Officina San Domenico
Officina San Domenico
Eventi e cultura

Dialoghi, dj set e mostra fotografica al festival dei documentari di Internazionale ad Andria

Dal 1° al 3 dicembre all'Officina San Domenico nell'ambito del Festival della Legalità

Si arricchisce di due importanti interventi il programma di "Mondovisioni - I documentari di Internazionale 2022-2023", che Officina San Domenico è pronta ad ospitare dal 1° al 3 dicembre, nell'ambito del "Festival della Legalità". I più urgenti documentari su attualità geo-politica, libertà d'espressione e diritti umani selezionati dai maggiori festival e proposti in esclusiva per l'Italia: questo è Mondovisioni, la rassegna attraverso cui, la complessità del nostro tempo è raccontata da oltre 10 anni da CineAgenzia ed il settimanale Internazionale. Sei appassionati film d'autore che convertono Officina San Domenico ed Andria a finestra sul mondo al servizio dell'indagine approfondita dell'umano e della situazione geo-politica contemporanea, quest'anno scelti nell'alveo del "Festival della legalità", promosso dal Comune di Andria, a cui si aggiungono due importanti talk, mostra fotografica ma anche dj set.

PROGRAMMA TALK

Giovedì 1 Dicembre ore 20:00 [soppalco]
TALK: Le voci della Protesta
A cura del gruppo Giovani 063 di Amnesty international Nell'odierno contesto geo-politico globale in cui la contestazione viene osteggiata e criminalizzata, riappropriarsi del "Diritto di protesta" significa riappropriarsi del diritto di esprimere liberamente il proprio pensiero anche attraverso atti di disobbedienza civile.

Venerdì 2 Dicembre ore 20:00 [soppalco]
TALK: Cittadinanza e Diritti Digitali e Civili
A cura di Pegah Moshir Pour, attivista diritti umani e digitali Cosa succede in Iran? Perché le donne e la giovane generazione sono nel mirino del regime? Perché si parla di Autoritarismo digitale? Cos'è? Come si applica e perché? Che ruolo hanno i social media: Cosa fanno e a cosa servono? Perché l'# è importante? Cosa rappresenta e quanto conta la condivisione?

"Protect the Protest! Why we must save our right to protest" è la mostra fotografica a cura di Amnesty International presente in Officina San Domenico durante tutto il corso di "Mondovisioni. La protesta pacifica è un modo dinamico e pubblico di esercitare i nostri diritti umani. Attraverso la storia, le proteste hanno consentito a individui e gruppi di esprimere dissenso, opinioni e idee, esporre ingiustizie e abusi, e difendere o ottenere diritti umani inviolabili. In tutte le regioni del mondo, Amnesty International ha documentato una vasta gamma di indebite restrizioni alle proteste: legislazioni di emergenza, criminalizzazione di manifestanti e uso illegale della forza per disperdere i manifestanti e per intimidire e scoraggiare queste mobilitazioni. Come digitale e tecnologie consentono nuovi modi di mobilitare ed esprimere dissenso, quelli che cercano di scoraggiare le proteste stanno anche sviluppando nuovi metodi per ostacolare questo strumento attraverso la sorveglianza digitale intrusiva, la chiusura di internet e delle reti di comunicazione. In breve: sì, la legge tutela il diritto di protestare attraverso un numero di disposizioni sancite da vari regolamenti internazionali e dei trattati regionali che, nel loro insieme, forniscono ai manifestanti una protezione completa.

La mostra sarà ad ingresso gratuito.
Mondovisioni
  • officina san domenico
  • festival della legalità
Altri contenuti a tema
Il mondo è troppo per me, il documentario sulla vita di Camardese all'Officina Il mondo è troppo per me, il documentario sulla vita di Camardese all'Officina Mercoledì 7 giugno ore 20
In arrivo ad Andria il Festival dell'Immaginazione In arrivo ad Andria il Festival dell'Immaginazione Dal 19 al 21 luglio "Lanciare la sfida collettiva di ripensare i Sud coniugando il passato ed il futuro"
"Domenica del Villaggio", terzo appuntamento all'Officina San Domenico di Andria "Domenica del Villaggio", terzo appuntamento all'Officina San Domenico di Andria Appuntamento con le autoproduzioni, live, workshop e dj set
Avv. Caldarola (Libera Andria): "Nel ricordo della strage di Capaci prosegue il nostro impegno a favore della legalità" Avv. Caldarola (Libera Andria): "Nel ricordo della strage di Capaci prosegue il nostro impegno a favore della legalità" "Libera Renata Fonte" di Andria ha patrocinato due importanti eventi teatrali svoltisi presso l’auditorium "Mons Di Donna"
“Credenti e credibili”: tavola rotonda con il magistrato Giannicola Sinisi e la Sindaca Giovanna Bruno “Credenti e credibili”: tavola rotonda con il magistrato Giannicola Sinisi e la Sindaca Giovanna Bruno Tra gli eventi di “Red in Book – Salone del Libro educativo” organizzato a Bari nell’ambito della festa del Redentore per Maria Ausiliatrice
Michele Santeramo all'Officina San Domenico di Andria Michele Santeramo all'Officina San Domenico di Andria Il reading teatrale "Oltretutto" in scenda questa sera, preceduto da un momento introduttivo a cura degli studenti del liceo “Carlo Troya”
Dubbi sulla gestione dell’Officina San Domenico di Andria Dubbi sulla gestione dell’Officina San Domenico di Andria La denuncia di un cittadino andriese. Capital Sud risponde e fa subito chiarezza
La “Classica di Primavera” arriva in Officina San Domenico di Andria La “Classica di Primavera” arriva in Officina San Domenico di Andria La Fiera del Villaggio si inserisce nella programmazione della Fiera d'Aprile e sarà un mix di workshop, teatro, esposizioni, musica ed esperienze
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.