materiale bellico rinvenuto
materiale bellico rinvenuto
Cronaca

Concluso il recupero del materiale bellico: una persona risulta indagata

Intorno alle ore 13 di domenica 14 luglio si sono concluse le operazioni degli artificieri della Polizia di Stato

Si sono concluse solo intorno alle ore 13 di oggi, domenica 14 luglio, le operazioni di recupero del materiale bellico, rinvenuto ieri pomeriggio ad Andria, durante alcune operazioni di pulizia di un ripostiglio in una civile abitazione situata nel centro cittadino.

L' esplosivo ed il munizionamento da guerra rinvenuto, è stato preso in consegna e trasferito dagli artificieri della Polizia di Stato, giunti dalla Questura di Bari.
Alle operazioni hanno collaborato, durante tutta la giornata di ieri personale della Polizia Locale, mentre da ieri sera e per tutta la giornata di stamane, l'intervento è stato compiuto dalla Sezione artificieri della Polizia di Stato di Bari e dal locale personale del Commissariato di P.S. che hanno provveduto a mettere in sicurezza tutta l'area interessata dalle operazioni di rimozione e trasporto.

Al momento una persona è indagata per possesso di materiale e munizionamento da guerra. La sua posizione è adesso al vaglio dell'Autorità giudiziaria. Oltre alle granate anticarro ed ai numerosi proiettili -anche traccianti- per mitragliatrice pesante e leggera, anche calibro 7,62 Nato, è stato rinvenuto un giubbotto antiproiettile ed una maschera antigas perfettamente funzionante.

Il materiale, come dicevamo, era stato trovato durante alcune operazioni di pulizia all'interno di un garage, situato al piano terra di una abitazione cittadina, all'interno di un vecchio baule.

Tutto il materiale bellico, dopo essere stato repertato, sarà portato con l'autorizzazione dell'Autorità giudiziaria, in una cava e sarà fatto esplodere. Resta comunque, che il materiale da guerra rinvenuto, per farlo esplodere, aveva bisogno di essere azionato e pertanto non poteva esplodere se non con una azione volontaria.
materiale bellico rinvenutomateriale bellico rinvenutomateriale bellico rinvenutomateriale bellico rinvenuto
  • questura di bari
  • polizia
  • Polizia di Stato Andria
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
1 Vendono bevande in contenitori di vetro dopo le ore 21, scattano multe da € 250,00 Vendono bevande in contenitori di vetro dopo le ore 21, scattano multe da € 250,00 La squadra annona della Polizia Locale, ha effettuato controlli nel centro storico ai distributori automatici di bevande
La Banda Musicale della Polizia di Stato in concerto domenica 21 luglio La Banda Musicale della Polizia di Stato in concerto domenica 21 luglio In programma a Castel del Monte, presso la chiesa S.Luigi alle ore 20.30
Un anno senza Natalia...un angelo volato via a soli 42 anni Un anno senza Natalia...un angelo volato via a soli 42 anni La famiglia, gli amici ed i colleghi ricordano la giovane agente della Polizia Locale
Costituito ultimo componente del clan che gestiva lo spaccio di cocaina nella villa comunale Costituito ultimo componente del clan che gestiva lo spaccio di cocaina nella villa comunale L'uomo era sfuggito al blitz della Polizia di Stato di giovedì 11 luglio scorso
La Polizia di Stato presenta i nuovi distintivi di qualifica La Polizia di Stato presenta i nuovi distintivi di qualifica Cerimonia ufficiale svoltasi lo scorso 11 luglio a Roma
Pulisce ripostiglio e trova esplosivi e munizionamento da guerra: artificieri all'opera Pulisce ripostiglio e trova esplosivi e munizionamento da guerra: artificieri all'opera La zona è stata messa in sicurezza. Si tratta di una via centrale. Sul posto Polizia Locale
Il sindacato di Polizia denuncia: i nuovi gradi si sciolgono come neve al sole Il sindacato di Polizia denuncia: i nuovi gradi si sciolgono come neve al sole La replica del Viminale: "Nessuna segnalazione è giunta alla Direzione centrale per i Servizi tecnico logistici del Dipartimento P.S."
Maltempo: alberi abbattuti nella zona INPS e via Montegrappa Maltempo: alberi abbattuti nella zona INPS e via Montegrappa Sul posto personale dell'AndriaMultiservice e della Polizia Locale
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.