Ciclo di incontri dell'Ordine degli Avvocati, co-organizzati con la Camera Penale
Ciclo di incontri dell'Ordine degli Avvocati, co-organizzati con la Camera Penale
Attualità

Difesa d’Ufficio: ciclo di incontri dell'Ordine degli Avvocati, co-organizzati con la Camera Penale

Al via il corso biennale di formazione, per l’iscrizione all’Albo nazionale

Al via il "XII Corso Biennale di formazione tecnica e deontologica dell'Avvocato penalista per l'abilitazione alla difesa d'ufficio" organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Trani e dalla Camera Penale "G. Rocca".
La prima lezione, eccezionalmente aperta a tutti gli avvocati e non solo ai corsisti, si terrà domani, giovedi 15 settembre, presso la Biblioteca Storica dell'Ordine degli Avvocati, con inizio alle ore 14 col seguente programma:

Saluti istituzionali:
- Avv. Giangregorio de Pascalis, Presidente della Camera penale Giustina Rocca;
- Prof. Avv. Giuseppe Losappio, Componente del comitato scientifico della Scuola nazionale di UCPI.

Questi gli argomenti:
- "La difesa dell'imputato colpevole" - Avv. Michele Laforgia;
- "Il rapporto dell'avvocato con il cliente colpevole" (Il primo contatto, la domiciliazione degli atti, il colloquio con l'assistito detenuto, il dovere di informazione, il dovere di riservatezza - avv. Tullio Bertolino.
La lezione sarà moderata dal Direttore del Corso, l'avv. Francesco Montingelli.

Il corso si articolerà in 30 incontri che si terranno con cadenza quindicinale ogni giovedì pomeriggio dalle 14 alle 17 presso la Biblioteca storica.
Le lezioni saranno tenute da Avvocati, Magistrati non solo del Foro di Trani e da Professori universitari.
«Abbiamo dovuto attendere qualche mese in più per far ripartire il Corso per difensore d'ufficio in presenza e non con video-lezioni perché riteniamo che il loro taglio eminentemente pratico sia recepito meglio con il confronto e il dialogo immediato tra corsisti e docenti», dichiara il Direttore del Corso, l'avv. Francesco Montingelli.

Il corso prevede una prova finale, per accedere alla quale sarà necessaria la frequenza di almeno l'80% delle ore previste.
Al superamento della prova verrà rilasciato un attestato di frequenza abilitante all'iscrizione negli Elenchi dei difensori d'ufficio secondo l'art. 8 del Regolamento per la tenuta e l'aggiornamento dell'Elenco unico nazionale degli avvocati iscritti negli Albi disponibili ad assumere le difese di ufficio, approvato dal Consiglio Nazionale Forense.
«I diritti dei cittadini vengono tutelati in modo concreto solo se si ha piena consapevolezza del delicato ruolo svolto dal difensore d'ufficio. La formazione di un difensore d'ufficio tecnicamente preparato, forte ed indipendente, in fin dei conti, è l'esplicazione del diritto di difesa previsto dall'art. 24 della nostra Costituzione», conclude l'avv. Montingelli.
  • prof. giuseppe losappio
  • ordine degli avvocati di Trani
  • camera penale di Trani
  • tribunale di trani
Altri contenuti a tema
Convegno de "Le Avvocate Italiane" su: “La carta universale dei Diritti umani, l’art.1 tra realtà e utopia”   Convegno de "Le Avvocate Italiane" su: “La carta universale dei Diritti umani, l’art.1 tra realtà e utopia”   Con il patrocinio del Consiglio Nazionale Forense, la manifestazione è in programma a Trani, al Palazzo Beltrani, mercoledì 7 dicembre alle ore 16
Al “Festival della Legalità” il giudice Sinisi, il professor Losappio ed il colonnello Andrei Al “Festival della Legalità” il giudice Sinisi, il professor Losappio ed il colonnello Andrei Ecco il programma di oggi 29 novembre
A cento anni dalla sua nascita, sarà ricordato l'on. Renato Dell'Andro A cento anni dalla sua nascita, sarà ricordato l'on. Renato Dell'Andro Iniziativa della Camera Penale di Trani, con il patrocinio dell'Università di Bari e del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Trani
Giudice del Lavoro del Tribunale di Trani: la Asl Bt dovrà risarcire l'ematologa che perse il lavoro perché incinta Giudice del Lavoro del Tribunale di Trani: la Asl Bt dovrà risarcire l'ematologa che perse il lavoro perché incinta I fatti risalgono al 2016. A causa della sua gravidanza non fu prorogato il contratto di lavoro
La pubblica accusa chiede 10 anni di carcere per un 27enne andriese: ferì gravemente un conoscente in via dell'Indipendenza La pubblica accusa chiede 10 anni di carcere per un 27enne andriese: ferì gravemente un conoscente in via dell'Indipendenza Il fatto di sangue avvenne il 6 aprile 2021. I difensori Losappio e Merafina pronti a chiedere la riqualificazione del reato da tentato omicidio in lesioni personali
Crollo palazzina di via Pisani: processo per cinque indagati Crollo palazzina di via Pisani: processo per cinque indagati A giudizio il costruttore, i progettisti e direttori dei lavori, il collaudatore ed il coordinatore della sicurezza
Furti e rapine tra Bari e la Bat, 32 imputati. Udienza rinviata al prossimo 13 febbraio Furti e rapine tra Bari e la Bat, 32 imputati. Udienza rinviata al prossimo 13 febbraio Fra loro compaiono anche il sottotenente Francesco Antonino e il vice brigadiere Cosimo Faretina
Accoltellò la moglie marocchina: accusato di tentato omicidio Accoltellò la moglie marocchina: accusato di tentato omicidio Il pubblico ministero dott. Giuseppe Francesco Aiello ha chiesto la condanna a 14 anni di reclusione
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.