Irrigatori in funzione al mattino nella Villa Comunale JPG
Irrigatori in funzione al mattino nella Villa Comunale JPG

Irrigatori in funzione al mattino nella Villa Comunale, disturbo ai cittadini che passeggiano

Un lettore ci scrive: «Non se ne comprende il motivo, gli irrigatori potrebbero entrare in funzione la sera come è giusto che sia»

Ci giunge in redazione una segnalazione circa la Villa Comunale di Andria, purtroppo sempre più oggetto di degrado e deposito di rifiuti in diversi punti. Un lettore ci scrive: «Non si comprende per quale motivo gli irrigatori in villa entrino in funzione al mattino dalle ore 10,00 in poi creando disturbo a chi vuole passeggiare. Gli stessi potrebbero entrare in funzione la sera come giusto che sia». Situazione evidente nella foto e nel video allegati, e che se possibile andrebbe gestita diversamente per consentire passeggiate in tutta tranquillità. Gli irrigatori attivi in uno dei vialetti laterali costringe i cittadini ad allontanarsi da quel punto per non rischiare di essere bagnati, o peggio di scivolare.

Un altro problema che si aggiunge ai tanti già presenti in quello che dovrebbe essere il "polmone verde" della città, ma spesso oggetto di degrado e incuria. La segnalazione di cui sopra si aggiunge infatti alle numerose circa la costante presenza di rifiuti, sparsi sui vialetti e sull'erba (per non parlare dell'orrore a cui si assiste sulla pineta) nonchè vicino alle giostre per bambini e in quel campetto da calcio che ormai sta diventando sempre più un relitto. Una vera e propria "lista nera" di problemi che si trascinano da troppo tempo, e a cui bisognerà porre rimedio affinchè la Villa Comunale torni ad essere il fiore all'occhiello della nostra città. Compito che non spetta soltanto alle istituzioni ma soprattutto a noi cittadini: se mettiamo al primo posto civiltà e rispetto dei luoghi comuni, vivremmo tutti più serenamente gli spazi cittadini.
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.