Fidelis Andria
Fidelis Andria
Sport

Diluvio di gol al "Monterisi": Fidelis Andria battuta 6-3 dal Cerignola

Spettacolo nel derby, i biancazzurri tentano la rimonta dopo tre reti di svantaggio ma sbagliano molto in difesa

Dopo il successo in extremis contro la Gelbison, la Fidelis Andria cede a forte Cerignola e torna alla sconfitta, al termine di una gara ricca di emozioni e soprattutto gol. Finisce 6-3 per i padroni di casa, che agganciano la zona play-off piazzandosi al quarto posto e facendo ripiombare i federiciani nei bassifondi della classifica, al terzultimo posto. Sfida pirotecnica già nel primo tempo, che si chiude sul 4-2: il Cerignola segna subito il quinto gol nella ripresa e spegne definitivamente le velleità di rimonta biancazzurre, che nei primi 45' sembravano potersi materializzare. Nel finale c'è spazio per il gol della bandiera di Stranges e il sesto sigillo dei padroni di casa.

Solito 3-5-2 per mister Favarin (squalificato, al suo posto c'è Langella) con Segantini tra i pali e il trio Forte-D'Orsi-Lanzolla a completare il pacchetto difensivo: in mediana Iannini, Piperis e Nannola con Sambou e Nives a presidiare le corsie esterne; zona d'attacco affidata a Palazzo e Yeboah. All'8' è già vantaggio gialloblù: cross di Celentano e tocco vincente di Rodriguez che anticipa tutti e sorprende l'estremo difensore ospite. Dieci minuti dopo arriva il raddoppio: protagonista Marotta che calcia al volo e batte ancora Segantini. Ma non è ancora finita, perchè al 22' il Cerignola dilaga e sembra già chiudere la contesa: tris gialloblù ancora con Rodriguez, che mette nel sacco un assist perfetto di Marotta e realizza la personale doppietta. Derby finito dopo neanche mezz'ora di gioco? Niente affatto, perché la Fidelis reagisce prontamente nonostante il pesante passivo e scaccia i fantasmi del recente passato. Al 32' il diagonale di Palazzo regala una speranza di rimonta ai biancazzurri, e otto minuti più tardi Yeboah sembra renderla possibile con la rete del 3-2 su calcio di rigore. Momento ideale per la Fidelis che ha riaperto la gara, ma quasi allo scadere Rosania sigla la quarta rete del Cerignola su azione da calcio piazzato. Un primo tempo piuttosto frizzante termina con ben sei reti.

Pronti via nella ripresa e la Fidelis perde ancora la concentrazione in fase difensiva, regalando il pokerissimo alla compagine di casa: dopo 3 minuti un cross di Rodriguez viene ribadito in rete dall'ex Longo, che al 66' sfiora la doppietta scheggiando la traversa con un colpo di testa ravvicinato. Langella prova a scuotere i suoi con i cambi e il subentrato Stranges rende meno amaro il passivo all'82': sinistro a giro in area che batte Sarri per il terzo sigillo biancazzurro di giornata. Ma il Cerignola è inarrestabile e la compagine ospite non riesce a trovare contromisure: tre minuti dopo, anche De Cristofaro entra nel tabellino dei marcatori siglando il definitivo 6-3 per i padroni di casa, che allungano la striscia di imbattibilità a nove gare consecutive.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Nuovo tracollo della Fidelis Andria: il Casarano vince 4-2, biancazzurri in crisi nera Nuovo tracollo della Fidelis Andria: il Casarano vince 4-2, biancazzurri in crisi nera Doppiette per Favetta e Mincica, per i federiciani a segno Palazzo e Montemurro
Calciomercato, l'attaccante Mark Gulic approda alla Fidelis Andria Calciomercato, l'attaccante Mark Gulic approda alla Fidelis Andria Giunto il transfer per il 22enne sloveno, che vestirà la maglia numero 9
La Fidelis Andria si scioglie nel finale: il Gladiator sbanca il "Degli Ulivi" 0-2 La Fidelis Andria si scioglie nel finale: il Gladiator sbanca il "Degli Ulivi" 0-2 Rekik e Di Paola regalano ai campani tre punti pesanti in chiave salvezza
Per la Fidelis Andria un nuovo scontro salvezza al "Degli Ulivi". Favarin: «Settimana difficile» Per la Fidelis Andria un nuovo scontro salvezza al "Degli Ulivi". Favarin: «Settimana difficile» Buone notizie per il tecnico: tutti a disposizione per la sfida contro il Gladiator domani pomeriggio
Atto intimidatorio contro la Fidelis Andria: esplode bomba carta sull'auto di Fabio Moscelli Atto intimidatorio contro la Fidelis Andria: esplode bomba carta sull'auto di Fabio Moscelli Forze dell'Ordine al lavoro per risalire all'autore del vile gesto
E' scomparso Vincenzo Attimonelli, imprenditore del settore tessile manifatturiero E' scomparso Vincenzo Attimonelli, imprenditore del settore tessile manifatturiero Uomo dalle innate capacità manageriali, lascia la moglie ed i suoi tre figli
Fidelis, parla l'esterno Ruben Nives: «Contento di essere tornato, Andria piazza importante» Fidelis, parla l'esterno Ruben Nives: «Contento di essere tornato, Andria piazza importante» Il promettente classe 2000 ha esordito da titolare domenica scorsa contro la Gelbison
Cuore Fidelis Andria in dieci uomini: Gelbison battuta 2-1 al 90' Cuore Fidelis Andria in dieci uomini: Gelbison battuta 2-1 al 90' Finale di gara rocambolesco: vantaggio di D'Orsi, pareggia Uliano all'83', ancora D'Orsi fa esplodere lo stadio al fotofinish
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.