Gaetano Scamarcio
Gaetano Scamarcio
Politica

Ad Andria si allungano i tempi per l’apertura della piscina comunale: scoppia la polemica da parte del gruppo politico Generazione Catuma

L’esponente del centro destra cittadino Gaetano Scamarcio chiede chiarimenti a Palazzo di Città

Si allungano i tempi per l'apertura della piscina comunale, ubicata in via delle Querce ad Andria. E si accende la polemica sull'opera che da tempo, ormai, tiene banco nel dibattito politico cittadino. Infatti, ieri mattina il gruppo politico andriese Generazione Catuma si è riunito all'esterno della piscina comunale, per denunciare la mancata apertura dell'opera pubblica, nonostante l'Assessore ai Lavori Pubblici, Mario Loconte, nel mese di ottobre, avesse indicato gennaio come mese di apertura.

"Denunciamo l'ennesima mancanza di questa amministrazione. L'assessore Loconte da ottobre ci dice che a gennaio sarebbero stati riaperti i cancelli di questa opera pubblica: ad oggi, primo febbraio, è ancora chiusa. Non solo. A dicembre il sindaco l'aveva inserito tra gli obiettivi raggiunti, ma di raggiunto a me sembra ci sia ben poco", commenta Gaetano Scamarcio, esponente del gruppo politico Generazione Catuma.
"L'amministrazione sta incolpando il Covid, che ormai sembra la scusa massima da usare per tutto. A me sembra che in tutta Italia le piscine siano regolarmente aperte, con i protocolli anti Covid che ne garantiscono la sicurezza per chi le utilizza, quindi ancora una scusa che non trova né capo e né coda.
Basta con questa poetica degli slogan concentriamoci un po' sulle cose da fare e vorrei anche ricordare al sindaco che è stata eletta per amministrare, non per fare l'influencer. Speriamo che questa opera possa essere restituita presto alla città".
  • piscina comunale
  • Gaetano Scamarcio
Altri contenuti a tema
1 Piscina comunale: arrivata al Comune di Andria una nuova proposta di gestione Piscina comunale: arrivata al Comune di Andria una nuova proposta di gestione La Sindaca Giovanna Bruno: "Speriamo che sia la volta buona. Speriamo ci siano tutte le condizioni, che saranno valutate dall’ufficio"
Napolitano e Scamarcio: "Disastroso inizio anno dell'Amministrazione Bruno: la città vive un momento buio, tra proclami e paure" Napolitano e Scamarcio: "Disastroso inizio anno dell'Amministrazione Bruno: la città vive un momento buio, tra proclami e paure" Nota a firma di Sabino Napolitano (Commissario Cittadino Fratelli d’Italia) e Gaetano Scamarcio (Presidente Generazione Catuma)
Sicurezza ad Andria: "Sindaco dorme mentre la città va alla deriva" Sicurezza ad Andria: "Sindaco dorme mentre la città va alla deriva" Nota a firma di Sabino Napolitano (Commissario Cittadino Fratelli d’Italia) e Gaetano Scamarcio (Presidente Generazione Catuma)
Scamarcio (Generazione Catuma): “Andria come Gotham city, da Sindaco e da Assessore all’in-sicurezza Colasuonno, solo belle parole ma poca incisività” Scamarcio (Generazione Catuma): “Andria come Gotham city, da Sindaco e da Assessore all’in-sicurezza Colasuonno, solo belle parole ma poca incisività” "Consigliamo a sindaco e assessore di fare meno dirette social e passeggiate tra gli ulivi e più azioni concrete per il bene di Andria”
Scamarcio (Generazione Catuma): “Domenica al quartiere Europa per sopperire alle mancanze dell’Amministrazione Bruno” Scamarcio (Generazione Catuma): “Domenica al quartiere Europa per sopperire alle mancanze dell’Amministrazione Bruno” "Andria è una città sempre più sporca", commenta il rappresentante del movimento civico
Scamarcio: «Amministrazione Bruno autocelebrativa e distaccata dalla realtà cittadina» Scamarcio: «Amministrazione Bruno autocelebrativa e distaccata dalla realtà cittadina» Denuncia del presidente di Generazione Catuma sulla questione del dimensionamento scolastico
Piscina Comunale: nessuna proposta pervenuta Piscina Comunale: nessuna proposta pervenuta Sindaca Bruno: "Bando scaduto, termini prorogati ma...niente"
Gaetano Scamarcio: "Lascio Forza Italia e mi dimetto da ogni incarico all'interno del Movimento giovanile" Gaetano Scamarcio: "Lascio Forza Italia e mi dimetto da ogni incarico all'interno del Movimento giovanile" "Non rimanere a guardare un partito ridotto in cenere da chi cerca di accaparrarsi un'eredità politica inesistente"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.