D'ambrosio
D'ambrosio
Politica

Appello dell'on. D'Ambrosio (M5S) a Salvini: "Stai dando spazio a chi ha lasciato Andria allo sbando"

Il parlamentare pentastellato ricorda il dissesto economico che ha coinvolto la città

"Il mio è un appello a Salvini, al politico che in questa foto tiene stretta una bambina, quindi dovrebbe essere sensibile ai bambini, ai disabili e non dimentichiamo chi lavora come i commercianti".

E' il parlamentare pentastellato Giuseppe D'Ambrosio, a poche ore dall'arrivo del leader della Lega ad Andria a lanciare un appello, in vista dell'ufficializzazione del nome del candidato sindaco del centro destra.

"Caro Salvini, oggi verrai ad Andria a presentare la nuova classe dirigente, la nuova guida che tu proponi per la città.
Ti chiedo: ma sai chi sono queste persone?

Sai a chi stai dando le chiavi di casa tua?

Te lo dico io: a Giorgino & company cioè a coloro che hanno causato al Comune di Andria un dissesto finanziario senza precedenti, a chi ha mandato sul lastrico, non pagandole, le cooperative che si occupavano dell'assistenza ai bambini diversamente abili nelle scuole.
Sono stati capaci di creare un danno economico così grande che anche il commissario prefettizio ha dovuto tagliare sui servizi essenziali per i più deboli.

Stai dando spazio a chi ha lasciato Andria allo sbando, danneggiando pesantemente anche i commercianti, perché una città allo sbando è poco sicura e quindi poco attrattiva.

È questa la classe dirigente che vorresti proporre per Andria?
Sono convinto che una tale classe politica non andrebbe mai sostenuta, anzi, andrebbe combattuta e quindi, senza giri di domande, ti chiedo:

Salvini, da che parte stai?"
Giuseppe D'Ambrosio
locandina
  • Comune di Andria
  • giuseppe d'ambrosio
  • M5S Andria
  • elezioni 2020
Altri contenuti a tema
Operatrici sanitarie per tamponi a domicilio, vengono derubate di oggetti personali Operatrici sanitarie per tamponi a domicilio, vengono derubate di oggetti personali E' accaduto ieri ad Andria ad una infermiera ed una operatrice socio sanitaria: denuncia alla Polizia di Stato
Andria perde uno stimato "gentiluomo di campagna": il dottor Riccardo Losito Andria perde uno stimato "gentiluomo di campagna": il dottor Riccardo Losito Farmacista e imprenditore agricolo, aveva ricoperto incarichi in Confagricoltura e di Presidente del Consorzio Guardie Campestri
D'Ambrosio (M5S): «Sdegno per i percettori "abusivi" del reddito di cittadinanza» D'Ambrosio (M5S): «Sdegno per i percettori "abusivi" del reddito di cittadinanza» Il parlamentare andriese: «Enorme impegno delle Forze dell'Ordine sul fronte covid e in altri campi»
Rapina ad Andria: trafugato un camion nella zona di Montegrosso Rapina ad Andria: trafugato un camion nella zona di Montegrosso E' accaduto intorno alle ore 6.30 di stamane. Battute in corso da parte delle Forze dell'ordine
Violenza sulle donne: iniziativa presso il Centro commerciale Mongolfiera di Andria Violenza sulle donne: iniziativa presso il Centro commerciale Mongolfiera di Andria Sportello d'ascolto ed una speciale proiezione sull'edificio dal 25 al 29 novembre
Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: i drammatici dati della Puglia Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: i drammatici dati della Puglia Dal 2014 al 2019, emerge che sono state circa 10.000 le donne entrate in contatto con i centri antiviolenza
Covid, D'Ambrosio (M5S): «Per Natale niente spese per fuochi e botti ma aiutiamo le attività locali» Covid, D'Ambrosio (M5S): «Per Natale niente spese per fuochi e botti ma aiutiamo le attività locali» Il parlamentare andriese: «Trasformiamo una stupida ed ignorante consuetudine in un'occasione di generosità»
La testimonianza di una cittadina andriese sopravvissuta al terremoto dell' Irpinia La testimonianza di una cittadina andriese sopravvissuta al terremoto dell' Irpinia 40 anni fa la catastrofe provocò oltre 3.000 vittime e 300 mila sfollati
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.