esplosione al quartiere Europa
esplosione al quartiere Europa
Cronaca

Bomba carta al quartiere Europa: indagini a buon punto

Questa mattina ulteriore sopralluogo da parte del personale della Polizia di Stato

Tre dei quattro responsabili che nella notte del 31 dicembre, poco prima delle ore 20, hanno collocato una bomba carta all'interno del contenitore della raccolta indumenti usati della ditta "Cannone", posto davanti alla chiesa di Sant'Andrea postolo, al quartiere Europa, sarebbero stati già individuati.

Questa mattina, domenica 2 gennaio 2022, l'ultimo sopraluogo effettuato dal personale della Polizia di Stato, squadra volanti e scientifica, per compiere gli ultimi rilievi. Al filmato che riprende i quattro balordi collocare la bomba carta se ne sarebbero aggiunti altri, compresi i video di quelli provenienti da alcune telecamere a circuito chiuso della zona.

Alle indagini, condotte dalla Polizia di Stato, stanno collaborando non solo i Carabinieri della locale Compagnia ma anche alcuni residenti del quartiere. A quanto sembra, la zona dov'è accaduta la potente deflagrazione, non sarebbe nuova a questo genere di bravate e di episodi delinquenziali. Intanto la zona dell'esplosione, con i resti del cassonetto esploso, è stata completamente ripulita dalla ditta "Cannone" che ha già provveduto a sostituire il cassonetto andato distrutto dallo scoppio. "Se non ci è scappato il ferito o peggio ancora il morto è stata una provvidenziale fortuna", ha ammesso uno degli investigatori che ha compiuto i rilievi e visionato i filmati acquisiti.
  • Comune di Andria
  • polizia
  • carabinieri andria
  • Quartiere Europa
  • Polizia di Stato Andria
  • esplosione
Altri contenuti a tema
Ambulanza del 118 fermata dai Carabinieri per un controllo, trovata senza copertura assicurativa Ambulanza del 118 fermata dai Carabinieri per un controllo, trovata senza copertura assicurativa Per un disguido della ditta assicuratrice, dopo circa 30/40 minuti la Misericordia ha provveduto ad esibire il nuovo tagliando
Esplosione in via Boccherini, nei pressi di via Corato: danni ad un esercizio commerciale Esplosione in via Boccherini, nei pressi di via Corato: danni ad un esercizio commerciale Sul posto i Vigili del fuoco e la Polizia di Stato che ha effettuato i rilievi
Ripristinato l'impianto di illuminazione pubblica della villetta al quartiere di San Valentino Ripristinato l'impianto di illuminazione pubblica della villetta al quartiere di San Valentino Dopo alcuni mesi dall'improvvisa interruzione, questa sera ci sarà l'accensione
Elezioni politiche: Il Pd di Andria indica come candidato Filippo Caracciolo o in alternativa una figura istituzionale Elezioni politiche: Il Pd di Andria indica come candidato Filippo Caracciolo o in alternativa una figura istituzionale Nota di Lorenzo Marchio (Sub Commissario del Partito Democratico Andria e di Michele Di Lorenzo Capogruppo consiliare PD
Libreria di Andria riconosciuta dal Ministero come "libreria di qualità" Libreria di Andria riconosciuta dal Ministero come "libreria di qualità" Appena quattro quelle presenti nella provincia Bat. Un pò pochino per una città co capoluogo di provincia e di quasi 100mila abitanti
Incendio a Castel del Monte: nessun danno al maniero ma compromessa la linea elettrica Incendio a Castel del Monte: nessun danno al maniero ma compromessa la linea elettrica I ringraziamenti per il grande sforzo profuso nella gestione e contenimento dell’emergenza
Elezioni politiche, Compagni di viaggio: "Ecco le nostre indicazioni di voto" Elezioni politiche, Compagni di viaggio: "Ecco le nostre indicazioni di voto" "Questa volta, sinceramente, si fa fatica a trovare una proposta politica che possa suscitarci entusiasmo"
FILCAMS CGIL Bat: “Decisione del consiglio comunale, primo positivo passo in avanti per futuro dei lavoratori della Publiparking” FILCAMS CGIL Bat: “Decisione del consiglio comunale, primo positivo passo in avanti per futuro dei lavoratori della Publiparking” Documento politico votato all’unanimità dei gruppi consiliari di buon auspicio per l’ esito conclusivo di questa vicenda occupazionale
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.