Centrodestra
Centrodestra
Politica

CDX Andria: "La Città si è dimostrata libera, sonora bocciatura dell'amministrazione Bruno"

Nota di Gianluca Grumo (Lega) Andrea Barchetta (Fratelli d’Italia) Donatella Fracchiolla (Forza Italia) e Antonio Scamarcio (Scamarcio Sindaco)

"Le dichiarazioni rilasciate durante il comizio di chiusura della sua campagna elettorale, da parte dell'ipotizzato "principale" antagonista del centro destra in questo collegio - in realtà poi posizionatosi al terzo posto, dopo i cinque stelle - tuonano come pesanti accuse interne al Partito Democratico e confermano la spaccatura del partito della maggioranza.

Le parole del Notaio Zinni lamentano, infatti, lo smarrimento, la perdita di identità, l'assenza di rapporto con le persone da parte del centro sinistra della Città sino ad arrivare alla pesante accusa di "contiguità con il malaffare"! Da qui una propaganda evidentemente inefficace, eccessiva, ossessiva, mediaticamente dispendiosa e, talune volte, ingiustificatamente senza rispetto per l'avversario politico.

Con questi presupposti, ammessi e denunciati a gran voce dal più autorevole Rappresentante in Città del centro sinistra e dimostrazione plastica della profonda spaccatura della nostra maggioranza di governo, Andria si è dimostrata libera e ha fatto la sua scelta, chiara, netta, decisa. A nulla, dunque, sono servite le strade asfaltate a pochi giorni dal voto; il concerto -comizio degli Stato Sociale che, dal palco, lanciavano l'allarme di un "ritorno al fascismo"; le nomine politiche legate al PD in una società pubblica da parte del sindaco (Griner amministratore unico Multiservice) o gli stessi inviti del Notaio Zinni a spaccare il fronte del centro - destra.

La cittadinanza ha chiesto una svolta, novità ed unità: tre elementi che il PD non aveva e difficilmente potrà avere.

Con una campagna elettorale forse non più comune, ma che reputiamo resti sempre la più efficace, si è proceduto ad incontrare, nelle aziende, nelle sedi, nelle case, per strada: imprenditori, professionisti, agricoltori, associazioni di categoria, operai, impiegati e gente comune, grazie ai quali, i nostri candidati, Mariangela Matera e Francesco Paolo Sisto, hanno potuto comprendere le problematiche attinenti ai vari settori e raccoglierne le istanze per poter mettere, da oggi, a disposizione di tutto il territorio, la loro competenza, professionalità e impegno indefesso.

Un grande grazie al 43% di elettori ed ai 19mila cittadini andriesi che hanno creduto nel centro - destra e ai suoi validi rappresentanti nei collegi uninominali del territorio.

Il centro-destra unito è oggi tradizionale, ma rinnovato, con l'esperienza dei veterani e l'entusiasmo dei giovani, per mettere al centro competenza, professionalità, merito e impegno. Un centro-destra che possa proporsi come alternativa migliore all'attuale governo del territorio, che offra gli strumenti, gli uomini e le donne per tornare in maggioranza, non solo alle elezioni politiche, ma anche alle prossime elezioni comunali. Da oggi ha ritrovato vigore il percorso per riprendere la guida della città e gli andriesi si sono espressi chiaramente anche contro l'Amministrazione Bruno del PD", lo sottolineano, in una nota Gianluca Grumo (Lega) Andrea Barchetta (Fratelli d'Italia) Donatella Fracchiolla (Forza Italia) e Antonio Scamarcio (Scamarcio Sindaco).
  • Comune di Andria
  • centrodestra
  • elezioni politiche 2022
Altri contenuti a tema
Barchetta (Fratelli d’Italia): “Confermata la centralità ai Comuni nell’azione del governo Meloni” Barchetta (Fratelli d’Italia): “Confermata la centralità ai Comuni nell’azione del governo Meloni” Il resoconto dell’Assemblea nazionale dell’Anci a Bergamo
Bullismo ad Andria: denunciati per tentata rapina aggravata e lesioni aggravate dei minori Bullismo ad Andria: denunciati per tentata rapina aggravata e lesioni aggravate dei minori Ancora una volta una brillante operazione del personale delle "Volanti", diretti dal Commissario capo Bruno Napoletano
Violenza contro le donne, Campagna della Polizia di Stato: “Questo non è amore” Violenza contro le donne, Campagna della Polizia di Stato: “Questo non è amore” Ad Andria un gazebo è stato allestito in viale Crispi angolo via Regina Margherita
Andria si tinge di "giallo" con il film interpretato da Antonio Memeo Andria si tinge di "giallo" con il film interpretato da Antonio Memeo Nuova produzione cinematografica: “Homini Lupus” di Giovanni Aloisio
Ritrovata la 12enne scomparsa questa mattina ad Andria Ritrovata la 12enne scomparsa questa mattina ad Andria Indagini da parte dei Carabinieri, dopo la denuncia presentata dai genitori
Punto vendita biglietti Ferrotramviaria: rischio posto di lavoro per gli "storici" bigliettai di piazza Bersaglieri d'Italia Punto vendita biglietti Ferrotramviaria: rischio posto di lavoro per gli "storici" bigliettai di piazza Bersaglieri d'Italia La denuncia dall'associazione "Compagni di Viaggio": «La perdita del posto di lavoro è comunque una tragedia per chi la subisce e per la sua famiglia»
Arresto di un pregiudicato andriese: dovrà scontare 4 anni e 3 mesi di reclusione in materia di sostanze stupefacenti Arresto di un pregiudicato andriese: dovrà scontare 4 anni e 3 mesi di reclusione in materia di sostanze stupefacenti Si tratta di un provvedimento definitivo, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d'Appello di Bari
Dalla cucina all'elettronica: sempre più diversificata l’offerta d'istruzione del CPIA Bat “Gino Strada” Dalla cucina all'elettronica: sempre più diversificata l’offerta d'istruzione del CPIA Bat “Gino Strada” I corsi saranno realizzati nei diversi Comuni in cui ha sede il CPIA Bat, ma potranno anche essere svolti in Comuni diversi da quelli indicati inizialmente
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.