IMG
Cronaca

Anziana su sedia a rotelle chiusa in furgone per oltre mezz’ora

Ad allertare la sicurezza un passante che ha udito le grida della donna

Un episodio alquanto spiacevole che avrebbe potuto avere dei risvolti drammatici quello accaduto questa mattina, intorno alle ore 13, dinanzi all'entrata del pronto soccorso dell'ospedale "L. Bonomo" di Andria, alla vista di alcuni passanti.

Un'anziana signora in sedia a rotelle è rimasta rinchiusa per oltre mezz'ora in un veicolo di trasporto dei servizi sociali, da sola. La donna batteva le mani sui finestrini per attirare l'attenzione dei passanti, piangeva e chiedeva aiuto; gli sportelli erano chiusi a chiave e pertanto nemmeno le persone accorse hanno potuto aiutarla, mentre nessun operatore sanitario era nelle vicinanze.

"In assenza di paramedici ho chiamato le Forze dell'ordine, - afferma un testimone oculare - ma la loro risposta è stata di altro tenore: "Possiamo intervenire in altre circostanze, è una situazione che è di competenza degli operatori socio sanitari". Queste le parole che sarebbero state riferite dall'operatore alla testimone ma che, dai riscontri effettuati non sono invece emerse. Parole che, da quanto ci risulta, hanno invece fatto intendere già la volontà di intervenire da parte delle Forze dell'ordine, qualora non fosse stata risolta la questione, così da liberare la signora dalla sua momentanea reclusione.

"Risolutiva è stata la contestuale telefonata al numero di emergenza della stessa associazione di volontariato. -continua il testimone– Mi ha risposto un operatore seccato per la telefonata che, inizialmente, non ha creduto all'accaduto. Solo in seguito a varie insistenze e dopo avergli fornito la targa del furgone si è reso disponibile a contattare qualcuno per liberare la povera anziana".

Un episodio singolare e fortunatamente conclusosi positivamente, ma che mostra in maniera inequivocabile la poca avvedutezza che spesso regna tanto in coloro che dovrebbero avere continuamente cura delle persone disagiate. Nonostante la benigna risoluzione, molti sono gli interrogativi che rimangono, lasciando l'amaro in bocca: cosa ci faceva un'anziana signora chiusa, da sola, per oltre mezz'ora nella vettura? Cosa sarebbe successo se la donna fosse stata colpita da un malore a causa della clausura o del forte stress? Come si sarebbe risolta la vicenda se non ci fosse stato nessun passante ad allertare la sicurezza?

Con una maggiore attenzione nei confronti di quella persona disagiata, questa vicenda ed il clamore che ne è seguito non sarebbe accaduta.
IMGIMG
  • Ospedale Bonomo
  • misericordia
Altri contenuti a tema
Anziano colto da malore salvato dal personale dell'Ufficio igiene della Asl/Bt Anziano colto da malore salvato dal personale dell'Ufficio igiene della Asl/Bt E' accaduto intorno alle ore 12. L'uomo è stato successivamente trasportato dal 118 al locale nosocomio
Colpo alla farmacia del "L. Bonomo": portate vie medicine per circa 50 mila euro Colpo alla farmacia del "L. Bonomo": portate vie medicine per circa 50 mila euro Indagini da parte dei Carabinieri: Si sospetta che abbia agito una banda specializzata
Giovane centauro coinvolto in un incidente mentre una donna viene investita in piazza Municipio Giovane centauro coinvolto in un incidente mentre una donna viene investita in piazza Municipio Due sinistri stradali nel giro di pochi minuti avvenuti sabato sera ad Andria
1 Alla pediatria del "L. Bonomo" un dono da parte delle famiglie dei bambini leucemici Alla pediatria del "L. Bonomo" un dono da parte delle famiglie dei bambini leucemici A riceverlo il dott. Di Terlizzi ed il personale del reparto. Porziotta: "Così la sofferenza diventa poesia"
Bilancia pediatrica donata al reparto di Pediatria del "Lorenzo Bonomo" Bilancia pediatrica donata al reparto di Pediatria del "Lorenzo Bonomo" Iniziativa del Comitato delle famiglie dei bambini leucemici di Andria
Incidente sull'Andria Corato: Fiat Palio tampona trattore, due feriti trasportati al "L. Bonomo" Incidente sull'Andria Corato: Fiat Palio tampona trattore, due feriti trasportati al "L. Bonomo" L'incidente è avvenuto intorno alle ore 14, nei pressi di "Villa Sant'Elia" in territorio di Trani
Alla cardiologa Musci, del "L. Bonomo" di Andria il premio "Mario Chiatto" per una ricerca scientifica Alla cardiologa Musci, del "L. Bonomo" di Andria il premio "Mario Chiatto" per una ricerca scientifica Il riconoscimento consegnato nel corso del 49° Congresso dell'Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri
Incontro Direzione Asl/Bt e Sindacati: ecco il piano delle attività Incontro Direzione Asl/Bt e Sindacati: ecco il piano delle attività Cosa cambia per le liste d'attesa, Punti di Primo Intervento e Centro Unico di prenotazione. Istituita una Cabina di Regia
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.