Mascherine alla Croce Rossa Italiana
Mascherine alla Croce Rossa Italiana
Vita di città

Coronavirus, giovani imprenditori donano mascherine alla Croce Rossa Italiana di Andria

Consegnare le prime 300. Vincenza e Riccardo Bruno: "Non potevamo restare indifferenti"

Due giovanissimi imprenditori, Vincenza e Riccardo Bruno, titolari della Brù Milano specializzata nella manifattura moda, e in particolare di borse, borsette e pochette donna con pattine intercambiabili, hanno convertito parte della produzione nella realizzazione di mascherine protettive.
Stamattina, Vincenza e Riccardo, in un sobrio quanto significativo incontro con i responsabili del comitato cittadino, hanno donato le prime 300 mascherine alla Sezione di Andria della Croce Rossa Italiana, 200 delle quali saranno consegnate ai comitati regionali dell'Organizzazione di Volontariato.
La Brù Milano in poco più di una settimana, intanto, ha già spedito quasi cento kit da 4 mascherine protettive a chi, attraverso la rete social ne ha fatto richiesta senza chiedere alcun corrispettivo se non le uniche spese di spedizione, quantificate in solo 3 euro.

"Non potevamo restare estranei - dichiara la giovane architetto Vincenza - a una tragedia che non soltanto sta insidiando la salute di intere popolazioni, con esiti purtroppo devastanti, ma mette anche a dura prova la civile convivenza della comunità. Poiché continua l'emergenza causata dalla pandemia e ancora oggi scarseggiano i dispositivi di protezione, abbiamo deciso di indirizzare parte della nostra produzione nella realizzazione di mascherine protettive da donare a quanti le richiedono. Siamo una piccola realtà artigianale con una limitata capacità produttiva ma fintanto che avremo forza continueremo a dare il nostro contributo nella certezza che torneremo presto a una normale vita di realizzazione. Se la Croce Rossa avrà necessità di altre mascherine, saremo completamente a disposizione".

"Anche se prodotte con materiali di altissima qualità, le mascherine non sono omologate e non hanno il filtro - specifica Riccardo, graphic designer dell'azienda di famiglia - e, quindi, non sono idonee per individui con patologie respiratorie o altri problemi di salute. Raccomandiamo, in tal caso, di rivolgersi in farmacia. Le eventuali richieste possono essere effettuate tramite il nostro sito www.brumilano.it/coronavirus. Nei limiti del possibile, cercheremo di renderci utili".
Mascherine BrumilanoFoto
  • croce rossa italiana
  • croce rossa andria
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

2280 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid, in Puglia 248 casi positivi su quasi 12mila test. Non si registrano decessi Covid, in Puglia 248 casi positivi su quasi 12mila test. Non si registrano decessi Per la provincia Bat sono 35 i casi positivi registrati nel bollettino odierno
Salgono a 151 i casi positivi di covid in Puglia: 42 nella sola provincia Bat Salgono a 151 i casi positivi di covid in Puglia: 42 nella sola provincia Bat Per fortuna non si registrano decessi
Continua la campagna vaccinale nella Asl Bt Continua la campagna vaccinale nella Asl Bt Sono 4.629.131  le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia
Covid, registrati in Puglia 163 casi positivi su oltre 12mila test Covid, registrati in Puglia 163 casi positivi su oltre 12mila test Nella provincia Bat sono 16. In leggera risalita il numero degli attualmente positivi in regione
Vanno a vaccinarsi all’Hub di San Valentino ma trovano il centro vaccinale chiuso Vanno a vaccinarsi all’Hub di San Valentino ma trovano il centro vaccinale chiuso Sistemi di prenotazioni in tilt, folla e protesta per il vaccino anti Covid
Bollettino covid: in Puglia registrati 132 casi positivi su oltre 11mila test Bollettino covid: in Puglia registrati 132 casi positivi su oltre 11mila test Nella provincia Bat 13 positivi
Coronavirus: ad Andria ha ricevuto la prima dose di vaccino il 64 per cento della popolazione Coronavirus: ad Andria ha ricevuto la prima dose di vaccino il 64 per cento della popolazione In tutta la Puglia oltre 4mln e mezzo le dosi somministrate
Covid, registrati in Puglia 56 casi positivi su oltre 4mila test Covid, registrati in Puglia 56 casi positivi su oltre 4mila test Sono poco più di 1.800 i casi attualmente positivi in regione
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.