Mercato ortofrutticolo generale
Mercato ortofrutticolo generale
Vita di città

Aumenti al mercato ortofrutticolo generale, malcontento degli operatori

Costi di pedaggio raddoppiati, attuata la delibera dello scorso novembre

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Buongiorno amaro venerdì mattina, 17 maggio, per gli operatori mercatali dell'ortofrutta, sia all'ingrosso che al dettaglio, che si sono trovati con gli aumenti decisi dall'ex amministrazione Giorgino, con la delibera di giunta comunale n. 175 del 18 novembre 2018.

All'entrata del mercato generale ortofrutticolo di via Barletta, sin dall'apertura della grande struttura commerciale, si sono avute vibrate proteste ed animate discussioni, all'indirizzo dei dipendenti comunali e degli agenti della Polizia locale, proposti all'applicazione dei nuovi pedaggi.

Ci sono stati momenti di forte concitazione, che hanno visto ore il blocco della circolazione dei mezzi degli avventori commerciali, sia in entrate che in uscita sia da via Barletta che dall'uscita secondaria di via vecchia Barletta, in quest'ultimo caso presidiata da numerosi fruttivendoli locali ma anche dai paesi viciniori, che giornalmente si riforniscono al mercato dell'ortofrutta di Andria.
Per quanto riguarda i carri, motocarri e vetture la nuova tariffa giornaliera è oggi di € 4,00 a fronte dei € 2,00 passati.
Per gli autocarri senza rimorchi si è passati a quella odierna di € 6,00 a quella passata di € 2,50.
Per gli autotreni ed autoarticolati, la tariffa è cifra tonda ovvero di ben € 10,00 a fronte dei precedenti € 3,50.
Anche la pesa pubblica ha ricevuto dei notevoli aumenti, pari oggi ad €5,00 che si applica per ogni automezzo e per ogni rimorchio mentre prima era di € 2,50.
Aumenti notevoli, in alcuni casi ben oltre il 100% sicuramente non di poco conto per i piccoli commerciali, agricoltori che si recano alla struttura comunale di via Barletta per vendere il loro prodotto.

A detta degli operatori mercatali, l'aumento deciso dalla passata amministrazione di centro destra guidata da Nicola Giorgino non è assolutamente in linea con i prezzi praticati in altre strutture commerciali viciniori, quali ad esempio Molfetta o Bari.
Una situazione che adesso potrebbe vedere coinvolte le organizzazioni di settore, pronte a scendere in campo a difesa delle rivendicazioni degli operatori sia all'ingrosso che al dettaglio dell'ortofrutta.

I nuovi prezzi al mercato generale però non erano stati ancora applicati perché era pronta una delibera, "preparata d'intesa con le organizzazioni sindacali per determinare risparmi sui costi con delle forme di abbonamento", fa sapere l'ex assessore Pierpaolo Matera. L'iter non ha avuto seguito vista la fine anticipata dell'amministrazione caduta proprio sul bilancio.
  • mercato ortofrutticolo
Altri contenuti a tema
Mercato ortofrutticolo, riapertura pomeridiana rinviata al 3 giugno Mercato ortofrutticolo, riapertura pomeridiana rinviata al 3 giugno Era prevista per oggi ma esigenze organizzative sopravvenute non lo permettono
Coronavirus, mercato ortofrutticolo aperto di pomeriggio   Coronavirus, mercato ortofrutticolo aperto di pomeriggio   Ripristinate le normali attività dal 27 maggio
Avvio della Fase 2: il calendario delle riaperture delle attività Avvio della Fase 2: il calendario delle riaperture delle attività Il testo completo dell'ordinanza num. 237 con le linee guida emanate dalla Regione
Impennata dei prezzi per verdure e primizie: forbice dal campo alla tavola fino a +600% Impennata dei prezzi per verdure e primizie: forbice dal campo alla tavola fino a +600% Chiusura bar, mercati e ristoranti ha ridotto concorrenza con funzione calmieratrice dei prezzi
Apertura mercato ortofrutticolo il 2 maggio, Sinisi: “Accolte le nostre istanze” Apertura mercato ortofrutticolo il 2 maggio, Sinisi: “Accolte le nostre istanze” Il presidente della Confcommercio di Andria, nel ringraziare la gestione commissariale, parla di una scelta dettata dal buonsenso
Dal 2 maggio riapre ad Andria il mercato ortofrutticolo anche il sabato Dal 2 maggio riapre ad Andria il mercato ortofrutticolo anche il sabato La chiusura rimane disposta negli orari pomeridiani dal lunedì al venerdì
Miscioscia, Lega con Salvini: "Gestione commissariale valuti opportunità riapertura mercato settimanale" Miscioscia, Lega con Salvini: "Gestione commissariale valuti opportunità riapertura mercato settimanale" Proposta anche l’esenzione dei tributi o di una loro riduzione
Coronavirus, Mercato ortofrutticolo chiuso orari pomeridiani ed anche il sabato Coronavirus, Mercato ortofrutticolo chiuso orari pomeridiani ed anche il sabato La disposizione del dirigente del responsabile del Suap
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.