della carreggiata ed il senso unico alternato
Fiera d'Aprile 2024: ecco tutte le manifestazioni in programma Fiera d'Aprile 2024: ecco tutte le manifestazioni in programma Un'edizione nata nel segno della rinascita
Prima Giornata della Prevenzione, boom di adesioni ad Andria: 130 visite gratuite in un solo giorno Prima Giornata della Prevenzione, boom di adesioni ad Andria: 130 visite gratuite in un solo giorno La lodevole iniziatica dei medici FADOI e degli infermieri ANIMO, con la collaborazione della Croce Rossa di Andria
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.