Test coronavirus
Test coronavirus
Attualità

Coronavirus, picco di contagi in Puglia: oggi si contano 26. Preoccupano rientri dall'estero

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 690 test. 6 casi riguardano vacanzieri al rientro da Malta

Il presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi lunedì 10 agosto 2020 in Puglia, sono stati registrati 690 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 26 (ventisei) casi positivi: 11 in provincia di Bari, 9 in provincia di Foggia, 6 in provincia di Lecce. NON sono stati registrati decessi.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 256.997 test.
3.973 sono i pazienti guariti.
213 sono i casi attualmente positivi.
Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.740, così suddivisi:
1538 nella Provincia di Bari;
382 nella Provincia di Bat;
676 nella Provincia di Brindisi
1239 nella Provincia di Foggia;
591 nella Provincia di Lecce;
282 nella Provincia di Taranto;
32 attribuiti a residenti fuori regione.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.
Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 10.8.2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/A6XE9

Note dei Direttori generali della Asl di Bari, Foggia e Lecce

Dichiarazione del direttore generale ASL Bari, Antonio Sanguedolce:

"Abbiamo registrato 11 casi di positività al virus, di cui 6 vacanzieri baresi di rientro da Malta e 5 contatti stretti in ambito familiare della donna in gravidanza arrivata al Di Venere.
Il nostro Dipartimento di prevenzione è impegnato in queste ore nelle procedure di sorveglianza epidemiologica, con il tracciamento e l'isolamento dei contatti stretti.
Ed in riferimento ai casi di positività Covid registrati oggi in provincia di Bari, la Asl di Bari precisa che si tratta di 5 contatti stretti, riscontrati in ambito familiare, di una puerpera ricoverata al Policlinico di Bari e non all'ospedale Di Venere come precedentemente comunicato. Gli altri 6 sono invece vacanzieri al rientro da Malta.

Per chi proviene dall'estero o da altre regioni c'è la possibilità di eseguire il tampone su base volontaria nelle sedi individuate dalla ASL Bari: ambulatorio ex Cto, tenda ospedale Di Venere, e ambulatori drive in clinics a Noicattaro, Altamura, Giovinazzo e Alberobello.
Il tampone può essere effettuato solo su prenotazione: chiamando il numero verde 800055955 o attraverso l'autosegnalazione sul sito della Regione Puglia al link https://www.sanita.puglia.it/autosegnalazione-coronavirus.
Le richieste vengono smistate all'ambulatorio più vicino alla residenza di chi intende sottoporsi al test".

Dichiarazione del direttore generale della ASL Foggia Vito Piazzolla
"In data odierna si segnalano in provincia di Foggia 9 nuovi casi di persone positive Covid19.
Di questi, 2 sono riconducibili a focolai preesistenti e 3 sono nuovi casi, al momento non collegabili ai focolai già noti. Negli altri 4 casi si tratta di cittadini stranieri presenti sul territorio provinciale.
La situazione in provincia dì Foggia è monitorata continuamente ed è sotto controllo da parte delle strutture aziendali. Il Servizio di Igiene intanto sta ricostruendo, per questi ultimi casi, la catena dei contatti per attivare le procedure di sorveglianza attiva, come da protocollo".

Dichiarazione del direttore generale della Asl di Lecce, Rodolfo Rollo.
"I 6 casi odierni in provincia di Lecce riguardano giovani salentini rientrati da viaggi turistici all'estero, 5 dalla Grecia e 1 da Malta. Sono terminate le attività di tracciamento da parte del Dipartimento di Prevenzione e sono stati già isolati tutti i contatti dei soggetti positivi. I 6 ragazzi sono tutti paucisintomatici".
  • regione puglia
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

1097 contenuti
Altri contenuti a tema
Coronavirus: nella Bat 5 nuovi casi, 73 in Puglia Coronavirus: nella Bat 5 nuovi casi, 73 in Puglia Salgono i decessi, tre nel barese e nel tarantino
Coronavirus, 36 test all'ora: anche ad Andria arriva il Point-of-care Coronavirus, 36 test all'ora: anche ad Andria arriva il Point-of-care La Asl Bat ne ha acquistati 18 per fronteggiare le esigenze legate alla riapertura delle scuole
Premio Covid, Fp Cgil Bat: “Venga pagato al più presto a tutti i lavoratori della Asl” Premio Covid, Fp Cgil Bat: “Venga pagato al più presto a tutti i lavoratori della Asl” Gorgoglione e Matera: “Tavolo di confronto per soddisfare le aspettative di chi è rimasto escluso dagli anticipi”
Coronavirus, altri 89 nuovi positivi in Puglia. Nella Bat 11 casi Coronavirus, altri 89 nuovi positivi in Puglia. Nella Bat 11 casi Nella nostra Regione attualmente si registrano 2.222 casi positivi e due decessi
Giornate Europee del patrimonio 2020: iniziative sabato 26 e domenica 27 settembre a Castel del Monte Giornate Europee del patrimonio 2020: iniziative sabato 26 e domenica 27 settembre a Castel del Monte Ecco nel dettaglio le iniziative in programma presso il monumento più celebrato della Puglia
Elezioni regionali, Senso Civico: “Furto di rappresentanza. Si ripristini esatto calcolo elettorale” Elezioni regionali, Senso Civico: “Furto di rappresentanza. Si ripristini esatto calcolo elettorale” Per il consigliere regionale uscente, Sabino Zinni, si profilerebbe la possibilità di vedersi assegnato un seggio
Scuola e Covid: attivo il questionario di autovalutazione Scuola e Covid: attivo il questionario di autovalutazione In vista della riapertura delle scuole, la Asl Bt ha formato delle squadre che dovranno intervenire in caso di necessità
Salgono a sei i casi covid nella Bat mentre in Puglia i positivi sono 67 Salgono a sei i casi covid nella Bat mentre in Puglia i positivi sono 67 Ben 34 i casi nella provincia di Bari. Registrato un decesso nel tarantino
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.