fuochi pirotecnici sequestrati ad Andria dalla Guardia di Finanza
fuochi pirotecnici sequestrati ad Andria dalla Guardia di Finanza
Cronaca

Circa 2000 fuochi pirotecnici sequestrati ad Andria dalla Guardia di Finanza

Denunciato un uomo per commercio abusivo e omessa denuncia di materie esplodenti

Finanzieri della Compagnia di Andria, agli ordini del Capitano Guido Silvestri, coordinati dal Gruppo di Barletta, hanno intensificato, in questi giorni che precedono la fine dell'anno, i controlli al fine di contrastare la detenzione e l'illecita vendita di materiale esplodente e giochi pirici pericolosi.

L'attività info investigativa svolta sul territorio della provincia, posta in essere anche attraverso mirati accertamenti di osservazione e perlustrazione, ha consentito di individuare un'attività commerciale nella città di Andria, al cui interno, abilmente celati, erano presenti prodotti pirotecnici rientranti nella categoria V (razzi, candele romane, batterie di petardi, batterie di tubi di lancio), illecitamente detenuti senza l'apposita licenza di polizia e l'autorizzazione prefettizia.

All'esito di tale attività sono stati sequestrati circa 2000 fuochi d'artifici e segnalato alla Procura delle Repubblica presso il Tribunale di Trani il titolare dell'esercizio commerciale per commercio abusivo e omessa denuncia di materie esplodenti.
La Guardia di Finanza, conferma la sua intensa attività a presidio del territorio, concorrendo così ad arginare l'increscioso fenomeno del commercio illegale di materiale esplodente in prossimità delle festività di fine anno.
  • Comune di Andria
  • guardia di finanza andria
  • botti e petardi
Altri contenuti a tema
Controlli della Polizia di Stato sulla principali vie d'accesso ad Andria Controlli della Polizia di Stato sulla principali vie d'accesso ad Andria Squadra Volanti e Reparto prevenzione crimine sulle maggiori strade di collegamento
Festa patronale: Sit in di protesta sotto Palazzo di città Festa patronale: Sit in di protesta sotto Palazzo di città Una dozzina di ambulanti ed un paio di giostrai rappresentati da Savino Montaruli di Casambulanti
Furto all'interno dell'Officina di San Domenico: ignoti portano via un misero bottino Furto all'interno dell'Officina di San Domenico: ignoti portano via un misero bottino Annullato il concerto di questa sera con Peppe Leone per lo Springtime Jazz Festival
Andria: arrestato dai Carabinieri mentre tentava di rubare un’auto Andria: arrestato dai Carabinieri mentre tentava di rubare un’auto L’uomo era stato notato mentre cercava di forzare un’autovettura parcheggiata in via Federico II di Svevia
Faraone e Sgarra (M5S): «Noi, quelli politicamente più penalizzati di tutti sul Trattamento di fine mandato» Faraone e Sgarra (M5S): «Noi, quelli politicamente più penalizzati di tutti sul Trattamento di fine mandato» «Coerentemente con la nostra storia, continueremo a fare per i cittadini quello che avevamo promesso di fare per loro»
Festa patronale, Fracchiolla (FI): «Quando il malgoverno impatta irrimediabilmente sui lavoratori» Festa patronale, Fracchiolla (FI): «Quando il malgoverno impatta irrimediabilmente sui lavoratori» Nota polemica del capogruppo consiliare azzurro: «L'inclusività è di nuovo completamente tradita e dimenticata nei fatti»
Orgoglio pugliese: il marciatore Fortunato premiato a Bari dal Sindaco Bruno e dall'assessore allo sport Piemontese Orgoglio pugliese: il marciatore Fortunato premiato a Bari dal Sindaco Bruno e dall'assessore allo sport Piemontese Riconoscimento anche per l'allenatore Antonio Lopetuso. La soddisfazione della Sindaca Bruno
Il Partito Democratico di Andria verso il congresso cittadino Il Partito Democratico di Andria verso il congresso cittadino "Seria condivisione programmatica", positivamente accolta l'adesione del consigliere Mirko Malcangi
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.