cimitero
cimitero
Vita di città

Ancora senza luce le centinaia di lampade votive al Cimitero di Andria

Dopo il furto avvenuto ai primi di aprile non si è ancora provveduto a riposizionare i cavi di rame. La protesta di tanti familiari

Cattedrale, Cuore di Gesù Agonizzante, San Riccardo, il Rosario, l' Addolorata, Morte di San Sebastiano, Immacolata, Santa Monica, San Nicola, Monte di Gesù ed ancora tante altre.
Sono le decine e decine di cappelle funerarie di Arciconfraternite e Confraternite di Andria, molte ormai scomparse, come anche laiche di proprietà comunale, le cui lampade votive sono spente dai primi di aprile, quando l'ennesimo furto perpetrato dai predoni del rame, portò via dal Cimitero di Andria, centinaia e centinaia di metri del prezioso metallo.
Avevamo dato notizia, come per le precedenti sottrazioni, avvenute nel Cimitero di Andria ma mai avremmo immaginato che da tale data, come da noi riportato in una articolo su AndriaViva, non si provvide a risistemare i cavi elettrici sottratti e ridare quella dignità ai cari defunti. La nostra redazione, in questi giorni è stata letteralmente inondata di segnalazioni da parte di cittadini, singoli ma anche di interi gruppi familiari che denunciano questo stato di cose.

Un disservizio, pagato comunque a caro prezzo dagli utenti, con rincari avvenuti sul canone mensile lievitato di oltre il 30%, così come deciso dalla Società San Riccardo, subentrata alla Società Voltedison di Fedele Di Bari, che ha cessato la sua concessione il 31 dicembre del 2021, con uno strascico giudiziario che sta approdando nella aule giudiziarie della Corte di Cassazione.

Perché la società San Riccardo, ormai concessionaria unica dei servizi e della gestione del Cimitero di Andria, non ha provveduto alla risistemazione di cavi, pur a fronte al regolare pagamento delle utenze cimiteriali?

Giriamo questa domanda all'Amministrazione comunale, ricordando come questo luogo rimanga sempre nella dotazione patrimoniale del Comune e che pertanto è dovere pubblico assicurarsi che tale servizio funzioni regolarmente, senza intoppi.
  • Comune di Andria
  • Cimitero
Altri contenuti a tema
Publiparking: divieto di fermata e sosta su alcune vie cittadine Publiparking: divieto di fermata e sosta su alcune vie cittadine Per il rifacimento segnaletica orizzontale, dal 30.11 al 3 dicembre 2022
“Festival della Legalità” ad Andria:  il programma di oggi 28 novembre “Festival della Legalità” ad Andria: il programma di oggi 28 novembre Presenti tra gli altri il Prefetto Rossana Riflesso, la parlamentare Mariangela Matera. Previsti gli interventi del Procuratore del Tribunale di Trani Nitti
Ubriaco irrompe in una enoteca ad Andria: tempestivo intervento dei Carabinieri del nucleo radiomobile Ubriaco irrompe in una enoteca ad Andria: tempestivo intervento dei Carabinieri del nucleo radiomobile L'uomo è stato successivamente affidato al personale sanitario del 118. Ed un furto di olive è stato sventato dai militari della locale Compagnia
Caldarone: «E' sparito il Sud Italia» Caldarone: «E' sparito il Sud Italia» Analisi politico sociale del commercialista ed ex Primo cittadino di Andria, Vincenzo Caldarone
Sindaco Bruno a Roma alla presentazione del rapporto Svimez sull'economia e la società del Mezzogiorno Sindaco Bruno a Roma alla presentazione del rapporto Svimez sull'economia e la società del Mezzogiorno Prestigioso impegno della Prima cittadina che questo pomeriggio parteciperà al Festival della Legalità con il Prefetto Riflesso ed il Procuratore Nitti
Svolta green per il Comune di Andria: adesione ai "Comuni amici delle Api" ed alla petizione Coldiretti contro i cibi sintetici Svolta green per il Comune di Andria: adesione ai "Comuni amici delle Api" ed alla petizione Coldiretti contro i cibi sintetici Decisioni prese nell'ultima riunione dell'esecutivo. Al via anche la manifestazione di interesse per il Natale
Tumori giovanili ad Andria: incontro pubblico lunedì 28 novembre Tumori giovanili ad Andria: incontro pubblico lunedì 28 novembre I ricercatori dell'associazione "Onda d'urto" incontrano i cittadini alle ore 19,30 presso la parrocchia Maria SS. dell'Altomare
Il 5 e 6 dicembre nuovo sciopero dei lavoratori che ad Andria si occupano del servizio raccolta rifiuti Il 5 e 6 dicembre nuovo sciopero dei lavoratori che ad Andria si occupano del servizio raccolta rifiuti A indirlo è il sindacato Federazione Italiana Libera
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.