Castel del Monte
Castel del Monte
Attualità

Castel del Monte: al via “Trentadate” Festival diffuso di musica, arte e spettacolo nei Musei di Puglia

Reso noto il programma della rassegna culturale di ampio respiro che vedrà presso il maniero federiciano numerosi ed importanti eventi

Un viaggio fra narrazioni, voci e orchestre animato da artisti d'eccezione; una rassegna culturale di ampio respiro che intesse relazioni nuove tra musica, arte e teatro. Per meravigliarsi non serve andare lontano: dal 30 giugno al 30 luglio 2022, tutti i Musei, Castelli e Parchi archeologici del Ministero della Cultura – Direzione Regionale Musei Puglia ospiteranno la prima edizione del festival itinerante "Trentadate". Il variegato cartellone di eventi è frutto di un'intesa programmatica – la prima di questo genere in Puglia – tra il Ministero della Cultura - Direzione Regionale Musei Puglia e il Teatro Pubblico Pugliese - Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura, finalizzata a offrire un'ampia ed innovativa offerta culturale, espressione del valore e dell'identità del territorio tra luoghi, arti e creatività. Musei, Castelli e Parchi Archeologici saranno il palcoscenico di una inedita contaminazione, aprendo straordinariamente al pubblico nelle ore serali, senza alcun costo aggiuntivo rispetto al normale ticket di ingresso.

"Abbiamo fortemente voluto questa collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese per rilanciare il ruolo dei nostri musei come centri culturali di alto profilo – dichiara il Direttore Regionale Musei Puglia, dott. Luca Mercuri – Siamo felici di poter offrire al territorio un'opportunità nuova, un festival di qualità che arricchisce l'offerta culturale pugliese, in un momento di grande fermento turistico. Sempre di più, i musei di Puglia emergono e si mettono alla prova come rete diffusa, radicati sul territorio come luoghi vivi, aperti e inclusivi. Ci auguriamo che questa edizione zero del Trentadate sia solo l'inizio di un lungo percorso creativo".

"Questa operazione congiunta tra due enti pubblici per la valorizzazione dei siti museali e archeologici della Puglia, attraverso le attività culturali e lo spettacolo dal vivo, va salutata positivamente – commenta il Presidente del Teatro Pubblico Pugliese, Giuseppe D'Urso – È il giusto metodo per dare concretezza alla promozione del territorio attraverso beni immateriali che aiutano la trasformazione del nostro meraviglioso patrimonio storico-culturale in attrattori turistici a tuttotondo. Creare una crescente sinergia tra le realtà che operano sul territorio in modo da innalzare l'asticella di quello che si fa e che si offre ai cittadini e a chi sceglie la Puglia come meta per le proprie vacanze è la strada giusta da percorrere per migliorare l'offerta culturale e turistica della nostra terra".

"Ripartire dalla cultura è fondamentale dopo questi due anni di pandemia. Dal 30 giugno al 30 luglio Musei, Castelli e Parchi Archeologici saranno aperti per ospitare questo festival diffuso di musica, arte e spettacolo: un'occasione unica per turisti e pugliesi di ammirare le nostre bellezze con una diversa luce - commenta Grazia Di Bari, Consigliera delegata alle Politiche Culturali della Regione Puglia -. Siamo felici della collaborazione tra il Ministero della Cultura - Direzione Regionale Musei Puglia e il Teatro Pubblico Pugliese che ha dato vita a un programma ricco di eventi: la dimostrazione che il lavoro in sinergia produce risultati importanti per arricchire la nostra offerta culturale".

