carabinieri. <span>Foto Vincenzo Cassano</span>
carabinieri. Foto Vincenzo Cassano
Cronaca

Aveva rapinato una farmacia di Margherita di Savoia, arrestato un 41enne di Andria

L'uomo è poi fuggito a bordo di un’auto rubata

I Carabinieri della Stazione di Margherita di Savoia hanno eseguito nei confronti di un 41enne di Andria una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal Gip del Tribunale di Foggia su richiesta della locale Procura della Repubblica.

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è ritenuto responsabile della rapina commessa il 28 febbraio scorso ai danni della farmacia "Quattro.0" di Margherita di Savoia. Quel giorno il rapinatore, con volto travisato ed armato di una spranga, aveva fatto irruzione nella farmacia, e, dopo aver minacciato il titolare, aveva arraffato dalle casse 1.380 euro, per poi darsi alla guida a bordo di una Lancia Y, risultata poi rubata a Barletta cinque giorni prima.

Le indagini svolte dalla Stazione Carabinieri di Margherita di Savoia sotto la direzione della Procura di Foggia, confermate dalle dichiarazioni confessorie dello stesso, hanno portato all'emissione, lo scorso 18 marzo, di una Ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti del 41enne, notificatagli dai militari sabato mattina presso il carcere di Trani, dove l'uomo è detenuto per altra causa.

Lo stesso dovrà rispondere di rapina aggravata, furto aggravato e porto di strumenti od oggetti atti ad offendere.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Rapina in farmacia armato di coltello, arrestato dai Carabinieri un pregiudicato 22enne Rapina in farmacia armato di coltello, arrestato dai Carabinieri un pregiudicato 22enne Dopo aver preso l'incasso è fuggito a bordo di un ciclomotore
Sicurezza, D'Eramo (Lega Salvini premier, Puglia): "Presto aumento d'organico per le nostre Forze dell'ordine" Sicurezza, D'Eramo (Lega Salvini premier, Puglia): "Presto aumento d'organico per le nostre Forze dell'ordine" Il segretario regionale assicura l'interessamento del Ministro dell'Interno per la nostra Regione
Carabinieri, lascia il Comando il Tenente Bonfardino: il saluto dei colleghi ed amici Carabinieri, lascia il Comando il Tenente Bonfardino: il saluto dei colleghi ed amici Tanti hanno voluto salutare e ringraziare il vice Comandante della Compagnia CC di Andria
Festa per il 205° anniversario della Fondazione dell'Arma dei Carabinieri: i militari di Andria premiati Festa per il 205° anniversario della Fondazione dell'Arma dei Carabinieri: i militari di Andria premiati Ai due militari di Andria del nucleo operativo ed encomio a tutta la stazione CC di Minervino Murge. Il VIDEO
1 Scoperti 3 chili di tritolo e 15 chilogrammi di droga: ad Andria torna la paura. VIDEO Scoperti 3 chili di tritolo e 15 chilogrammi di droga: ad Andria torna la paura. VIDEO Operazione dei Carabinieri. Adesso si indaga per scoprire la loro provenienza e soprattutto a chi era destinato l'esplosivo
L'Arma dei Carabinieri festeggia i suoi 205 anni con riconoscimenti anche per i militari della Compagnia di Andria L'Arma dei Carabinieri festeggia i suoi 205 anni con riconoscimenti anche per i militari della Compagnia di Andria Cerimonia a Bari alla presenza delle massime autorità civili e militari
1 Terribile incidente a Barletta, si ribalta un trattore sulla SS16bis. Muore agricoltore andriese Terribile incidente a Barletta, si ribalta un trattore sulla SS16bis. Muore agricoltore andriese L'uomo alla guida del mezzo agricolo che sarebbe stato speronato da un mezzo pesante
Auto rischia di scivolare a causa del fango, i Carabinieri salvano padre e figlia Auto rischia di scivolare a causa del fango, i Carabinieri salvano padre e figlia Per fortuna solo tanto spavento, stanno tutti bene grazie al tempestivo intervento dei militari
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.