serra di marijuana
serra di marijuana
Cronaca

Aveva trasformato la sua cantina in una serra di marijuana: catturato all'alba dalla Polizia di Stato

Un pregiudicato andriese 49enne è stato rintracciato in un residence di Trani

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
La perseveranza ma soprattutto l' intuito dei poliziotti del locale Commissariato della Polizia di Stato di Andria, hanno permesso di far scattare le manette ai polsi ad un noto pregiudicato di Andria, il 49enne D.L., che è stato catturato all'alba a Trani, all'interno di un residence.

Nei confronti dell'uomo era pendente una ordinanza di custodia cautelare in carcere, firmata dal Gip del Tribunale di Trani, dr. Raffaele Morelli, su richiesta del sostituto procuratore dr.ssa Mirella Conticelli, per le accuse di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanza stupefacente, nello specifico marijuana.

La vicenda che ha visto protagonista D.L. prese avvio ad Andria durante lo scorso periodo natalizio. Uno strano via vai da una zona del centro storico, aveva insospettito gli agenti del locale Commissariato di P.S.. Una paziente quanto costante azione di monitoraggio e sorveglianza, in particolare di una abitazione, da parte del personale della sezione investigativa e della squadra "volanti", coordinati dal vice Questore Gerardo Di Nunno, permise di scoprire una cantina trasformata in una moderna serra, che custodiva delle grandi piante di marijuana.

Fatta irruzione all' interno dell'abitazione, i poliziotti rimasero sbalorditi nel constatare che in quella cantina si trovava una vera e propria serra di piante di marijuana, capace di regalare tante e tante dosi di sostanza stupefacente, pronte per essere smerciate per il periodo natalizio.

Ben 23 vasi di rigogliose piante di cannabis, con tutto il necessario per custodire questo prezioso tesoro, da 4 lampade alogene, 2 deumidificatori, con altrettanti aspiratori e relativa tubazione, un timer, un termostato, concime fogliare, bilancino di precisione e l'occorrente per confezionare le dosi e metterle sottovuoto, insieme a circa un chilo di "erba" pronta per essere distribuita sia al mercato interno che, molto probabilmente a quello delle città vicinori.

L'importante scoperta, legata a questo traffico illecito, aveva però portato l'uomo ad escogitare un piano per rendersi irreperibile alla legge, cosa che è poi avvenuta, quando l'autorità giudiziaria ha spiccato nei confronti dell'uomo, un' ordinanza di custodia cautelare in carcere, per i pesanti reati contestati.

Malgrado ciò, i poliziotti agli ordini del vice Questore Gerardo Di Nunno non si sono persi d'animo e malgrado le note difficoltà legate alla circolazione degli ultimi mesi per il covid 19, sono riusciti in questo tempo a risalire ad una fruttuosa pista che ha portato a conclude la caccia con la cattura dell'uomo, che vistosi scoperto non ha opposto alcuna resistenza.

Dopo le formalità di rito, l'uomo è stato condotto presso il vicino carcere di via Andria, a disposizione dell'Autorità giudiziaria.
piantagione di marijuana scoperta dalla Polizia di Statopiantagione di marijuana scoperta dalla Polizia di Statopiantagione di marijuana scoperta dalla Polizia di Statopiantagione di marijuana scoperta dalla Polizia di Statopiantagione di marijuana scoperta dalla Polizia di Stato
  • Droga
  • Polizia di Stato Andria
  • Gerardo Di Nunno
Altri contenuti a tema
Operazione della Polizia di Stato: nove arresti ad Andria Operazione della Polizia di Stato: nove arresti ad Andria Rinvenuta diversa sostanza stupefacente, circa un Kg di hashish e gr.500 di cocaina
Auto ribaltata sulla strada per Castel del Monte: conducente di Andria ferito Auto ribaltata sulla strada per Castel del Monte: conducente di Andria ferito E' accaduto intorno alle ore 15.40. Coinvolto un 40enne di Andria. Sul posto la squadra "Volanti" della Polizia di Stato
1 Vicenda bambino autistico: «spiacevole epilogo nella dinamica di gioco» Vicenda bambino autistico: «spiacevole epilogo nella dinamica di gioco» Tragno e Leonetti di Onda d'Urto con la Polizia di Stato sul luogo dell'episodio nei pressi del canale "Ciappetta Camaggio"
Il dottor Massimo Modeo, promosso Dirigente Superiore: dirigerà la Polizia Ferroviaria della Lombardia Il dottor Massimo Modeo, promosso Dirigente Superiore: dirigerà la Polizia Ferroviaria della Lombardia Dal 2011 al 2015 è stato Primo Dirigente del Commissariato della Polizia di Stato di Andria
Incidente stradale per una volante della Polizia di Stato, causa semaforo spento Incidente stradale per una volante della Polizia di Stato, causa semaforo spento E' accaduto all'incrocio tra via Trani e viale Virgilio. Per fortuna solo danni e nessun ferito
Il dott. Michele De Tullio nominato Vicario del Questore di Matera Il dott. Michele De Tullio nominato Vicario del Questore di Matera Il Primo Dirigente ha diretto il Commissariato di P.S. di Andria dal 2008 al gennaio 2009
2 Pattuglie miste militari dell'Esercito e poliziotti a presidio di Andria Pattuglie miste militari dell'Esercito e poliziotti a presidio di Andria Da questa sera inizia l' attività di controllo per il contenimento dell'emergenza epidemiologica da coronavirus
Arrestato dalla Polizia di Stato spacciatore nella zona di via Corato Arrestato dalla Polizia di Stato spacciatore nella zona di via Corato Operazione della squadra di Polizia giudiziaria che ha sorpreso un pregiudicato 33enne in flagranza di reato
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.