caritas Andria
caritas Andria
Religioni

Con “I have a dream” si completa il programma della Caritas di Andria

Destinatari della proposta sono i minori dalla IV elementare alla III media

Il nuovo anno scolastico 2022 – 2023 riprende con una ormai consolidata buona prassi: la proposta da parte della Caritas diocesana di Andria del progetto "I have a dream: imparare crescendo". Destinatari della proposta sono i minori dalla IV elementare alla III media. L'idea di un potenziamento didattico che vada a colmare le lacune solo in alcune materie ha prodotto importanti risultati. "I have a dream: imparare crescendo" è anche uno spazio di socializzazione in cui i ragazzi sperimentano l'autonomia nell'organizzazione dello studio, sviluppando un metodo di studio personalizzato. I risultati maggiori si ottengono collaborando con la famiglia e la scuola. Il progetto rientra nelle azioni messe in atto dalla Caritas diocesana per contrastare il fenomeno della povertà educativa e dell'abbandono scolastico presente sul territorio locale. Infatti, la proposta è rivolta soprattutto alle famiglie che hanno difficoltà a sostenere la spesa economica necessaria per il sostegno scolastico.

La proposta di "I have a dream" completa il programma della Caritas di Andria che prevede altre azioni già svolte come (R)Estate Insieme (attività estive) – Facciamo insieme i compiti delle vacanze – Accompagnamento dei ragazzi nel passaggio dalla V elementare alla 1^ media e, ancora in corso "Ritorniamo a scuola" (borse di studio per meriti scolastici ai ragazzi iscritti al 1° superiore e per ragazzi iscritti alla scuola secondaria di primo grado per ISEE). Inoltre, è sempre disponibile il booksharing all'ingresso della sede dove è possibile prelevare testi di narrativa e altri sussidi per ragazzi e adulti.

Le attività si svolgeranno nel pomeriggio dal lunedì al venerdì e il sabato mattina in orari concordati dopo l'inizio della scuola. Ad affiancare i tutor ci saranno i giovani in Servizio Civile e i giovani volontari dell'Anno di Volontariato Sociale (AVS). Si richiede la quota una tantum per l'assicurazione. Il numero dei posti è limitato e le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento dei posti disponibili. Per le iscrizioni rivolgersi presso la sede della Caritas diocesana in via Enrico de Nicola, 15 - Andria: tutte le mattine dalle ore 10:00 alle 12:00 e il martedì dalle ore 17:30 alle ore 19:30. Recapito telefonico: 0883.884824; inviare una mail a: info@caritasandria.it. La scheda di iscrizione è scaricabile dal sito: www.caritasandria.it.
locandina
  • Comune di Andria
  • Diocesi di Andria
  • caritas diocesana
Altri contenuti a tema
Centro Zenith: "Momento importante oggi 23 febbraio 2024 per Andria" Centro Zenith: "Momento importante oggi 23 febbraio 2024 per Andria" Prof. Fortunato: "Nasce un importante argine al malaffare e alla criminalità"
Vurchio (Pd): "Contrapporre alla criminalità organizzata la Legalità organizzata" Vurchio (Pd): "Contrapporre alla criminalità organizzata la Legalità organizzata" Lo dichiara il Presidente del consiglio comunale
Antiracket FAI di Andria, Di Bari (M5S): “Segnale forte per la città. Importante fare rete per aumentare le denunce” Antiracket FAI di Andria, Di Bari (M5S): “Segnale forte per la città. Importante fare rete per aumentare le denunce” Presente oggi all’evento che si è tenuto nella sala consiliare del Comune di Andria
On. Matera (FdI): "Una bella giornata all’insegna della legalità per Andria" On. Matera (FdI): "Una bella giornata all’insegna della legalità per Andria" "Prima l’incontro con il nuovo questore della Bat, Fabbrocini, e poi inaugurazione dello sportello anti-racket"
“Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse “Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse Il Comune di Andria intende raccogliere tutte le manifestazioni di interesse
Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto In programma oggi, giovedì 22 febbraio presso la sala giunta di Palazzo di Città
UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» Riguardano lo stop all’indottrinamento gender nelle scuole, il diritto alla libertà di pagamento in contanti e quello all’autoproduzione del cibo
Fratelli d'Italia Andria: "L’area del cantiere dell’interramento continua ad avere livelli molto alti di inquinamento" Fratelli d'Italia Andria: "L’area del cantiere dell’interramento continua ad avere livelli molto alti di inquinamento" Commissario cittadino dott. Sabino Napolitano: "dall’amministrazione Bruno solo parole, parole e parole!"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.