intervento delle Forze dell'Ordine
intervento delle Forze dell'Ordine
null

Dal vandalismo al lancio di petardi contro la Polizia locale il passo è stato breve

Preoccupante l'episodio accaduto la notte del 31 dicembre

Inquietante l'episodio verificatosi il pomeriggio del 31 dicembre, che ha visto alcuni balordi lanciare dei petardi all'indirizzo di una pattuglia della Polizia locale a Largo Toniolo. Interviene con un suo commento Sabino Montaruli, Presidente dell'associazione "Io ci Sono!" e componente eletto della 1^, 3^ e 4^ Consulta della città di Andria.

"Dagli atti quotidiani di vandalismo e tutti i peggiori atti di degrado sociale denunciati dai residenti del centro storico e dei quartieri urbani fino ad atti estremi e disprezzo assoluto verso coloro che esercitano il loro ruolo a difesa del territorio: segnali per troppo tempo sottovalutati e minimizzati.
L'aggressione ai danni della Polizia Municipale nel giorno della vigilia di capodanno, con balordi a battagliare con lancio di petardi e bombe carta contro gli agenti, la dice lunga su quale idea di città si sia creata in questi ultimi anni nella mente disturbata e contorta di chi, e non da oggi, ha esercitato disprezzo e persino offese nei confronti degli agenti di P.M., anche se gli episodi precedenti non sempre hanno avuta la stessa eco dei petardi della vigilia, visto il nuovo corso mediatico.

Se Andria è diventata questo allora dobbiamo forse seriamente temere che di qui al dramma manchi veramente pochissimo?
Non si può certo fare solo affidamento sulla buona volontà di qualche singolo soggetto che tenta di porre rimedio ai danni fatti finora "in famiglia", senza che alcuni protagonisti dell'inettitudine e del lassismo istituzionale siano mai cambiati e addirittura siano ancora lì senza aver mai giustificato il motivo del persistente eccessivo permissivismo di questi ultimi anni, oltremodo sfociato in impunità.
E' stato proprio quel lassismo ad aver contribuito ad alimentare la sottocultura di chi oggi ha creduto di poter arrivare persino ad atti di così gravi di oltraggio alla Polizia Locale, ai cui agenti colpiti esprimiamo vicinanza.
La domanda che resta tutta intatta ed inquietante è questa: "se è vero che l'aggressione ai danni dei Vigili Urbani ha visto il pronto, e naturale, intervento della Polizia di Stato e dei Carabinieri a dar manforte, chi interverrà così prontamente quando, come accade ormai di abitudine, ad essere aggrediti sono i nostri figli, i nostri giovani, i nostri anziani che subiscono da tempo le invettive e gli atti di aggressione da parte di balordi? Esiste una rete efficace, di pronto intervento, anche quando ad essere investiti dal lancio di petardi. o peggio ancora, siano i semplici cittadini?
Non sarà forse che gli atavici problemi di organico e di difficoltà a far fronte ad una situazione così degenerata debba farci ulteriormente preoccupare?
Con questo quesito iniziamo l'anno 2019", conclude la sua nota Sabino Montaruli.
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.