Chiusura attività commerciale
Chiusura attività commerciale
Cronaca

Chiusi esercizio commerciale ad Andria, spaccio di sostanze stupefacenti

Attività ferma per 15 giorni

Al termine di una serie di accertamenti amministrativi posti in essere da personale della Polizia Amministrativa della Questura e dai Carabinieri della Compagnia di Andria-Sezione Radiomobile, per ragioni di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica ex art. 100 T.U.L.P.S., si è proceduti alla sospensione della licenza di un esercizio commerciale di somministrazione di bevande e alimenti nonché punto V.L.T. sito nella città di Andria.
Nello specifico l'attività commerciale in questione, da tempo monitorata sia da personale della Polizia di Stato che dell'Arma dei Carabinieri in quanto luogo di ritrovo di persone
con pregiudizi di polizia e precedenti penali, nonché posto in cui spesso si registravano reati legati, per la maggiore, alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, risultava
già aver avuto, nell'anno 2022, una sospensione della licenza con conseguente interruzione, per un congruo periodo di tempo, dell'attività commerciale sempre a causa di reati inerenti gli stupefacenti.
Nonostante questo, a distanza di alcuni mesi, ulteriori controlli hanno consentito di appurare la persistenza dell'attività di spaccio oltre ad una costante presenza, all'interno dello stesso locale, di persone pregiudicate.
Quanto accertato ha portato il Questore della provincia B.A.T. ad emettere un nuovo decreto di sospensione della licenza del Bar in questione visti i comprovati e reiterati accadimenti costituenti grave pregiudizio per l'ordine e la sicurezza pubblica.
L'esecuzione dell'interruzione dell'attività, stabilita in giorni 15, è stata posta in essere, congiuntamente, dal personale della Compagnia Carabinieri e della Polizia di Stato di Andria.
Le attività di controllo continueranno incessantemente soprattutto durante il periodo delle prossime festività.
  • Carabinieri
  • Polizia di Stato Andria
Altri contenuti a tema
All'interno di un locale in un oliveto 3 kg di marijuana All'interno di un locale in un oliveto 3 kg di marijuana In azione la Polizia di Stato
Ludopatia: un fenomeno patologico in continua crescita Ludopatia: un fenomeno patologico in continua crescita La vera scommessa sono i giovani, sempre più utilizzatori delle piattaforme multimediali
Adescava potenziali vittime su app di incontri per derubarle: scoperto dalla Polizia di Stato di Andria Adescava potenziali vittime su app di incontri per derubarle: scoperto dalla Polizia di Stato di Andria Un modus operandi ormai rodato ed efficace da un 31enne della provincia di Bari
Carabinieri: "Attenzione ai pericoli della rete internet" Carabinieri: "Attenzione ai pericoli della rete internet" Sempre più frequente sta diventando il fenomeno delle vittime della sex tortion tramite chat social
Uomo di Andria, che si fingeva sacerdote finito in carcere: sette i casi scoperti di sottrazione di denaro Uomo di Andria, che si fingeva sacerdote finito in carcere: sette i casi scoperti di sottrazione di denaro Nei giorni scorso la Polizia di Stato su disposizione della Autorità giudiziaria ha eseguito ordinanza di custodia cautelare in carcere
Predoni in azione nella zona PIP di Andria: intervento dei vigilanti e della Polizia di Stato Predoni in azione nella zona PIP di Andria: intervento dei vigilanti e della Polizia di Stato Compiute due incursioni, di cui una di queste sarebbe stata portata a termine
Picchia passante per le vie del centro città di Andria: arrestato dalle "volanti" della Polizia di Stato Picchia passante per le vie del centro città di Andria: arrestato dalle "volanti" della Polizia di Stato Autore già di svariate e immotivate aggressioni, spesso ai danni di donne
Il nuovo questore della Bat Alfredo Fabbrocini si presenta Il nuovo questore della Bat Alfredo Fabbrocini si presenta Questa mattina in questura ad Andria l’incontro con i giornalisti del territorio
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.