Gravina - Fidelis Andria
Gravina - Fidelis Andria
Sport

Bolognese e Monaco fanno correre la Fidelis Andria: successo per 0-2 a Gravina

Grande primo tempo dei biancazzurri, che nella ripresa rischiano poco e sfiorano anche il tris

Vittoria senza troppi affanni per la Fidelis Andria che sbanca Gravina grazie alle reti di Bolognese e Monaco nel primo tempo. Settimo risultato utile consecutivo per i biancazzurri che ora sono momentaneamente secondi e possono ancora coltivare il sogno dei playoff.

A secco di vittorie da undici partite prima del fischio d'inizio, i murgiani hanno la necessità di non poter più sbagliare per cercare di conquistare la salvezza. L'avvio di gara dei padroni di casa è caratterizzato da un gran pressing, ma la Fidelis non si fa intimorire e da subito fa la partita con il consueto possesso palla prolungato. Il primo tentativo della sfida arriva al 10', tiro di prima intenzione da parte di Manzo da fuori area, pallone a lato. Sei minuti dopo biancazzurri ancora in avanti con Monaco che riceve da Acosta e scarica una conclusione con l'esterno da fuori area, pallone lontano dallo specchio della porta. Al 22' si fa vedere pericolosamente anche il Gravina: Chiavazzo ci prova direttamente su calcio di punizione con una conclusione a giro, Petrarca vola e mette la sfera in corner. I federiciani dominano sul piano del gioco costringendo i murgiani ad affidarsi alle ripartenze e ai calci piazzati. L'equilibrio nel punteggio si rompe al 24' dopo una bellissima azione dei biancazzurri: Monaco con l'esterno cerca Bolognese che scambia con Acosta, pallone di ritorno per il centrocampista con la maglia numero 8 che anticipa l'uscita di Vicino insaccando la sfera in rete con un pallonetto da posizione ravvicinata. Fidelis meritatamente in vantaggio, ma la squadra di Panarelli non rallenta e al 29' ci riprova con un tiro di Monaco dalla distanza, Vicino blocca in due tempi. Il secondo gol è solo rimandato di cinque minuti: al 34' assist di prima di Scaringella per Monaco che si inserisce perfettamente e batte Vicino con un diagonale preciso. Sotto di due reti, il Gravina cerca di ridurre le distanze nel finale di primo tempo con due opportunità per Gjonaj: al 42' direttamente su un calcio di punizione che non scende abbastanza e al 48' con un tiro centrale da fuori area bloccato da Petrarca.

Gravina più deciso nei primi minuti del secondo tempo: i murgiani si affacciano pericolosamente nell'area biancazzurra ma Petrarca corre pochi rischi. La sfuriata dei padroni di casa dura pochi minuti, perchè i federiciani riprendono a comandare le operazioni in mezzo al campo e vanno alla ricerca del tris per chiudere definitivamente la partita. Al 60' chance per gli ospiti con Avantaggiato che entra in area di rigore, si accentra e scarica un destro potente che Vicino respinge non senza fatica. Sette minuti più tardi Prinari, subentrato al posto di Acosta, calcia di potenza su punizione nei pressi dell'area di rigore, ma la sfera finisce alta. Nel finale il Gravina tenta il tutto per tutto per provare a riaprire il match: all'83' De Feo calcia da fuori area, tiro insidioso che sfiora la traversa dopo la deviazione della difesa. Due minuti dopo una parabola pericolosa di Gjonaj da fuori area finisce di pochissimo sopra la traversa. Passa un minuto e Gravina ancora in avanti con Toskic che si sposta il pallone sul sinistro e prova a sorprendere Petrarca ma la conclusione è centrale ed è bloccata senza problemi dall'estremo difensore biancazzurro. Con un Gravina tutto sbilanciato in avanti, la Fidelis prova ad arrotondare il risultato in contropiede fallendo una clamorosa occasione nel recupero: Prinari fa tutto benissimo dribblando un difensore in area di rigore ma a pochi passi dalla porta spara il pallone sopra la traversa.

