aula giudiziaria
aula giudiziaria
Politica

Appalto rifiuti, on. D'Ambrosio: "Con condanna a rifondere 770mila euro, anche la promessa aggiuntiva di assumere 31 persone"

Il parlamentare pentastellato commenta la sentenza della Corte dei Conti

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
"L'Appalto dei rifiuti Andria-Canosa realizzato dai Capiscitori che ha affossato Andria e gli andriesi!!!"

E' il primo commento del parlamentare pentastellato Giuseppe D'Ambrosio dopo la sentenza di condanna nei confronti dell'ex assessore comunale all'ambiente Francesco Lotito.

"La Corte dei Conti Sezione Puglia, per le ormai note vicende dell'appalto rifiuti per le città di Andria e Canosa affidato alla Sangalli, ha condannato l'ex assessore all'ambiente del Comune di Andria a pagare la somma di 770 mila euro, oltre interessi e rivalutazione monetaria.
Perché la somma di 770mila euro e non altra? Perché, scrivono i giudici contabili nella sentenza, dagli atti di indagine "vengono dettagliatamente confermate le dazioni di danaro erogate dallo stesso Sangalli per un importo complessivo di 770mila euro". In altre parole, l'ex assessore all'ambiente andriese deve restituire quello che, secondo la Magistratura, ha intascato illecitamente. In verità la sentenza riporta anche, quale Promessa aggiuntiva, l'assunzione di n. 31 persone.
Noi abbiamo sempre affermato che questo appalto dei rifiuti, con arresti e tangenti, è stato l'emblema di come Andria è stata amministrata in questi anni, per cui chiediamo agli andriesi di riflettere, quando saranno chiamati alle urne l'anno prossimo, rispetto all'ipotesi di riaffidare la città a queste persone o anche di votare taluni che, da sinistra, li hanno sostenuti consentendo così di sopravvivere per 9 anni.
In fin dei conti chi ha pagato questa tangente di 770 mila euro? La Corte dei Conti risponde indicando i Cittadini andriesi, quando partendo dal fatto che vi era una sola ditta a gareggiare, scrive che "proprio tale circostanza ha fatto si che l'impresa Sangalli abbia potuto fissare un prezzo tale da far ricadere sulla collettività la dazione della tangente".

Questa volta però voglio anche sottoporre al Commissario Prefettizio ed ai cittadini un ulteriore spunto di riflessione, per cui ho postato la foto di un passaggio di questa sentenza, in cui il difensore dell'ex assessore all'ambiente andriese riporta le dichiarazioni dell'ex Sindaco di Andria Nicola Giorgino, che afferma che l'assessore era estraneo al "confezionamento degli atti di gara". Sono ovviamente solo affermazioni riportate dalla difesa, ma se ipotizziamo per un attimo di dare credito a queste affermazioni, vuol dire che altri, o almeno un altro, hanno partecipato a preparare questo "ciambotto". Ovviamente non posso sapere se la Magistratura abbia già approfondito o stia approfondendo questo aspetto, ma essendo in corso una nuova gara rifiuti per Andria anche se per soli due anni, ed essendoci la remota possibilità che non tutto il "virus" possa essere stato debellato, invito caldamente il Commissario Prefettizio, che sta amministrando Andria già da alcuni mesi, a vigilare con la massima attenzione".
  • Comune di Andria
  • Nicola Giorgino
  • Rifiuti
  • giuseppe d'ambrosio
  • corte dei conti
Altri contenuti a tema
1 Scamarcio: «Io e il passato: mondi estranei. Ripartire dal buono, che c’è ed è tanto, per costruire l’Andria del futuro» Scamarcio: «Io e il passato: mondi estranei. Ripartire dal buono, che c’è ed è tanto, per costruire l’Andria del futuro» «Per il presente e il futuro di Andria propongo ricette a base di buon senso e non miracoli» sottolinea il candidato del centro destra
Nino Marmo replica alle accuse mosse sul sottovia di collegamento tra Via Mozart e Via Bisceglie Nino Marmo replica alle accuse mosse sul sottovia di collegamento tra Via Mozart e Via Bisceglie Sulla spesa da affrontare sottolinea: «Restano circa 18-20 milioni di euro non ancora impegnati»
Elezioni: «Priorità a svolgere attività di scrutatore a disoccupati, inoccupati e studenti» Elezioni: «Priorità a svolgere attività di scrutatore a disoccupati, inoccupati e studenti» Per Futura, Rete Civica Popolare, che sostiene il candidato sindaco Giovanna Bruno, lo chiede Cesareo Troia
Sottovia stazione Andria Sud, Nino Marmo scrive a Regione, Commissario Tufariello e Ferrotramviaria Sottovia stazione Andria Sud, Nino Marmo scrive a Regione, Commissario Tufariello e Ferrotramviaria "Chiesto di programmare la realizzazione sottovia per l'attraversamento veicolare e pedonale in sicurezza"
Settore Finanziario, Tufariello: «Grazie alla dott.ssa Fornelli, buon lavoro al nuovo dirigente» Settore Finanziario, Tufariello: «Grazie alla dott.ssa Fornelli, buon lavoro al nuovo dirigente» Torna al Comune di Andria il dr. Luigi Panunzio, attuale Dirigente del Settore Affari Generali e Finanziari del Comune di Triggiano
Referendum Costituzionale del 20 e 21 settembre: convocazione dei comizi Referendum Costituzionale del 20 e 21 settembre: convocazione dei comizi ​Le operazioni preliminari degli uffici di sezione cominceranno alle ore 16.00 di sabato 19 settembre
Elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale: voto nel comune di residenza per i cittadini extra UE Elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale: voto nel comune di residenza per i cittadini extra UE E' possibile presentare la domanda al Comune entro e non oltre il 10 agosto
Al Comune di Andria un incontro per redigere il "Piano Locale di contrasto alla povertà" Al Comune di Andria un incontro per redigere il "Piano Locale di contrasto alla povertà" Una riunione per fare il punto sui bisogni della città, in particolare delle famiglie con anziani e disabili non autosufficienti
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.