Bidoni Ospedale
Bidoni Ospedale "Bonomo" Andria

Ospedale "Bonomo", Giacomo: «Spostare un bidone per evitare sporcizia»

Una nota breve ma interessante per l'esterno del nosocomio andriese

Alcune volte la semplice direzione di marcia intrapresa può voler dire tanto: è il caso della segnalazione di Giacomo che chiede alle istituzioni di compiere una semplicissima e rapida manovra per far si che si eviti di creare ulteriore sporcizia nei pressi dell'Ospedale "Bonomo" di Andria. In sostanza si chiede di spostare un bidone da sinistra a destra dell'ingresso dello stesso nosocomio considerato che proprio a sinistra (uscendo dall'Ospedale) ne vede due consecutivi così come indicato in foto.

«Esco dal Pronto Soccorso ed ho girato a sinistra per tornare verso la chiesa dei Cappuccini. Avevo delle carte in tasca ed ho trovato ben due bidoni nei quali gettarle». Inizia così la segnalazione di Giacomo. «Qualche giorno dopo stessa scena ma questa volta ho dovuto cambiare strada e sono uscito verso destra in direzione via Montegrappa. Con mio dispiacere non ho trovato un bidone per la raccolta indifferenziata ma solo un bidoncino specifico per la raccolta farmaci che, tuttavia, era stracolmo di cartacce che con i farmaci non c'entrano nulla. Insomma mi sono semplicemente chiesto: ma perchè da un lato ve ne sono due consecutivi e dall'altro neanche uno? L'Ospedale è un luogo dove passano migliaia di persone al giorno e tutti vanno in direzioni diverse. Un semplice e facile gesto, spostare uno dei due bidoncini pubblici, magari aiuterebbe a tenere un pizzico più pulito l'esterno dell'Ospedale non lasciano alibi ai più incivili».
Bidoni Ospedale "Bonomo" AndriaBidoni Ospedale "Bonomo" AndriaBidoni Ospedale "Bonomo" AndriaBidoni Ospedale "Bonomo" Andria
  • Ospedale Bonomo
Altri contenuti a tema
Una passione sfrenata per la Juventus e il judo: Giuseppe Moschetta ci lascia a soli 16 anni Una passione sfrenata per la Juventus e il judo: Giuseppe Moschetta ci lascia a soli 16 anni Un tumore al cervello strappa il giovane andriese all'affetto dei suoi cari. I genitori acconsentono alla donazione delle cornee
Tanta efficienza e disponibilità al reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Andria “Lorenzo Bonomo” Tanta efficienza e disponibilità al reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Andria “Lorenzo Bonomo” La testimonianza di una neo mamma, che racconta la sua esperienza presso il nosocomio andriese
Nuovo espianto di cornee al "Lorenzo Bonomo" di Andria Nuovo espianto di cornee al "Lorenzo Bonomo" di Andria Si tratta del 25° intervento compiuto dall’equipe dei dott.ri Vitobello, Ruta e Massari
Grave incidente sulla SS 170 Andria Barletta: tre persone in codice rosso Grave incidente sulla SS 170 Andria Barletta: tre persone in codice rosso Sono tutti andriesi. Con altri due giovani erano a bordo di una Toyota Yaris. Intervento del 118 e della Polizia Locale di Barletta
Aggredisce anziana per vecchie ruggini familiari: 40enne fermato dalla Polizia Locale Aggredisce anziana per vecchie ruggini familiari: 40enne fermato dalla Polizia Locale E' accaduto intorno alle ore 17.15 davanti a numerosi passanti. La donna ricoverata presso il locale nosocomio
Nuovo espianto d’organi al “Bonomo” di Andria Nuovo espianto d’organi al “Bonomo” di Andria Si tratta del 24esimo intervento di espianto di cornee compiuto dall’equipe dei dott.ri Vitobello, Ruta e Massari
Oltre cento interventi con il "neuronavigatore" all'ospedale Bonomo di Andria Oltre cento interventi con il "neuronavigatore" all'ospedale Bonomo di Andria L'unico ospedale tra Bari e Foggia dotato di questa nuova frontiere della chirurgia
Spettacolare incidente stradale sulla sp 231: quattro feriti in codice rosso Spettacolare incidente stradale sulla sp 231: quattro feriti in codice rosso E' accaduto intorno alle ore 12:45. Sul posto Polizia locale e 118
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.