Rifiuti dei bivacchi serali all'interno della scuola Don Bosco
Rifiuti dei bivacchi serali all'interno della scuola Don Bosco
Vita di città

Diario delle inciviltà, Sindaco Bruno: «Rifiuti dei bivacchi serali all'interno della scuola Don Bosco»

«Non è più tollerabile. Andria non è un immondezzaio», l'ammonimento della Prima cittadina

Ancora post della Sindaca Bruno, sulle segnalazioni giunte dai cittadini che denunciano il degrado presente in molte zone dell'abitato, e non solo.

«Diario delle inciviltà
Proseguono incessantemente le segnalazioni da parte dei cittadini, mi arrivano foto di ogni tipo e da ogni quartiere, prosegue quindi questa rubrica che avrà fine solo quando la città avrà ottenuto il rispetto che merita.
La foto che vedete è stata scattata all'interno della scuola primaria Don Bosco.
Gli avventori serali si intrattengono al di fuori della cancellata della scuola. Bevono, consumano il loro spuntino e tra una chiacchiera e l'altra gettano i rifiuti del loro bivacco all'interno del cortile.
Il gesto, di per sé spregevole, nel caso specifico ha una rilevanza maggiore: quel cortile scolastico, infatti, di lì a poche ore è attraversato da bambini.
Ricevuta la segnalazione da parte della scuola, che si è adoperata con i propri operatori a raccogliere tutto in punto, prontamente è intervenuto l'ufficio ambiente, dando indicazioni alla Sangalli di ripulire l'area asportando il dovuto.
E così spesso si va avanti: rincorrendo le emergenze, tamponando ciò che non pensi possa accadere e che invece per qualcuno è quasi abitudine: sporcare, mancare di rispetto.
Fino a quando dobbiamo continuare a inseguire questi incivili sottraendo tempo ed energie alla già difficile gestione della città?
Non è più tollerabile.
Andria non è un immondezzaio».
  • Comune di Andria
  • sindaco di andria
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Vincenzo Coratella (M5S): "Presentato ordine del giorno su fenomeno randagismo" Vincenzo Coratella (M5S): "Presentato ordine del giorno su fenomeno randagismo" Con l'altro consigliere comunale Michele Coratella, auspica "condivisione e nel sostegno di tutti i consiglieri comunali"
Ripristinata l'illuminazione pubblica in via Don Lotti, nei pressi dell'ex macello Ripristinata l'illuminazione pubblica in via Don Lotti, nei pressi dell'ex macello Ass. Loconte: "La principale causa del malfunzionamento era legata ad un tratto di strada privata"
Tre feriti a seguito di tamponamento sulla strada tangenziale di Andria Tre feriti a seguito di tamponamento sulla strada tangenziale di Andria E' accaduto nel tardo pomeriggio di ieri. Sul posto Polizia Locale e 118
Contrasto alla povertà ad Andria: il bilancio delle istanze ammesse Contrasto alla povertà ad Andria: il bilancio delle istanze ammesse Ad oggi sono 200 le pratiche istruite
Emergenza covid: ad Andria tornano le restrizioni anti assembramento Emergenza covid: ad Andria tornano le restrizioni anti assembramento Preoccupa il diffondersi della variante inglese e l'atteggiamento sconsiderato di troppi individui
Troia (Ass. Agricoltura): "Libretti UMA, convenzione con periti agrari per smaltire pratiche giacenti" Troia (Ass. Agricoltura): "Libretti UMA, convenzione con periti agrari per smaltire pratiche giacenti" Inedita quanto fruttuosa iniziativa, a fronte dell'esiguità del personale dipendente
1 Nuovi interventi in città: rifacimento segnaletica posteggi e ripristino semaforo Castel del Monte Nuovi interventi in città: rifacimento segnaletica posteggi e ripristino semaforo Castel del Monte Ass. Colasuonno: "Messe apposto un pò di cose che i cittadini hanno segnalato"
Grave 35enne, caduto da una e-bike dopo impatto con una autovettura Grave 35enne, caduto da una e-bike dopo impatto con una autovettura E' accaduto ieri pomeriggio in via Mattia Preti, al quartiere Europa: sul posto Polizia Locale e 118
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.