"La Puglia da anni sta lavorando sull'accostamento dei beni materiali di cui è ricca con quelli immateriali di cui è altrettanto ricca, con l'obiettivo di riempire di contenuti culturali di qualità i contenitori di pregio – aggiunge Aldo Patruno, direttore generale Dipartimento Turismo, Economia della Cultura, Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia –. Accostare quindi i luoghi del patrimonio paesaggistico, architettonico e naturale materiale con l'arte e lo spettacolo del vivo è una precisa strategia che la nostra regione sta applicando per far conoscere non solo le bellezze dei luoghi, ma anche la qualità e la professionalità dei suoi operatori e delle sue realtà ai cittadini e ai turisti che sempre di più scelgono la nostra regione come meta delle loro vacanze. Essere al fianco della Direzione regionale dei musei con il Teatro Pubblico Pugliese in questa operazione di valorizzazione e promozione del territorio attraverso la Cultura è dunque un onore ma anche un dovere per noi. Siamo lieti che lo Stato e gli Enti territoriali cooperino per la realizzazione di un palinsesto unico che per 30 giorni arricchirà di arte e spettacolo alcuni dei posti più belli di tutta la regione. Anticipo di una cooperazione interistituzionale di più ampio respiro che conoscerà i suoi sviluppi nei prossimi giorni".
TRENTADATE - Musica – Arte – Spettacolo Festival diffuso nei musei di Puglia dal 30 giugno al 30 luglio 2022 -
Provincia Barletta Andria Trani

1° luglio ore 20.30 - Antiquarium e Parco Archeologico di Canne della Battaglia
Gruppo Abeliano
Vito Signorile e Agata Paradiso
COL SUD A TRACOLLA
arrangiamenti musicali di Giuseppe De Trizio
Col Sud a Tracolla rappresenta l'omaggio musicale (in commistione con l'arte scenica del raccontare teatrale) al nostro territorio, ai suoi suoni, alle sue genti, avventure, tradizioni e alle sue storie cantate.
Vito Signorile imbraccia il suo strumento a corde per far vibrare le emozioni più ancestrali del meridione italiano, le peculiarità più attuali, le speranze più intramontabili. Per accompagnarlo un cast d'eccezione, musicisti specialisti delle atmosfere mediterranee e un'attrice emblema della femminilità del Sud Italia. A trasmettere tutta la forza del 'Sud a tracolla' (un Sud Fotografato, un Sud Agognato, un Sud Cantato...) Vito Signorile si serve delle parole di poeti e cantori di straordinaria forza evocativa e di canti creati per lo spettacolo.


2 luglio ore 20.30 - Museo Archeologico Nazionale – Canosa di Puglia
Associazione culturale Mamamà
Maurizio Rana
CONCERTO PER HANDPAN
Concerto per handpan è un concerto e una esperienza immersiva, che ha come protagonista Maurizio Rana e i suoni dei suoi handpan, strumenti a percussione armonica costituiti da due cupole metalliche poste una sopra l'altra con le pance opposte. Grazie a numerosi festival nel mondo, l'handpan si sta diffondendo ovunque e sempre più persone rimangono affascinate da questo suono molto dolce e onirico. Un concerto con questo tipo di strumenti, ipnotico per molti, dimostra quanta autonomia e quale maturità musicale esso stia conquistando nel settore della World Music e della New Age.

3 luglio ore 20.30 - Castello Svevo di Trani
INTI
Luigi D'Elia
CAMMELLI A BARBIANA
Don Lorenzo Milani e la sua scuola
di Francesco Niccolini e Luigi D'Elia
con Luigi D'Elia
regia Fabrizio Saccomanno
Un ragazzo ricco, sorridente e pure bello. In lotta con la scuola e la sua famiglia. I domestici di casa lo chiamano "signorino", e a lui non va giù. Ma è un figlio di papà che mentre i ragazzi della sua età vanno a combattere per Mussolini, studia da pittore. Eppure, sotto le bombe dell'estate del '43 lascia la sua bella e comoda vita per farsi prete, senza immaginare che da lì a una decina d'anni verrà esiliato in mezzo ai boschi dell'Appenino toscano dalla sua stessa Chiesa. Ma proprio lassù questo ragazzo ricco, sorridente e pure bello darà vita - con pochi ragazzi di mezza montagna – al miracolo della Scuola di Barbiana, diventando il maestro più rivoluzionario, dinamitardo e rompicoglioni del dopoguerra italiano: don Lorenzo Milani.

