Coldiretti Puglia
Coldiretti Puglia
Politica

Coldiretti, piano salvaolio: "Avviato pressing su parlamentari. Interventi di sostegno ISMEA su debiti bancari"

E' forte la preoccupazione del moltiplicarsi di frodi e speculazioni nei confronti dell'olio extra vergine d'oliva pugliese

All'indomani della mobilitazione Salvaolio che ha portato gli olivicoltori di Coldiretti dalla Puglia nella Capitale, è partito un confronto serrato con i gruppi parlamentari per sostenere gli emendamenti al Decreto Semplificazione, fino a quando non saranno assunti ed operativi, con responsabilità a livello regionale e nazionale.

"Il Ministro Centinaio ha presentato gli emendamenti al Decreto Semplificazione, specificando che i parlamentari dovranno votarli e approvarli. Ha annunciato che farà nomi e cognomi di quanti riterranno le gelate pugliesi un argomento non prioritario. Per questo abbiamo avviato un pressing sui parlamentari perché appoggino gli emendamenti", dichiara il Presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia. Oltre agli impegni sui danni da gelate, sull'emergenza Xylella e sulla lotta alle frodi nel piano salva olio della Coldiretti "è stata accolta anche la proposta di interventi di sostegno dell'ISMEA – aggiunge il Presidente Muraglia - sui debiti bancari degli olivicoltori, come già fatto per il settore lattiero". Nel 2018 la Puglia ha perso 317 milioni di euro di Produzione Lorda Vendibile del settore oleario e oltre 1 milione di giornate risultano azzerate, mentre il settore olivicolo e l'intero indotto non sanno come andare avanti – aggiunge Coldiretti Puglia - da gennaio a settembre sono stati importati 304 milioni di euro di olio dall'estero. E' forte la preoccupazione del moltiplicarsi di frodi e speculazioni, con olio di bassa qualità venduto come extravergine o olio straniero spacciato per bisogna stringere le maglie della legislazione – dice Coldiretti Puglia - per difendere un prodotto simbolo del Made in Italy e della dieta mediterranea e togliere il segreto sulle importazioni di materie prime alimentari dall'estero perché sapere chi sono gli importatori e quali alimenti importano rappresenta un elemento di trasparenza e indubbio vantaggio per i consumatori e per la tutela del 'made in Italy' agroalimentare. Mentre è crollata la produzione pugliese, la Spagna che continua a dettare legge – conclude Coldiretti - ormai leader mondiale indiscusso, dove si stimano circa 1,5-1,6 miliardi di chili con un aumento del 23%, in sintesi oltre la metà della produzione mondiale.
  • coldiretti
Altri contenuti a tema
Scende consumo di pesce azzurro, da alici -10% a -15% sgombri Scende consumo di pesce azzurro, da alici -10% a -15% sgombri Muraglia, (Coldiretti): "In Puglia paradossalmente consumi tra i più bassi d’Italia"
Controlli dei NAS in Puglia su ristoranti con cibo etnico Controlli dei NAS in Puglia su ristoranti con cibo etnico Un fenomeno in grande espansione che purtroppo a volte riserva amare sorprese
Italia invasa da olio d'oliva dal Marocco, dopo il crollo della produzione pugliese Italia invasa da olio d'oliva dal Marocco, dopo il crollo della produzione pugliese La Puglia detiene un patrimonio di 60 mln ulivi, con una PLV per un valore di oltre 700 mln di euro
Maltempo, shock termici e colture affogate Maltempo, shock termici e colture affogate "L'Italia è spaccata in due", il grido di allarme di Coldiretti Puglia
Ancora danni per il maltempo: forte preoccupazione da Coldiretti e CIA Ancora danni per il maltempo: forte preoccupazione da Coldiretti e CIA Chieste modifiche alla legge sulle calamità e il sistema delle assicurazioni
Aumenta il consumo di birra in Puglia Aumenta il consumo di birra in Puglia Ormai i microbirrifici nella nostra regione stanno sfiorando quota 100
Per piogge incessanti fieno marcito: timori per gli allevamenti di bovini e pecore Per piogge incessanti fieno marcito: timori per gli allevamenti di bovini e pecore Coldiretti lancia l'ennesimo allarme dei danni in agricoltura a causa del maltempo
Gravi danni a frutta ed ortaggi per il maltempo persistente Gravi danni a frutta ed ortaggi per il maltempo persistente Coldiretti preoccupata per la straordinaria ondata di pioggia e grandine che imperversa da 2 mesi
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.