Elisabetta Barbieri e Federico Tonin
Elisabetta Barbieri e Federico Tonin
Associazioni

Addio agli animalisti Betty e Federico: il dolore straziante dell’OIPA di Andria

I due staffettisti sono deceduti in seguito ad un terribile incidente stradale mentre trasportavano cani e gatti in adozione al nord

Nella mattinata di ieri, domenica 7 febbraio, sono deceduti a causa di un terribile incidente stradale sulla A14, all'altezza di Gradara, Elisabetta Barbieri, 63 anni residente di Rho, e Federico Tonin, 47enne di Arconate. Entrambi amavano gli animali: lei era una veterana delle staffette per le adozioni, mentre per lui era il primo viaggio.

Erano partiti da San Severo, direzione Milano, per trasportare cani e gatti in adozione al nord, quando tragicamente la loro vita si è spezzata in un incidente stradale, avvenuto tra Pesaro e Cattolica, a Gadara. Il loro furgone giallo è rimasto coinvolto in uno schianto con altri due tir. Per Betty e Federico non c'è stato nulla da fare. Nello schianto ha perso la vita anche un pastore tedesco, mentre gli altri animali sono stati trasportati al capoluogo lombardo da un camionista spagnolo che si è offerto di farlo senza chiedere nulla in cambio.

La tragica notizia ha suscitato l'immediato intervento delle associazioni animaliste d'Italia, tra cui anche quella dell'OIPA di Andria.

"Erano gli angeli dei nostri randagi, quanti sono partiti e raggiunto la felicità di una famiglia con loro: centinaia e centinaia di vite", ha commentato Maria Mosca, volontaria dell'OIPA di Andria "Abbiamo perso delle persone eccezionali per i nostri amici a quattro zampe e per noi che affidavamo a loro le nostre ansie, preoccupazioni e le loro vite".

Un dolore straziante che ha coinvolto altre onlus e associazioni nazionali di tutela animale. "Guardate bene questi volontari, guardate bene i corpi straziati a terra sotto il telo bianco, oltre ad essere staffettisti, erano anche volontari. Senza di loro i nostri cani disgraziati, non avrebbero mai avuto una vita degna in famiglie amorevoli. Colpevoli le Istituzioni in primis, completamente assenti", si legge in un post della volontaria di Campobasso Manuela Romano, rilanciato, poi, sui canali social dalla volontaria andriese Maria Mosca. "I volontari esistono perché lo stato ha fallito. Quando vi ostinate ancora a far partorire cucciolate nelle campagne guardate questi volti, perché per colpa vostra esistono i viaggi infiniti. Quando la forestale, i vigili e veterinari non applicano la legge, guardate questi volti. Perché per causa loro che si intraprende un viaggio infinito pur di salvarli.

Ogni volta che andrò in una campagna, ogni volta che avrò a che fare con le Istituzioni, ogni volta che continuerò a vedere cani maltrattati non avrò più pietà di nessuno. Ogni volta ricorderò i vostri volti, i vostri sorrisi, i vostri e i nostri sacrifici, ed è lì che dovrà cominciare a partire la pretesa che bisogna fare in modo che i cani stiano bene anche in queste luride regioni di merda.

Ogni viaggio ogni salvataggio ogni sacrificio da oggi in poi deve servire a qualcosa. Buon viaggio Federico, buon viaggio Eli, buon viaggio anche a te dolce anima che eri partito per una famiglia degna, ogni volta ricordiamoci i colpevoli di queste tragedie. Siate orgogliosi di voi, siete stati e sarete angeli per sempre. Pensiero di Manuela Romano che condivido pienamente".
  • oipa andria
Altri contenuti a tema
L’OIPA chiede alla Regione Puglia di sospendere l'avvio della stagione di caccia L’OIPA chiede alla Regione Puglia di sospendere l'avvio della stagione di caccia Il motivo starebbe nella grave situazione venutasi a creare per i numerosi incendi avvenuti sul territorio
Appello dell’Oipa: «Non potate gli alberi in piena stagione riproduttiva dei volatili» Appello dell’Oipa: «Non potate gli alberi in piena stagione riproduttiva dei volatili» Se vedete tale pratica, «segnalate l’evento ai Carabinieri Forestali o alla polizia municipale»
Cane e gatto uccisi in zona San Valentino: l’indignazione dell’associazione OIPA Cane e gatto uccisi in zona San Valentino: l’indignazione dell’associazione OIPA Stamane sono state rinvenute le carcasse dei due animali
Oipa Andria: Un banchetto per raccogliere fondi in favore dei cani e gatti randagi Oipa Andria: Un banchetto per raccogliere fondi in favore dei cani e gatti randagi Iniziativa natalizia in programma sabato mattina, 21 Dicembre in viale Crispi, dalle ore 10 alle 13
Adozione animali: "Nerino in cerca d'amore, aspetta solo te!" Adozione animali: "Nerino in cerca d'amore, aspetta solo te!" Appello dell'Oipa di Andria. Un gattino è stato investi e curato ma aspetto un amico che si prenda cura di lui
Aperte le iscrizioni al corso per Guardie zoofile dell'Oipa Bat Aperte le iscrizioni al corso per Guardie zoofile dell'Oipa Bat C'è tempo fino al 9 dicembre. Tutti i dettagli
Botti: 10 regole per proteggere gli animali Botti: 10 regole per proteggere gli animali Il decalogo dell'Organizzazione Internazionale Protezione Animali
San Valentino e storie d’amore: un’adozione del cuore San Valentino e storie d’amore: un’adozione del cuore Girotondo, investito e abbandonato, ora gioca ed è felice
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.