7 luglio ore 19.30 - Castel del Monte (Andria)
Animalenta
Angela Iurilli
IL FIGLIO
di e con Angela Iurilli
Durante una passeggiata in un parco, nel giorno del suo settimo compleanno, un bambino di nome Mario si addormenta sotto un albero. Fin qui, nulla di grave, se non fosse che al risveglio non solo non riconosce più né l'istitutrice né sua madre, ma chiede con forza di essere accompagnato a casa "sua" dalla "vera mamma". Ha inizio così l'avventura di Mario, conteso tra due madri, che presto coinvolgerà attraverso la stampa e la giustizia un pubblico molto più ampio. Una storia che lascia con il fiato sospeso, che parla di morte e resurrezione, di lotta e di amicizia. Una fiaba contemporanea impregnata di ironia e magia, nella quale però, i personaggi buoni e cattivi non sono folletti o supereroi, orchi o streghe, ma adulti e bambini che vivono questo mondo, persone direttamente riconoscibili nelle nostre vite.

16 luglio ore 20.30 - Castello Svevo di Trani
Ura Teatro
Fabrizio Saccomanno
IANCU
Un paese vuol dire
progetto di Fabrizio Saccomanno
testo di Francesco Niccolini e Fabrizio Saccomanno
diretto e interpretato da Fabrizio Saccomanno
Questo è il racconto di una giornata. Una domenica dell'agosto del 1976
in cui la grande Storia, quella con la S maiuscola, invade la vita e le strade di un paese del Salento. Un famoso bandito, fuggito dal carcere di Lecce due giorni prima, è stato riconosciuto mentre si nasconde nelle campagne del paese. Inizia così una tragicomica caccia all'uomo che coinvolge un po' tutti, bambini compresi. Ma questo non è solo il racconto di una giornata.
È il racconto di un'infanzia e degli inganni e le illusioni che la circondano. Ed è soprattutto il racconto di un'epoca, attraverso gli occhi di un bambino.

17 luglio ore 20.30 - Antiquarium e Parco Archeologico di Canne della Battaglia
Eskape
Serena Spedicato
IO CHE AMO SOLO TE
Le voci di Genova
scritto da Osvaldo Piliego
arrangiamenti di Vince Abbracciante
con Nando Di Modugno (chitarra classica), Giorgio Vendola (contrabbasso)
regia di Riccardo Lanzarone
Un raffinato, denso racconto di una delle pagine più felici del cantautorato italiano di tutti i tempi: La Scuola di Genova, un luogo fatto di artisti straordinari ed amici che, negli anni '60, ha esplorato e cantato l'amore come mai prima. Lauzi, Bindi, Tenco, De Andrè... alcuni dei protagonisti di questa storia, che narra di canzoni ed emozioni che hanno travolto l'Italia, ed il mondo intero, risuonando fino ad oggi.
Progetto originale nato da un'idea della cantante Serena Spedicato, e dal fortunato incontro con lo scrittore Osvaldo Piliego ed il musicista ed arrangiatore Vince Abbracciante, Io che amo solo te... è uno spettacolo ed un concerto di teatro-canzone che racconta cantando, in un'elegante alternanza tra testi e riarrangiamenti originali, le storie e le vite che si celano dietro alcune tra le più belle canzoni d'Autore italiane di sempre.

22 luglio ore 20.30 - Castello Svevo di Trani
Teatro Delle Forche
Giancarlo Luce
APPARIZIONI
testo e regia Mariano Dammacco
Un viaggio a Lourdes, un viaggio dentro se stessi, improvviso e travolgente. In Apparizioni una donna catapultata all'improvviso e per caso in un pellegrinaggio, si trova in posti e situazioni di cui mai avrebbe neanche sospettato l'esistenza e ci racconta con stupore del suo viaggio e delle domande e questioni che, ora dopo ora, affiorano nella sua mente.
Giancarlo Luce, senza dare vita a un personaggio femminile a tutto tondo, si lascia abitare da pensieri, parole e sentimenti della donna protagonista della storia, percorre le tappe del viaggio, sia reale che interiore, di questa e in questo viaggio accoglie gli spettatori.

