Consiglio comunale monotematico
Consiglio comunale monotematico
Politica

Beghe politiche all'interno della maggioranza. A farne le spese gli eventi artistico culturali. La denuncia di Azione

“E tu a chi appartieni ???”. A farne le spese assessori e presidente del consiglio

«Nel fine settimana le città viciniori, con i loro eventi e artisti di fama nazionale, hanno richiamato molte presenze promuovendo in questo modo la loro attrattività turistica e dando così anche un forte impulso alla economia cittadina.
Nella nostra città, di contro, assistiamo alla programmazione di eventi che mirano solo ad un consenso fine a se stesso e di respiro, a tutto voler concedere, di quartiere.
È il risultato di continue lotte intestine che si stanno combattendo per "promuovere" future candidature al Consiglio Regionale con la Sindaca che aspira a tale nuovo ruolo, e alla correlata e conseguenziale contrapposizione per la scelta di chi dovrà prenderne il suo posto alla guida della nostra città.
Conseguenza di questa malcelata contrapposizione: Assessori che, a seconda della loro maggiore "funzionalità" a questa o a quell'altra candidatura, vengono "valorizzati", oppure sono diventati vittime di condotte al limite della configurabilità del "mobbing" sul lavoro.
Sullo sfondo il ruolo ingombrante del Presidente del Consiglio Comunale messo in discussione non per condotte contrarie a quelle del suo ruolo, ma solo perché non "funzionale" a questa o a quell'altra candidatura, nonché il "decisionismo" del nuovo capogruppo consiliare del PD che ritiene ormai "scaduti" dopo quattro anni alcuni Assessori: siamo in presenza oramai di nuovi interpreti della "legalità" funzionale solo al proprio ruolo.
A pagarne le conseguenze i cittadini che dopo la delusione azzurra agli Europei di calcio potranno, tuttavia, scendere personalmente in campo con il "calciobalilla umano"».

La denuncia del Commissario cittadino Antonio Nespoli e del Consigliere comunale Gianluca Grumo, esponenti politici di Azione.
  • Comune di Andria
  • antonio nespoli
  • gianluca grumo
  • Azione Bat
Altri contenuti a tema
19 luglio, anniversario della strage di Via D’Amelio 19 luglio, anniversario della strage di Via D’Amelio Sindaco Bruno: “Paolo Borsellino insegna ancora tanto”
Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Presentazione a Bari in una conferenza stampa lunedì 22 luglio
Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Grazie al contributo di 10mila da parte della Regione Puglia per il progetto “Alberi per il futuro”
Consiglio Comunale, si torna in aula mercoledì 24 luglio alle ore 16 Consiglio Comunale, si torna in aula mercoledì 24 luglio alle ore 16 La maggioranza potrebbe contarsi. In sospeso la vicenda della possibile sfiducia al Presidente del consiglio Giovanni Vurchio
Stati Generali della Bellezza: il sindaco Bruno passa il testimone da Andria a Cuneo Stati Generali della Bellezza: il sindaco Bruno passa il testimone da Andria a Cuneo La Prima cittadina, Presidente ALI Puglia, è intervenuta ieri nella giornata di apertura
Scamarcio (Generazione Catuma): "Il favoloso mondo di Giovanna, tra successi finti e problemi reali di una città abbandonata" Scamarcio (Generazione Catuma): "Il favoloso mondo di Giovanna, tra successi finti e problemi reali di una città abbandonata" "La maggioranza non ha i numeri per essere autonoma ed approvare i provvedimenti all'ordine del giorno"
Sfiducia “politica” al Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Vurchio. Intervento di Azione Sfiducia “politica” al Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Vurchio. Intervento di Azione "Fare indebite pressioni su chi riveste questo ruolo potrebbe configurare condotte illegittime … e non solo!!!"
Elettromagnetismo e salute, Forum Ricorda Rispetta: "Impegno comune per il bene della comunità" Elettromagnetismo e salute, Forum Ricorda Rispetta: "Impegno comune per il bene della comunità" "Primo imputato in questa situazione sono le antenne e i ripetitori telefonici che stanno ormai dilagando"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.