materiale bellico rinvenuto
materiale bellico rinvenuto
Cronaca

Concluso il recupero del materiale bellico: una persona risulta indagata

Intorno alle ore 13 di domenica 14 luglio si sono concluse le operazioni degli artificieri della Polizia di Stato

Si sono concluse solo intorno alle ore 13 di oggi, domenica 14 luglio, le operazioni di recupero del materiale bellico, rinvenuto ieri pomeriggio ad Andria, durante alcune operazioni di pulizia di un ripostiglio in una civile abitazione situata nel centro cittadino.

L' esplosivo ed il munizionamento da guerra rinvenuto, è stato preso in consegna e trasferito dagli artificieri della Polizia di Stato, giunti dalla Questura di Bari.
Alle operazioni hanno collaborato, durante tutta la giornata di ieri personale della Polizia Locale, mentre da ieri sera e per tutta la giornata di stamane, l'intervento è stato compiuto dalla Sezione artificieri della Polizia di Stato di Bari e dal locale personale del Commissariato di P.S. che hanno provveduto a mettere in sicurezza tutta l'area interessata dalle operazioni di rimozione e trasporto.

Al momento una persona è indagata per possesso di materiale e munizionamento da guerra. La sua posizione è adesso al vaglio dell'Autorità giudiziaria. Oltre alle granate anticarro ed ai numerosi proiettili -anche traccianti- per mitragliatrice pesante e leggera, anche calibro 7,62 Nato, è stato rinvenuto un giubbotto antiproiettile ed una maschera antigas perfettamente funzionante.

Il materiale, come dicevamo, era stato trovato durante alcune operazioni di pulizia all'interno di un garage, situato al piano terra di una abitazione cittadina, all'interno di un vecchio baule.

Tutto il materiale bellico, dopo essere stato repertato, sarà portato con l'autorizzazione dell'Autorità giudiziaria, in una cava e sarà fatto esplodere. Resta comunque, che il materiale da guerra rinvenuto, per farlo esplodere, aveva bisogno di essere azionato e pertanto non poteva esplodere se non con una azione volontaria.
materiale bellico rinvenutomateriale bellico rinvenutomateriale bellico rinvenutomateriale bellico rinvenuto
  • questura di bari
  • polizia
  • Polizia di Stato Andria
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Incidente mortale su via contrada Zagaria: un ferito in gravi condizioni al "Bonomo" Incidente mortale su via contrada Zagaria: un ferito in gravi condizioni al "Bonomo" Sul posto 118 e la Polizia Locale. L'autovettura con a bordo i due giovani si è ribaltata
Il dott. Michele De Tullio nominato Vicario del Questore di Matera Il dott. Michele De Tullio nominato Vicario del Questore di Matera Il Primo Dirigente ha diretto il Commissariato di P.S. di Andria dal 2008 al gennaio 2009
Incidente stradale su viale Virgilio: ferito motociclista 48enne Incidente stradale su viale Virgilio: ferito motociclista 48enne Sul posto sono giunti tempestivi i soccorsi: pattuglie della Polizia Locale ed ambulanza del 118
Prende fuoco autovettura in via Indipendenza: intervento di Polizia Locale e Vigili del Fuoco Prende fuoco autovettura in via Indipendenza: intervento di Polizia Locale e Vigili del Fuoco E' accaduto intorno alle ore 20. L'auto era una Daewoo con impianto a GPL. Foto e Video
I Sindacati di Polizia rendono omaggio ai Caduti da covid 19 I Sindacati di Polizia rendono omaggio ai Caduti da covid 19 Santa Messa questa mattina a Bari, presso il Centro Polifunzionale per la Polizia di Stato
Santa Messa in suffragio degli Agenti della Polizia di Stato Caduti per il covid 19 Santa Messa in suffragio degli Agenti della Polizia di Stato Caduti per il covid 19 Sarà celebrata a Bari lunedì 25 maggio 2020 alle ore 11 a cura dei Sindacati di Polizia
2 Pattuglie miste militari dell'Esercito e poliziotti a presidio di Andria Pattuglie miste militari dell'Esercito e poliziotti a presidio di Andria Da questa sera inizia l' attività di controllo per il contenimento dell'emergenza epidemiologica da coronavirus
Criminalità rurale: le Guardie campestri a supporto dell'attività di prevenzione Criminalità rurale: le Guardie campestri a supporto dell'attività di prevenzione Intesa presso la Prefettura di Barletta con i Comuni e le Forze di polizia
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.