Cumuli di frasche nella zona del mercato settimanale
Cumuli di frasche nella zona del mercato settimanale

Degrado al mercato settimanale di Andria: nessuno raccoglie le frasche e la gente ci butta i rifiuti

Situazione che si protrae da circa due settimane

Sporcizia e degrado si consumano anche nella zona dove si svolge il mercato settimanale di Andria, soprattutto in Largo Torneo e via Bruno Buozzi. Pare non ci sia limite, purtroppo, all'inciviltà di qualche "cittadino" che considera le vie andriesi come una discarica a cielo aperto: questa volta, ad essere presa di mira è anche la zona in cui i mercatali installano le bancarelle, dove sono presenti anche numerosi alberi, in fiore nel periodo estivo. Ebbene, affinchè gli alberi stessi non creino intralci all'installazione della bancarella, gli operatori ambulanti tagliano alcuni rami lasciando a terra le frasche, che al termine della giornata lavorativa dovrebbero essere ritirate così come avviene per i bustoni dell'immondizia. Invece, nessuno ritira i "resti" dei rami tranciati, che dunque restano accumulati ai piedi degli alberi e nell'arco della giornata diversi incivili ci gettano sopra rifiuti di ogni genere. E così, la città non smette di sporcarsi.

Evidentemente, nonostante ripetute segnalazioni manca ancora un senso di pulizia e rispetto per l'ambiente in buona parte della nostra comunità. Una zona come quella del mercato settimanale andrebbe maggiormente salvaguardata, sia perchè tanti operatori ambulanti ci lavorano ogni lunedì (l'invito è, ovviamente, anche a loro affinchè si riservi sempre grande attenzione a sporcare le strade il meno possibile) sia perchè un luogo come questo dove sorge la Villa Comunale, se lasciato in condizioni di degrado, costituisce un pessimo biglietto da visita. Oltre che una conferma del nostro senso di civiltà ancora molto basso.
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • mercato comunale
Altri contenuti a tema
Grumo (Lega): "Quale la strategia per il nostro Centro Storico?" Grumo (Lega): "Quale la strategia per il nostro Centro Storico?" Plauso all'ambientalista Montepulciano per la sensibilità e attenzione, riguardo al Mercato sant’Agostino.
Domenica prossima ad Andria mercato settimanale straordinario Domenica prossima ad Andria mercato settimanale straordinario Il 12 dicembre 2021 dalle ore 6 alle ore 20
Sindaco Bruno: «Il mercato del lunedì è anche "mercato pulito"». Il VIDEO Sindaco Bruno: «Il mercato del lunedì è anche "mercato pulito"». Il VIDEO Il lavoro di squadra messo "in campo" per la buona riuscita della sperimentazione
Mercato pulito: nuove misure per garantire un migliore svolgimento del mercato settimanale Mercato pulito: nuove misure per garantire un migliore svolgimento del mercato settimanale Soddisfazione da parte delle organizzazioni del settore, tra cui Confcommercio e Fiva
Di Gioia: "Attenzione signori ai prossimi interventi nel Centro storico" Di Gioia: "Attenzione signori ai prossimi interventi nel Centro storico" Lo storico locale interviene con alcune proposte relative alla rigenerazione urbana ed al mercato del pesce di via De Anellis
Mercato settimanale: dal 28 giugno si torna alla dislocazione precovid Mercato settimanale: dal 28 giugno si torna alla dislocazione precovid Restano le prescrizioni anti contagio
Sindaco Bruno: "Riapre il mercato lunedì 26 aprile, massima cautela e rispetto misure anti Covid" Sindaco Bruno: "Riapre il mercato lunedì 26 aprile, massima cautela e rispetto misure anti Covid" Il Governo rende possibile questa riapertura, uno degli appuntamenti più importanti della  vita economica cittadina
Interramento binari e mercato: “Dove eravamo rimasti con lo spostamento dei posteggi da via Buozzi?" Interramento binari e mercato: “Dove eravamo rimasti con lo spostamento dei posteggi da via Buozzi?" Montaruli (Casambulanti): “Si facciano subito le assegnazioni per evitare l’emergenza”
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.