Finisce con il terzo successo federiciano nelle ultime quattro partite, il Gravina invece resta all'ultimo posto e nelle tre gare da recuperare dovrà ottenere il massimo per sperare ancora nella salvezza.
23 fotoLa fotogallery di Gravina-Fidelis Andria a cura di Pasquale Leonetti
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
GRAVINA (3-4-3): 1 Vicino; 2 Perez (6' Nocerino), 3 Chiavazzo, 5 Gilli; 7 Bisconti (59' Gjini), 8 De Feo, 4 Toskic, 6 Alfarano (62' Angelini); 11 Cianci (74' Terrevoli), 9 Daddabbo (62' Deleonardis), 10 Gjonaj
PANCHINA: 12 Pakgratis, 13 Nocerino, 14 Agresta, 15 Dentamaro, 16 Messori, 17 Gjini, 18 Angelini, 19 Terrevoli, 20 Deleonardis
ALLENATORE: Pasquale De Candia

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): 1 Petrarca; 2 Lacassia, 5 Fontana, 6 Venturini; 3 Benvenga, 4 Manzo (84' Pelliccia), 10 Monaco (66' Clemente), 8 Bolognese, 7 Avantaggiato (76' Carullo); 11 Acosta (62' Prinari), 9 Scaringella (74' Mariano)
PANCHINA: 12 Stasi, 13 Carullo, 14 Dipinto, 15 Clemente, 16 Pelliccia, 17 Prinari, 18 Di Schiena, 19 Mariano, 20 Figliolia
ALLENATORE: Luigi Panarelli

MARCATORI: 24' Bolognese (FA), 34' Monaco (FA)

AMMONITI: 60' Benvenga (FA), 66' Nocerino (GR)

ESPULSI: /

ARBITRO: Andrea Migliorini, sezione di Verona

ASSISTENTI: Filippo Pio Castagna, sezione di Verona; Luca Gibin, sezione di Chioggia
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
"Andria riparte" da sport e solidarietà: il 30 giugno quadrangolare allo stadio "Degli Ulivi" "Andria riparte" da sport e solidarietà: il 30 giugno quadrangolare allo stadio "Degli Ulivi" In campo le vecchie glorie della Fidelis con gli ultras, i consiglieri comunali, gli avvocati andriesi e l'associazione "Amici per la Vita"
Il sogno della Fidelis Andria finisce in finale: il Picerno vince 2-1 in rimonta Il sogno della Fidelis Andria finisce in finale: il Picerno vince 2-1 in rimonta Vantaggio di Cerone con un eurogol, Kosovan ribalta tutto con una doppietta
Picerno-Fidelis Andria, la finale playoff. Panarelli: «Ora la ciliegina sulla torta» Picerno-Fidelis Andria, la finale playoff. Panarelli: «Ora la ciliegina sulla torta» Domani pomeriggio alle ore 16 ultimo atto di una stagione straordinaria per i biancazzurri
Fidelis Andria show, il sogno continua: Bitonto battuto 3-1 nella semifinale playoff Fidelis Andria show, il sogno continua: Bitonto battuto 3-1 nella semifinale playoff I gol tutti nel secondo tempo: uno-due firmato Benvenga-Cerone, la riapre Lattanzio ma Prinari chiude i giochi
La Fidelis omaggia la direzione generale della Asl Bt La Fidelis omaggia la direzione generale della Asl Bt Delle Donne: "Sentire la città così vicina è per noi fondamentale"
Fidelis Andria-Bitonto, Panarelli: «I playoff sono storia a sè. Come sempre giochiamo per vincere» Fidelis Andria-Bitonto, Panarelli: «I playoff sono storia a sè. Come sempre giochiamo per vincere» Domani pomeriggio la semifinale contro i neroverdi al "Degli Ulivi". Chi passa incontrerà in finale la vincente di Picerno-Casarano
Fidelis Andria-Bitonto, semifinale playoff: le modalità di acquisto dei biglietti Fidelis Andria-Bitonto, semifinale playoff: le modalità di acquisto dei biglietti Gara in programma mercoledì 16 giugno alle ore 16,00 allo stadio "Degli Ulivi"
La Fidelis Andria chiude la regular season con un pareggio: 0-0 a Francavilla in Sinni La Fidelis Andria chiude la regular season con un pareggio: 0-0 a Francavilla in Sinni I biancazzurri sono aritmeticamente la miglior difesa di tutta la Serie D con 18 reti subite
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.