raccolta olive. <span>Foto Vincenzo Cassano</span>
raccolta olive. Foto Vincenzo Cassano
Politica

Crisi olivicola: "Marmo chiede l'intervento del Governo Conte"

"Rinvii di un anno l'acquisto di olio tunisino" sottolinea il capogruppo regionale di Forza Italia

Chiede il pronto intervento del Governo nazionale, per scongiurare ulteriori ripercussione per la già grave crisi del comparto olivicolo nazionale. Lo dichiara in una nota il capogruppo regionale di Forza Italia, Nino Marmo.

"L'anno scorso l'olivicoltura pugliese ha pagato a caro prezzo la scarsa produzione di olio a causa delle gelate del 2018. Quest'anno abbiamo una situazione diametralmente opposta ma che, per i ben noti problemi strutturali del settore, sta producendo effetti altrettanto nefasti. L'attuale iper produzione di olive, infatti, non trova sbocco con i frantoi che, da quanto ho appreso, in questi giorni si stanno rifiutando di ricevere le olive raccolte perché hanno capacità di molitura al limite e i serbatoi pieni di olio che non riescono a vendere. Questo è causato da un blocco del mercato perché i confezionatori aspettano un ulteriore calo del prezzo dell'olio visto che in questi giorni la Spagna sta andando nel pieno della produzione. Un gioco al ribasso che rischia di produrre effetti devastanti, ancor più perché fra pochi giorni si apriranno le aste per l'acquisto di olio tunisino. Come sappiamo l'Italia, insieme agli altri Paesi europei, si è impegnata anni fa a sostenere l'economia dei paesi del nord Africa attraverso l'acquisto di cereali, riso e olio d'oliva, ma adesso questa decisione, in presenza di un contesto mutato, rischia di compromettere seriamente un assett fondamentale del nostro Paese e della nostra Regione. Credo sia doveroso che il ministro delle politiche Agricole e tutto il Governo prendano in considerazione l'ipotesi di agire a livello europeo per rinviare di un anno i termini delle aste per l'acquisto dell'olio dal nord Africa, in particolare dalla Tunisia. Questo permetterebbe nell'immediato di tamponare una situazione complicata e lanciare un segnale forte sia ai confezionatori sia alla grande distribuzione che continuano a voler far crollare i prezzi delle contrattazioni. Inoltre, scarsa utilità e successo sembrano avere i bandi europei per l'ammasso.
Al tempo stesso, mentre aspettiamo ancora i decreti attuativi per destinare le risorse già stanziate per le gelate de 2018, auspico che anche la Regione si muova insieme al Governo per elaborare un nuovo Piano Olivicolo Nazionale, oggi quanto mai necessario".
  • regione puglia
  • olio andria
  • nino marmo
  • forza italia
  • olio extravergine di oliva cultivar Coratina
  • agricoltura
  • Olio Tunisino
  • olivi
Altri contenuti a tema
Vurchio (Pd): "Nessun finanziamento alla Bat per l’edilizia scolastica. Chiederò chiarimenti a Giorgino e Lodispoto" Vurchio (Pd): "Nessun finanziamento alla Bat per l’edilizia scolastica. Chiederò chiarimenti a Giorgino e Lodispoto" "La politica dell’ultimo decennio (con un governo di centra–destra) ha dimostrato tutta la sua inefficienza"
Lega Puglia si prepara per le elezioni regionali e comunali e non cede sul nome di Nuccio Altieri presidente Lega Puglia si prepara per le elezioni regionali e comunali e non cede sul nome di Nuccio Altieri presidente I vertici regionali e provinciali riuniti a Bari. Proprie liste con nomi autorevoli alle comunali
Xylella in provincia di Bari, Fitto attacca Emiliano: "Frutto del fallimento politiche agricole regionali" Xylella in provincia di Bari, Fitto attacca Emiliano: "Frutto del fallimento politiche agricole regionali" Dura nota del co-presidente del gruppo europeo ECR-Fratelli d'Italia, Raffaele Fitto
Xylella, Coldiretti: "La malattia sfonda i confini salentini ed arriva in provincia di Bari" Xylella, Coldiretti: "La malattia sfonda i confini salentini ed arriva in provincia di Bari" Cinque ulivi infetti sono stati individuati a Locorotondo. La mappa del contagio
Olio, al via il Consorzio di valorizzazione "Olio di Puglia" a denominazione IGP Olio, al via il Consorzio di valorizzazione "Olio di Puglia" a denominazione IGP Ne faranno parte gli andriesi Savino Muraglia ed Elia Pellegrino. Coldiretti Puglia, in 25 anni +49% consumi mondiali Evo
Gilet arancioni, precisazioni: "Agricoltori del 2019 non c'entrano nulla col movimento di oggi" Gilet arancioni, precisazioni: "Agricoltori del 2019 non c'entrano nulla col movimento di oggi" Onofrio Spagnoletti Zeuli: "Siamo lontani anni luce, quindi, dalle manifestazioni di oggi e dagli organizzatori"
Mercato settimanale di Andria, Casambulanti: "Ripartire senza alcun frazionamento" Mercato settimanale di Andria, Casambulanti: "Ripartire senza alcun frazionamento" Montaruli: "non esiste alcun motivo di adottare scelte affrettate, non condivise e persino illegittime"
Caracciolo (Pd) all'Asl Bt «Si riattivino in fretta i tirocini nelle strutture sanitarie» Caracciolo (Pd) all'Asl Bt «Si riattivino in fretta i tirocini nelle strutture sanitarie» Il consigliere regionale: «Rappresentano un passaggio fondamentale nella formazione del personale sanitario»
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.