22 luglio ore 19.30 - Castel del Monte (Andria)
Diaghilev
Nunzia Antonino
LENÒR
di Enza Piccolo, Nunzia Antonino e Carlo Bruni
dedicato a Eleonora de Fonseca Pimentel
regia Carlo Bruni
Portoghese d'origine, napoletana d'adozione, Eleonora fu poetessa, scrittrice e una delle prime donne giornaliste in Europa. Una figura decisiva per la storia del nostro paese e in particolare del sud. Protagonista nei moti partenopei del 1799 e di quell'effimera repubblica meridionale, condusse un'esistenza esemplare, appassionata e faticosa, che ci parla ancora oggi, con grande forza, di libertà e giustizia, di amore e dignità. Raccontarla significa non solo rendere omaggio a una grande antenata, ma invitarla a guidarci ancora sul sentiero di questo tempo difficile.

29 luglio ore 20.30 - Museo Archeologico Nazionale – Canosa di Puglia
Giorgia Saraò
SARAÒ ACOUSTIC NIGHTS
Marco Lacerenza (chitarra e voce)
Saraó Acoustic Nights, due serate dedicate alla bellezza della musica internazionale acustica pop,rock e folk. Si darà spazio alla voce bella e sensuale di Giorgia Saraó, che interpreterà brani editi e inediti.


Per scaricare il programma e acquistare i biglietti: https://musei.puglia.beniculturali.it/trentadate-festival-diffuso-nei-musei-di-puglia
  • Comune di Andria
  • Castel del Monte
  • Polo Museale Puglia
  • cultura
Altri contenuti a tema
Il 15 agosto il servizio di raccolta dei rifiuti avverrà regolarmente Il 15 agosto il servizio di raccolta dei rifiuti avverrà regolarmente Per ogni info e chiarimento sono attivi i numeri 800959304 (da rete fissa) o 3286955354 (da ogni dispositivo e WhatsApp)
Elezioni politiche: il Pd della Bat ed il nodo candidature. Spuntano i nomi di Lorenzo Marchio Rossi, Ferrante e Vurchio Elezioni politiche: il Pd della Bat ed il nodo candidature. Spuntano i nomi di Lorenzo Marchio Rossi, Ferrante e Vurchio E intanto Articolo Uno invita Boccia e Lacarra «a definire le liste senza indugi»
Proseguono anche ad agosto i lavori dell'interramento ferroviario. Il video/post della Sindaca Bruno Proseguono anche ad agosto i lavori dell'interramento ferroviario. Il video/post della Sindaca Bruno "Ci sono attività su tutta la linea", assicura la Prima cittadina
Ferragosto: chiusura mercato generale ortofrutticolo giornata di martedì 16 agosto Ferragosto: chiusura mercato generale ortofrutticolo giornata di martedì 16 agosto Disposta con ordinanza sindacale a seguito delle richieste da parte dei concessionari
Realizzare un attraversamento carrabile tra piazza Bersaglieri e Largo Appiani Realizzare un attraversamento carrabile tra piazza Bersaglieri e Largo Appiani La richiesta da parte dei consiglieri comunali Montrone, Bartoli, Di Lorenzo, Addario, Fortunato, Sanguedolce, Asselti e Malcangi
Degrado e sporcizia tra le vie Sofia e Gorizia: all'inciviltà anche l'inesistente pulizia Degrado e sporcizia tra le vie Sofia e Gorizia: all'inciviltà anche l'inesistente pulizia Cittadini preoccupati per lo stato di incuria in cui si trovano questi luoghi pubblici
Ferragosto: ecco i musei, castelli e parchi archeologici aperti in Puglia al pubblico Ferragosto: ecco i musei, castelli e parchi archeologici aperti in Puglia al pubblico Ci sarà anche Castel del Monte. Il direttore Mercuri :«Garantiamo la massima fruizione possibile dei nostri siti»
Consiglio comunale urgente convocato per l'11 agosto Consiglio comunale urgente convocato per l'11 agosto Prima della pausa ferragostana all'esame una serie di punti importanti per l'Amministrazione comunale
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.